L’esercito israeliano nega di aver seppellito i corpi nell’ospedale di Gaza durante la ricerca di ostaggi

L’esercito israeliano nega di aver seppellito i corpi nell’ospedale di Gaza durante la ricerca di ostaggi
L’esercito israeliano nega di aver seppellito i corpi nell’ospedale di Gaza durante la ricerca di ostaggi

GERUSALEMME – L’esercito israeliano ha respinto come “infondate” le affermazioni secondo cui le sue truppe avrebbero seppellito centinaia di corpi palestinesi in un ospedale di Gaza, affermando che i cadaveri erano stati esaminati alla ricerca di rifugi.

L’agenzia di protezione civile di Gaza ha dichiarato il 23 aprile che gli operatori sanitari avevano scoperto quasi 340 corpi, aggiornando una cifra precedente, di palestinesi presumibilmente uccisi e sepolti dalle forze israeliane al Nasser Medical Complex nella città meridionale di Khan Younis.

“L’affermazione secondo cui l’IDF (esercito) ha seppellito i corpi palestinesi è infondata e infondata”, hanno detto i militari, senza affrontare direttamente le accuse delle autorità gestite da Hamas secondo cui dietro le uccisioni ci sarebbero le truppe israeliane.

Ha riconosciuto che le truppe avevano esaminato i cadaveri sepolti nella struttura.

“Durante l’operazione dell’IDF nell’area dell’ospedale Nasser, in conformità con lo sforzo di localizzare ostaggi e persone scomparse, sono stati esaminati i cadaveri sepolti dai palestinesi nell’area dell’ospedale Nasser”, si legge nella nota.

“L’esame è stato condotto in modo accurato ed esclusivamente nei luoghi in cui l’intelligence indicava la possibile presenza di ostaggi.

“I corpi esaminati, che non appartenevano a ostaggi israeliani, sono stati riportati al loro posto”, si legge nel comunicato, senza fornire ulteriori dettagli.

Ismail al-Thawabta, capo dell’ufficio stampa del governo di Hamas nei territori palestinesi, ha accusato le truppe israeliane di aver scavato fosse comuni nell’ospedale.

“Abbiamo scoperto fosse comuni all’interno del Nasser Medical Complex” di persone uccise “dall’esercito di occupazione (israeliano)”, ha detto Thawabta all’AFP il 22 aprile.

L’esercito non ha offerto ulteriori chiarimenti in risposta alle ripetute domande dell’AFP riguardo alle accuse di truppe che scavavano “fosse comuni” nell’ospedale, come affermato da Thawabta.

Il portavoce del Consiglio di sicurezza nazionale degli Stati Uniti, John Kirby, ha affrontato i rapporti in un briefing il 23 aprile.

“Ovviamente, le scene delle fosse comuni in generale sono profondamente preoccupanti, ma non ho nulla che possa confermarne la veridicità”, ha detto Kirby ai giornalisti.

“Parleremo sicuramente con le nostre controparti israeliane… vedremo cosa sanno”.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Il pangolino ha bisogno di protezione urgente | La stella
NEXT Gli azionisti sostengono il delisting di MRS Oil da NGX