Stati Uniti: la Camera ha approvato aiuti per 95 miliardi di dollari a Ucraina, Israele e Taiwan

Ora il disegno di legge dovrà essere approvato al Senato, dove il Pd ha una maggioranza risicata e ne era già stata approvata una molto simile lo scorso febbraio.

Congresso degli Stati Uniti. Foto: Reuters

Questo sabato, La Camera dei Rappresentanti americana ha approvato un pacchetto di aiuti esteri da 95 miliardi di dollari per Ucraina, Israele e Taiwandopo che il disegno di legge era rimasto sospeso per mesi a causa del blocco di un gruppo di legislatori repubblicani.

IL 61 miliardi per Kiev sono stati approvati da 311 voti bipartisan a favore contro 112 contro, in una sessione in cui i Democratici Sventolavano le bandiere ucraine.

Congresso degli Stati Uniti. Foto: Reuters

Nel frattempo, la partenza di 26,4 miliardi per Israele è stato approvato da 366 voti favorevoli contro 58 contro e include fondi per sistemi di difesa missilistica nonché per l’acquisizione di sistemi d’arma avanzati per la difesa, mentre del totale, 9,2 miliardi di dollari sono destinati agli aiuti umanitari.

D’altra parte, in un’altra votazione, Fondi di sicurezza dell’Indo-Pacifico (Taiwan, tra gli altri) con un voto bipartisan di 385-34 più una scheda bianca, quella del rappresentante democratico Rashida Tlaib.

Trova altri video

Tra gli altri elementi, lo sono $ 8,1 miliardi quelli destinati a contrastare le azioni della Cina nella regione dell’Indo-Pacifico o 2 miliardi nel finanziamento militare straniero per Taiwan e altri alleati chiave.

Ora il conto dovrà essere approvato al Senatodove il Partito Democratico ha una maggioranza risicata e un disegno di legge molto simile è già stato approvato lo scorso febbraio, e più tardi il disegno di legge sarà convertito in legge dal presidente Joe Biden.

Vista l’approvazione, Biden ha celebrato che i legislatori hanno votato per promuovere “gli interessi di sicurezza nazionale” del Paese e per farlo “inviare un messaggio chiaro sul potere della leadership americana sulla scena mondiale”.

Trova altri video

“In questo punto di svolta critico, Si sono riuniti per rispondere alla chiamata della storiaapprovando la legislazione urgentemente necessaria sulla sicurezza nazionale per la quale ho lottato per mesi”, ha affermato in una nota.

Da mesi, il presidente della Camera, Michael Johnson ha tuttavia rifiutato di mettere ai voti gli aiuti all’Ucraina, L’attacco dell’Iran contro Israele sabato scorso ha messo sotto pressione almeno sugli aiuti al Paese ebraico.il principale alleato degli Stati Uniti in Medio Oriente e che gode di grande sostegno tra i repubblicani.

Mike Johnson, presidente della Camera dei rappresentanti. Foto: Reuters. Mike Johnson, presidente della Camera dei rappresentanti. Foto: Reuters.

Reclami al confine meridionale del Messico a causa dell'escalation dell'insicurezza nella zona. Foto: EFE.

Potrebbe interessarti:

Ondata di violenza in Messico: gli Stati Uniti hanno emesso un avviso di viaggio a causa dell’insicurezza in Chiapas

Altri voti

Questo sabato è stato seguito il piano di Johnson di dividere l’approvazione del progetto in quattro voti. Nella quarta furono confluite diverse richieste repubblicane, compresa l’imposizione di sanzioni contro Iran, Russia e Cina e un potenziale divieto di TikTok.

La Camera ha approvato il “Legge della pace attraverso la forza del 21° secolo” con un voto bipartisan di 360 a 58.

Intanto imponi sanzioni a porti e raffinerie che ricevono e trasformano il petrolio iraniano; conferire al potere esecutivo il potere di confiscare e trasferire i beni russi congelati negli Stati Uniti all’Ucraina; e dare alla società madre cinese di TikTok, ByteDance, nove mesi per vendere l’azienda I social network sono alcuni dei concetti inclusi nella legislazione.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Ciò di cui Manchester City e Arsenal hanno bisogno per diventare campioni
NEXT La NASA avanza con l’aereo con cui vuole contribuire a far rivivere i voli supersonici come quelli del Concorde