La Corona rifiuta di perseguire gli agenti dell’RCMP che hanno ucciso un uomo nel 2021

La procura della BC ha annunciato martedì che non perseguirà le accuse contro gli ufficiali dell’RCMP che hanno sparato e ucciso un uomo indigeno a Campbell River, BC, nel 2021.

Jared Lowndes, un uomo della nazione Wet’suwet’en nel nord della Columbia Britannica, è stato ucciso a colpi di arma da fuoco in un parcheggio di Tim Hortons l’8 luglio 2021.

L’anno scorso l’organismo di polizia della provincia, l’Independent Investigations Office, aveva chiesto al BC Prosecution Service (BCPS) di prendere in considerazione le accuse contro tre agenti dell’RCMP coinvolti nella morte di Lowndes.

Tuttavia, martedì la Corona ha rifiutato di perseguire le accuse contro gli agenti, affermando che il BCPS non è stato in grado di dimostrare che gli agenti “hanno commesso alcun reato in relazione all’incidente” oltre ogni ragionevole dubbio.

La notizia è arrivata come un oltraggio per la famiglia e i sostenitori di Lowndes, i quali affermano che il sistema di giustizia penale continua a proteggere gli agenti di polizia che uccidono ingiustamente gli indigeni.

GUARDA | Laura Holland afferma che il sistema giudiziario protegge la polizia nei confronti degli indigeni:

La madre dell’uomo Wet’suwet’en ucciso dall’RCMP giura di continuare a combattere

Laura Holland, madre di Jared Lowndes, afferma che il sistema giudiziario canadese continua a proteggere gli agenti di polizia che uccidono ingiustamente gli indigeni. Suo figlio, un membro della Wet’suwet’en Nation, è stato ucciso a colpi di arma da fuoco dalla polizia a Campbell River, BC, nel 2021, e la Corona ha annunciato martedì che nessuna accusa è stata approvata contro i 3 agenti coinvolti nella sparatoria mortale.

“È ora che il Canada smetta di proteggere i suoi uomini armati che hanno massacrato la nostra gente per decenni, secoli, dal contatto”, ha detto Laura Holland, la madre di Lowndes, in una conferenza stampa martedì.

“Invece di premiarli con promozioni e di chiamarli astri nascenti, rivolgetevi a loro per chi e cosa sono: assassini.”

Lowndes è stato ucciso dopo essere stato colpito due volte alla schiena, secondo una dichiarazione del BCPS, a seguito di un inseguimento della polizia terminato in un parcheggio drive-thru.

Le persone mostrano il loro sostegno a Laura Holland, madre di Jared Lowndes, durante una conferenza stampa a Vancouver nel dicembre 2022. (Ben Nelms/CBC)

L’uomo di 38 anni, del clan Laksilyu (Piccola rana) della nazione Wet’suwet’en, era stato precedentemente descritto come un padre devoto di due giovani figlie che avevano trascorso del tempo nel sistema affidatario da giovani.

Holland aveva precedentemente detto a CBC News che suo figlio non avrebbe dovuto essere definito negli ultimi 45 secondi della sua vita, e aveva detto che era un uomo amorevole e premuroso coinvolto nella comunità indigena locale a Campbell River.

“Gli operatori di sostegno alle vittime possono darmi accesso agli stessi soldi e agli stessi avvocati di cui dispone la polizia?” ha chiesto ai giornalisti. “No. Sono 1.020 giorni che aspetto di sentire quali potrebbero essere le accuse proposte, e non ce ne sono.”

Cane poliziotto ucciso nello scontro

La dichiarazione del BCPS espone la sua versione di una cronologia degli eventi che hanno portato alla morte di Lowndes nel luglio 2021, con gli agenti che inizialmente cercavano di arrestarlo con un mandato di armi.

