Cos’è successo a Jill Dando? La vera storia dietro l’omicidio

Cos’è successo a Jill Dando? La vera storia dietro l’omicidio
Cos’è successo a Jill Dando? La vera storia dietro l’omicidio

Nel 1999, l’omicidio della famosa giornalista e presentatrice britannica Jill Dando sconvolse la nazione.

Il caso irrisolto è stato recentemente trasformato in un documentario Netflix in tre parti, “Who Killed Jill Dando”.

Il nuovo documentario di Netflix conterrà un’intervista con Barry George, l’uomo che è stato ingiustamente condannato per l’omicidio di Jill.

Ma prima di Chi ha ucciso Jill Dando? va in onda, ci sono alcune grandi domande a cui gli spettatori dovrebbero conoscere la risposta prima di guardare il documentario.

Chi è Jill Dando?

Jill Dando è nata nel Somerset e ha frequentato una scuola elementare prima di conseguire una laurea in giornalismo alla Cardiff Metropolitan University.

Dopo la laurea, Jill ha iniziato a lavorare presso il giornale locale, Weston Mercury, insieme a suo fratello Nigel e suo padre Jack.

In seguito divenne una delle giornaliste più famose del Regno Unito e presentò regolarmente programmi della BBC a partire dalla fine degli anni ’80.

Durante il suo tempo in TV, Dando ha presentato una serie di notiziari da Breakfast Time della BBC, BBC One O’Clock News e Six O’Clock News.

In seguito Jill ha presentato Crimewatch insieme a Nick Ross e nel 1997 ha vinto il premio Personalità dell’anno della BBC.

Come è stata uccisa Jill Dando?

Nel 1999, Jill viveva tra la sua casa a Chiswick con il suo finanziatore Alan Farthing e la sua casa a Fulham che stava vendendo.

Arrivata a casa alle 11.30 del 26 aprile, Jill è arrivata alla porta d’ingresso quando una persona l’ha afferrata, costringendola a terra e sparandole un proiettile nella tempia sinistra.

15 minuti dopo l’aggressione, il vicino di Jill l’ha trovata e la giornalista è stata portata in ospedale dove è stata dichiarata morta all’arrivo.

Jill Dando è stata assassinata nell’aprile 1999. (Immagine: PA)

Chi ha ucciso Jill Dando?

A seguito di un’indagine che prevedeva l’intervista di oltre 2.500 persone e il rintracciamento di oltre 1.200 auto, la polizia non è riuscita a trovare l’assassino di Jill.

Tuttavia, nel 2000, il vicino di Jill, Barry Geroge, fu arrestato e accusato dell’omicidio.

L’arresto è avvenuto dopo che è stata trovata una foto di lui che indossava una maschera antigas e impugnava una pistola a salve insieme a un singolo granello di residuo di arma da fuoco nella sua tasca.


LETTURA CONSIGLIATA


George fu dichiarato colpevole e condannato all’ergastolo il 2 luglio 2001.

Dopo essere stato condannato, George fece appello nel 2002 ma fu respinto e successivamente nel 2006 fece nuovamente appello su nuove prove.

Dopo numerose ricerche e numerosi ricorsi, nel 2008 George ottenne un nuovo processo e fu acquisito il 1° agosto.

La polizia non è mai riuscita a trovare l’assassino di Jill e il caso rimane irrisolto.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Il programma speciale ‘Felipe e Letizia’ non supera l’8,3% di share
NEXT I video mostrano il fumo che si espande a sud di Bogotà