Allerta per temporali di massimo livello emessa nel Guangdong, Cina meridionale | Notizie sull’alluvione

Allerta per temporali di massimo livello emessa nel Guangdong, Cina meridionale | Notizie sull’alluvione
Allerta per temporali di massimo livello emessa nel Guangdong, Cina meridionale | Notizie sull’alluvione

Il governo cinese ha emesso l’allerta di massimo livello per temporali e ha evacuato più di 100.000 persone mentre la pioggia continua a flagellare il sud del paese.

Martedì Pechino ha lanciato l’allerta poiché le tempeste in corso minacciano di peggiorare le già massicce inondazioni nella provincia del Guangdong. Quattro persone sarebbero state uccise durante il fine settimana, mentre altre 10 risultano disperse.

Le piogge torrenziali hanno gonfiato i fiumi nel Guangdong, spingendo i media statali ad avvertire del rischio di inondazioni a un livello “visto circa undici al secolo”.

L’agenzia di stampa statale Xinhua ha affermato che 110.000 residenti in tutta la provincia sono stati trasferiti dall’inizio degli acquazzoni. Il Guangdong è il cuore manifatturiero della Cina e ospita circa 127 milioni di persone.

“Si prega di prendere rapidamente precauzioni e di stare lontano da aree pericolose come le zone basse soggette a inondazioni”, hanno detto le autorità della città costiera di Shenzhen, la terza più grande della Cina, quando è stato emesso l’allarme rosso.

“Prestare attenzione alle forti piogge e ai conseguenti disastri come ristagni idrici, inondazioni improvvise, frane, smottamenti di fango e cedimenti del terreno”, hanno avvertito.

Il cambiamento climatico causato dai gas serra emessi dall’uomo rende gli eventi meteorologici estremi più frequenti e intensi. La Cina è il più grande emettitore del mondo.

Negli ultimi anni la Cina è stata colpita da gravi inondazioni, siccità opprimente e caldo record.

Ciò ha contribuito a velocizzare la risposta delle autorità, riducendo il numero di vittime rispetto ai decenni precedenti.

Shenzhen ha vissuto a settembre le piogge più abbondanti da quando sono iniziate le registrazioni nel 1952. La vicina città semi-autonoma di Hong Kong ha visto le piogge più abbondanti degli ultimi 140 anni.

Secondo un rapporto pubblicato martedì dalle Nazioni Unite, l’Asia è stata la regione più colpita al mondo da rischi climatici e meteorologici nel 2023, con inondazioni e tempeste una delle principali cause di vittime e perdite economiche.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV La BPDB dovrà sopportare il peso maggiore dopo il recente aumento del tasso del dollaro
NEXT Gli U16 Sault Sabercats hanno battuto i Sudbury Spartans nell’apertura dell’OSFL