I detenuti della prigione aiutano a ripristinare il paesaggio incendiato di Gray, Oregon Road, come parte del programma pilota DNR

I detenuti della prigione aiutano a ripristinare il paesaggio incendiato di Gray, Oregon Road, come parte del programma pilota DNR
I detenuti della prigione aiutano a ripristinare il paesaggio incendiato di Gray, Oregon Road, come parte del programma pilota DNR

Giovedì dieci detenuti della prigione hanno scavato nel terreno del Medical Lake, hanno posizionato piantine di pino ponderosa e hanno riempito di terra attorno ad esse per fissare le piantagioni sul posto.

Circa un’ora dopo, 400 piantine erano state piantate su una proprietà privata di 10 acri che era stata decimata l’estate scorsa dall’incendio grigio.

Con l’aiuto di detenuti, squadre dei vigili del fuoco e proprietari terrieri, questa primavera verranno piantati circa 60.000 alberi per compensare la distruzione del fuoco grigio, dell’incendio di Oregon Road vicino a Elk e di altri recenti incendi nel nord-est di Washington.

Le piantagioni fanno parte di un programma di recupero post-incendio del Dipartimento delle risorse naturali dello Stato di Washington, istituito nel 2021.

L’agenzia statale ha aiutato i proprietari terrieri a sfoltire le foreste e a ridurre i combustibili per proteggere le loro proprietà dagli incendi, ha affermato Steve Harris, assistente responsabile regionale del DNR per la regolamentazione e la resilienza delle foreste.

Ora, la DNR dispone di finanziamenti statali per aiutare i proprietari terrieri a riprendersi dopo gli incendi, che sono diventati più comuni e distruttivi negli ultimi anni.

“C’è una maggiore attenzione non solo a combattere l’incendio, ma anche a rendere i paesaggi più resilienti prima e ad aiutare la ripresa dopo”, ha detto la portavoce della DNR Jessa Lewis.

Quando non combattono gli incendi, le squadre di detenuti conducono progetti di riduzione del carburante e piantagione di alberi su terreni governativi. Usare squadre incarcerate per lavorare su proprietà private, come hanno fatto giovedì, è una novità, ha detto Harris.

“Per noi è una novità assoluta entrare in questo gioco di aiuto ai proprietari terrieri dopo l’incendio, quindi lo scopriremo man mano che procediamo”, ha detto.

Janiece Dallmann è una degli oltre 250 proprietari terrieri che hanno aderito al programma pilota della DNR.

L’equipaggio di 10 persone presente giovedì nella proprietà di Dallmann proveniva dall’Airway Heights Corrections Center. Almeno alcuni di loro hanno combattuto il Fuoco Grigio.

Harris ha affermato che il lavoro forestale consente ai detenuti di acquisire competenze lavorative che potrebbero aiutarli quando verranno rilasciati.

Diretto dallo staff DNR, l’equipaggio, vestito con camicie a maniche lunghe rosse e marrone chiaro, pantaloni verdi ed elmetti rossi, si è disposto in una lunga fila e ha piantato le piantine immagazzinate nelle loro borse a tracolla. Mantenendo la loro linea, avanzavano dopo ogni piantina piantata.

La DNR e il Dipartimento penitenziario dello Stato di Washington non hanno consentito che i detenuti venissero intervistati per questo rapporto.

Parte del terreno era ancora asciutto e polveroso a causa dell’incendio scoppiato in agosto. Altre aree erano naturalmente rocciose, quindi gli uomini cercarono di trovare il terreno migliore per piantare.

“Questo è un terreno davvero marginale per la crescita degli alberi”, ha detto Harris. “È secco, duro.”

Sulla proprietà c’erano ancora alcuni pini ponderosa carbonizzati.

Dallmann ha mostrato le foto scattate con il cellulare della vegetazione precedentemente rigogliosa del suo cortile. L’incendio ha distrutto la sua casa e la sua proprietà a South Medical Lake Road dove vive da 25 anni.

Dallmann ha detto di non aver assistito all’incendio, “ma tornare al nulla è stato in un certo senso travolgente”.

Giovedì le squadre edili stavano costruendo la nuova casa della sua famiglia e lei spera di trasferirsi lì entro agosto.

Ha detto di essere “molto grata” alla DNR e al personale intimo per aver contribuito a ripristinare il paesaggio piantando alberi, un lavoro che la pensionata non avrebbe potuto fare da sola. Ha mostrato il suo apprezzamento con una scatola di ciambelle per gli operatori DNR e i detenuti.

“Questa è la mia priorità: ristabilire, ricostruire e far crescere la terra”, ha detto Dallmann.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Jack Owen dei Six Foot Under apre al tour con i Cannibal Corpse
NEXT Buon Vesak Day