AGGIORNAMENTO 1-Le famiglie israeliane di ostaggi lanciano un appello per la Pasqua ebraica per il ritorno dei propri cari scomparsi | Notizie dal mondo

AGGIORNAMENTO 1-Le famiglie israeliane di ostaggi lanciano un appello per la Pasqua ebraica per il ritorno dei propri cari scomparsi | Notizie dal mondo
AGGIORNAMENTO 1-Le famiglie israeliane di ostaggi lanciano un appello per la Pasqua ebraica per il ritorno dei propri cari scomparsi | Notizie dal mondo

Di Andrew MacAskill

AGGIORNAMENTO 1-Le famiglie israeliane di ostaggi lanciano un appello per la Pasqua ebraica per il ritorno dei propri cari scomparsi
{{^userSubscription}} {{/userSubscription}}
{{^userSubscription}} {{/userSubscription}}

GERUSALEMME, – I parenti degli ostaggi israeliani tenuti a Gaza segneranno l’inizio della Pasqua ebraica, una festa di una settimana che celebra la libertà, con un rinnovato appello al governo affinché raggiunga un accordo per restituire i loro cari scomparsi.

HT lancia Crick-it, una destinazione unica per catturare il cricket, sempre e ovunque. Esplora ora!

La Pasqua ebraica, che inizia lunedì sera, viene tradizionalmente osservata con un Seder, una festa festiva in cui le famiglie si riuniscono e celebrano il racconto biblico della libertà degli israeliti dalla schiavitù egiziana.

Quest’anno, si prevede che molte famiglie in Israele lasceranno i posti vuoti al tavolo per rappresentare le persone uccise o ospitate negli attacchi di Hamas del 7 ottobre dello scorso anno.

Hersh, il figlio 23enne di Rachel Goldberg-Polin, è stato catturato e portato a Gaza dopo che gli era stato staccato il braccio il 7 ottobre, quando i combattenti di Hamas hanno attaccato il festival musicale Supernova nel sud di Israele. Ha detto che la Pasqua ebraica di quest’anno sarà più profonda che mai e ha esortato il governo a trovare un modo per restituire gli ostaggi.

{{^userSubscription}} {{/userSubscription}}
{{^userSubscription}} {{/userSubscription}}

“Tutte le cose simboliche che facciamo al Seder assumeranno un significato molto più profondo quest’anno”, ha detto ai giornalisti Goldberg-Polin, con doppia cittadinanza israeliana e statunitense.

Avrebbe partecipato a un Seder con amici e familiari, ma sono stati chiari se non sono in grado di farlo o “se dopo 15 minuti, non possiamo farlo, e dobbiamo piangere, allora piangeremo” .

I combattenti di Hamas hanno ucciso circa 1.200 persone e ne hanno rapite altre 253, il 7 ottobre, secondo i conteggi israeliani, innescando la guerra a Gaza in cui sono stati uccisi più di 34.000 palestinesi, secondo le autorità sanitarie di Gaza.

SEDIA VUOTA

Alcuni degli ostaggi sono stati liberati durante la tregua di novembre, ma gli sforzi per ottenere un altro accordo per liberare i restanti 133 prigionieri sembrano essere per ora in fase di stallo.

{{^userSubscription}} {{/userSubscription}}
{{^userSubscription}} {{/userSubscription}}

“Mentre ci riuniamo attorno al tavolo del Seder per commemorare e celebrare il nostro viaggio dalla schiavitù alla libertà, i nostri cuori sono pesanti per la difficile situazione dei 133 israeliani che rimangono prigionieri nei tunnel del terrore di Hamas”, ha scritto il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu su X on. Lunedi.

“I giorni a venire vedranno maggiori sforzi militari e diplomatici per garantire la libertà dei nostri ostaggi… C’è altro in arrivo. Prevarremo”.

Netanyahu ha ripetutamente minacciato un’offensiva di terra per distruggere i rimanenti battaglioni di Hamas nella città di Rafah, nel sud di Gaza, l’unica parte dell’enclave dove Israele non ha inviato truppe.

Oltre la metà dei 2,3 milioni di abitanti di Gaza si sono affollati a Rafah, cercando rifugio dall’offensiva israeliana che ha devastato gran parte del territorio negli ultimi sei mesi.

{{^userSubscription}} {{/userSubscription}}
{{^userSubscription}} {{/userSubscription}}

L’Hostage and Missing Family Forum di Israele, l’organizzazione che rappresenta la maggior parte delle famiglie degli ostaggi, ha esortato le famiglie a posizionare una sedia vuota al tavolo del Seder con il ritratto di un ostaggio.

Goldberg-Polin ha detto di sperare in un cessate il fuoco a Gaza, nel ritorno degli ostaggi e nella fine del “pantano di miseria e trauma”.

“Qualcosa che abbiamo bisogno che tutti i nostri leader facciano, tutti loro, è prendere la decisione di prendersi cura e amare la propria gente più di quanto odiano i propri nemici”, ha detto.

Questo articolo è stato generato da un feed automatizzato di un’agenzia di stampa senza modifiche al testo.

Scopri la storia completa delle elezioni generali in India sul nostro esclusivo prodotto elettorale! Accedi a tutti i contenuti in modo assolutamente gratuito sull’app HT Scarica ora! Ricevi le ultime notizie dal mondo, insieme alle ultime notizie dall’India su Hindustan Times.

Notizia / Notizie dal mondo / AGGIORNAMENTO 1-Le famiglie israeliane di ostaggi lanciano un appello per la Pasqua ebraica per il ritorno dei propri cari scomparsi

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV “Non ci fermeremo”: come gli studenti della Columbia hanno lasciato una nuova eredità di protesta a Gaza | Guerra d’Israele su Gaza News
NEXT L’accampamento della Columbia University si è concluso con un’operazione di polizia di massa. Ecco come alcune scuole lo hanno evitato