Secondo la dichiarazione, gli agenti del distaccamento RCMP di Campbell River hanno deciso di mettere all’angolo Lowndes con la sua Audi blu mentre si trovava nel parcheggio di Tim Hortons, dopo che in precedenza si era allontanato a tutta velocità da uno degli agenti.

Un certo numero di agenti, tra cui un conduttore di cani poliziotto, hanno bloccato Lowndes nel parcheggio e gli hanno chiesto di arrendersi, dopo di che avrebbe aperto la finestra, usato spray per orsi su di loro e ha tentato di scappare.

Il conduttore del cane poliziotto ha poi preso il suo cane e lo ha messo nel finestrino aperto del conducente, secondo la dichiarazione, ma Lowndes avrebbe pugnalato sia il cane che l’ufficiale.

“Durante questo periodo si sente il signor Lowndes dire cose del tipo: ‘Dovrai uccidermi, cazzo,’ e ‘Non uscirò allo scoperto, uccidimi e basta, cazzo,’ “si legge nel comunicato. “In risposta, è stato utilizzato un taser due volte; tuttavia, sembra che non abbia avuto alcun effetto sul signor Lowndes.”

Poco dopo, un agente, chiamato WO1 nella dichiarazione, ha posizionato la sua auto per sbattere contro il lato passeggero dell’auto di Lowndes, quando Lowndes è uscito dal veicolo.

È stato poi colpito da due agenti, uno dei quali lo ha colpito due volte alla schiena. Allo stesso tempo, WO1 ha sbattuto la sua macchina contro l’Audi di Lowndes, probabilmente investendolo nel processo, secondo la dichiarazione.

L’RCMP aveva precedentemente espresso “grande tristezza” per la morte del proprio cane, affermando che un attacco a un cane guida è trattato in modo simile alla violenza contro un ufficiale.

La madre vuole un migliore accesso alla giustizia

Nella sua valutazione del comportamento degli agenti, il BCPS afferma che i pubblici ministeri non sarebbero in grado di dimostrare che la decisione degli agenti di usare la forza letale su Lowndes non fosse giustificata.

Dice che le prove supportano una ragionevole convinzione che Lowndes abbia rappresentato un rischio di morte o gravi lesioni personali sia per gli agenti che hanno arrestato che per il pubblico nel parcheggio di Tim Hortons.

“Sebbene ci siano eccezionalmente pochi scenari in cui sarebbe una risposta adeguata e proporzionata l’impiego di un cane poliziotto in un veicolo, la Corona non sarebbe in grado di fornirlo [the dog handler’s] La decisione era irragionevole data la matrice di minacce affrontate dagli agenti durante questo arresto”, si legge nella dichiarazione della BCPS.

Un cartello con la scritta
Laura Holland, la madre di Jared Lowndes, si è impegnata a continuare a lottare per la giustizia a nome di suo figlio. (Emma Djwa/CBC)

L’avvocato Neil Chantler, che rappresenta l’Olanda, dice che c’è molto che il pubblico non sa ancora sulla morte di Lowndes.

“Se non questo caso, è difficile immaginare un caso che soddisfi gli standard di approvazione delle accuse”, ha detto Chantler. “Questo era un caso che tutti pensavamo soddisfacesse chiaramente quello standard dall’esterno e che avrebbe visto un processo.”

Holland, che è in procinto di citare in giudizio Campbell River RCMP, ha detto che spingerà per un’inchiesta sul trattamento da parte del Canada degli indigeni in custodia di polizia.

“Il mio prossimo passo è bruciare tutto”, ha detto. “Mi assicurerò che ci siano cambiamenti nelle politiche e nelle procedure delle leggi della Corona, regole che le vincolino, e mi assicurerò che abbiamo accesso alla giustizia per la prima volta nella storia.”

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV I prezzi di vendita Fairfax per metro quadrato sono aumentati del 5,8% rispetto all’anno precedente
NEXT I giudici federali lanciano una mappa del Congresso della Louisiana, portando nuova incertezza sul futuro di un seggio alla Camera