Il ribelle Omanyala risponde ai rivali americani Bednarek, Lyles e Kerley dopo lo shock di Kip Keino

Ferdinand Omanyala ha risposto ai concorrenti americani Kenny Bednarek, Noah Lyles e Fred Kerley dopo i loro strambate mirati contro di lui dopo il suo quinto posto al Kip Keino Classic.

Ferdinand Omanyala, l’uomo più veloce dell’Africa, ha risposto al giocoso trolling ricevuto dai velocisti americani Kenny Bednarek, Noah Lyles e Fred Kerley dopo essere arrivato quinto nell’Absa Kip Keino Classic tenutosi al Nyayo National Stadium di Nairobi.

Prima della gara, Omanyala aveva dichiarato con sicurezza che nessuno avrebbe potuto batterlo in casa, sottolineando che agli africani piace “prendersi cura delle loro terre.”

Tuttavia, la gara non è andata come previsto per lui. Tra due false partenze e condizioni di pioggia, Omanyala è riuscito a ottenere solo un quinto posto con un tempo di 10,03 secondi. Nel frattempo Bednarek si è assicurato la vittoria con il tempo di 9,91 secondi.

Noah Lyles e Fred Kerley sono tra coloro che hanno trollato il keniano Ferdinand Omanyala dopo aver perso il Kip Keino Classic contro Bednarek.

In risposta ai commenti pre-gara di Omanyala, Bednarek ha twittato scherzosamente, “Ho appena comprato un terreno in Kenya.”

Fred Kerley si è unito alle battute pubblicando tre emoji di teschi, esprimendo il suo divertimento per lo scambio. Anche Noah Lyles, il campione del mondo in carica dei 100 e 200 metri, è intervenuto con un tweet spensierato, condividendo un’emoji ridente accompagnata da una GIF con didascalia “e io oop.”

Nonostante la prestazione deludente e le prese in giro dei concorrenti, Omanyala è rimasta imperterrita.


Omanyala si è dovuto accontentare del quinto posto mentre Bednarek, che era in forma in vista di questo evento, è arrivato primo in una gara messa in ombra dalle condizioni di pioggia a Nyayo.

Parlando ai media dopo la gara, ha riconosciuto le battute giocose, ma ha sottolineato la sua attenzione alla lunga stagione che lo attende.

“Gli sprint sono incentrati sullo spettacolo, quindi qualunque cosa lui [Bednarek] ha detto che va bene, ma questa stagione andremo diversamente. “Abbiamo così tante gare davanti, quindi vediamo,” Omanyala ha detto.

La prossima sfida di Omanyala sarà alle World Relays alle Bahamas sabato 4 maggio e domenica 5 maggio, dove dovrà competere ancora una volta contro Lyles e Bednarek.

Resta da vedere come si riprenderà dalla prestazione di Nairobi e se riuscirà a farsi notare nelle prossime competizioni.


Questa è la prima convocazione in nazionale che Otieno guadagna da quando è tornato da due anni di squalifica per doping lo scorso agosto.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV L’aumento del prezzo del dollaro e le riforme dei tassi di interesse incidono sui costi di gestione degli affari
NEXT L’uomo è stato trattenuto per rispondere dell’accusa di omicidio avvenuto nell’area di DeLaveaga Park