Cosa significa Tesla per il Texas…. E per l’economia del nord del Messico? – La finanziaria

Cosa significa Tesla per il Texas…. E per l’economia del nord del Messico? – La finanziaria
Cosa significa Tesla per il Texas…. E per l’economia del nord del Messico? – La finanziaria

Oltre a rimuovere migliaia di veicoli inquinanti dalle strade americane e a sostenere le auto elettriche affinché diventino sempre più praticabili, in TexasTesla ha generato un grande impatto sull’economiapoiché le attività dell’azienda generano migliaia di posti di lavoro che richiedono manodopera qualificata.

Secondo Bloombergla compagnia di Elon Musk, è il più grande datore di lavoro privato di Austin, con 22.777 dipendenti in tutte le attività dell’azienda. Questi numeri rappresentano un aumento dell’86% del personale rispetto allo scorso anno.

Il suddetto aumento potrebbe essere dovuto in parte al Cybertruck, lanciato sul mercato alla fine del 2023, un camion completamente elettrico prodotto negli stabilimenti del Texas.

L’impatto diretto delle aziende che Elon Musk ha portato in Texas È grande quanto alcuni importanti settori manifatturieri, come la produzione di bevande o le apparecchiature elettriche”, ha affermato Ray Perryman, direttore di una società di ricerca economica a Waco.

Oltre alla gigafactory di veicoli Tesla, Musk avvia altre iniziative commerciali nello Stato della Stella Solitaria.

A Bastrop verrà costruita una fabbrica di satelliti SpaceX, mentre Corpus Christi ospiterà presto una raffineria di litio, secondo quanto riferito Bloomberg.


Nel frattempo, Boca Chica ha già un sito di lancio di SpaceX e a Waco c’è una struttura per testare i motori. Per non parlare delle strutture aggiuntive di Musk per servire i suoi dipendenti.

Quanto sopra, genera un grande vantaggio economico in Texas e incoraggia che i texani, come chiunque altro, hanno più opportunità di lavoro nello stato.

Il paradosso del suo successo

Il successo di Tesla nel mercato dei veicoli elettrici è stato senza dubbio eccezionale, ma potrebbe anche essere suo perdizione. Fin dalla sua ascesa come leader nel settore dei veicoli elettrici, è stata considerata un’azienda visionaria, guidata sia dalla sua visione di un futuro autonomo sia dalla produzione di veicoli elettrici accessibili alla maggior parte delle famiglie.

Tuttavia, sia i cambiamenti interni che quelli esterni complicano rapidamente questa visione. L’elevato costo delle auto, soprattutto quelle elettriche, ha diminuito la domanda dei consumatori e ha allungato i tempi per la loro adozione. Mentre i governi guidano la transizione verso l’elettrico, le case automobilistiche tradizionali stanno riadattando i loro piani per adattarsi al calo della domanda di veicoli elettrici, mentre il mercato continua ad acquistare veicoli ibridi e a benzina.

Tesla, in quanto produttore di veicoli elettrici puri, non ha la possibilità di offrire modelli ibridi per attutire il colpo, così come i movimenti del mercato che influiscono sulle sue vendite. E proprio mentre i suoi concorrenti scommettono su ibridi più economici e sui veicoli a benzina più popolari, Tesla sembra allontanarsi dal tanto atteso veicolo elettrico entry-level e consolidare la sua posizione di casa automobilistica di lusso.

In breve, Tesla è stata elogiata per la sua innovazione e leadership nel mercato dei veicoli elettrici, il suo futuro sembra sempre più incerto. lL’incapacità di offrire un veicolo entry-level competitivo e le persistenti controversie sulla sicurezza sollevano seri interrogativi sulla sostenibilità a lungo termine dell’azienda.

A Nuevo León, in Messico, invece, la mega fabbrica a nord di Monterrey scompare per il momento, poiché il valore delle azioni della società è diminuito del 40% sul mercato statunitense e gli investitori sicuramente non vorranno espandere l’azienda. produzione di veicoli per un lungo periodo di tempo.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Riepilogo NBA: il terzo gol di Nembhard regala ai Pacers la vittoria per 111-106 sui Knicks | Sport nazionali
NEXT I giudici federali lanciano una mappa del Congresso della Louisiana, portando nuova incertezza sul futuro di un seggio alla Camera