L’uomo è stato dichiarato non colpevole dell’omicidio del fratello per pazzia

L’uomo è stato dichiarato non colpevole dell’omicidio del fratello per pazzia
L’uomo è stato dichiarato non colpevole dell’omicidio del fratello per pazzia

Un uomo affetto da “schizofrenia paranoica” che ha detto a Gardaí di aver ucciso suo fratello minore e di aver tentato di uccidere suo padre mentre era sotto l’influenza della “manipolazione delle onde radio” è stato dichiarato non colpevole per pazzia.

John Murphy Jnr (44), di Seaview a Carrigaline, Co Cork, è stato accusato dell’omicidio di suo fratello Shane (27) e del tentato omicidio di suo padre, John Aloysius ‘Weeshie’ Murphy Snr (75) nella casa di famiglia.

Lunedì è stato processato in una seduta della Corte penale centrale di Cork.

È stato accusato dell’omicidio di suo fratello minore Shane (27) e del tentato omicidio di suo padre John Aloysius ‘Weeshie’ Murphy Snr.

La giuria composta da sette donne e cinque uomini presso la Corte penale centrale, riunita a Cork, ha emesso verdetti unanimi su tutte e quattro le accuse.

Nella sua accusa davanti alla giuria, la giudice Siobhan Lankford ha affermato che sia gli psichiatri dell’accusato che quelli della difesa concordavano sul fatto che il signor Murphy Jnr avesse diritto al verdetto speciale.

Ha notato che gli psichiatri erano d’accordo sul fatto che l’imputato soffriva di una grave malattia mentale.

“Difficile, triste ed emozionante”

La giudice Lankford ha ringraziato la giuria per la diligenza e l’attenzione dimostrata durante il caso “difficile, triste ed emozionante”.

L’avvocato dell’accusa Jane Hyland SC ha presentato una richiesta ai sensi del Criminal Law (Insanity) Act del 2006 affinché l’accusato fosse valutato clinicamente presso il Central Mental Hospital al fine di decidere sul suo attuale stato medico.

La signora giudice Lankford lo ha trattenuto in custodia presso l’ospedale per facilitare la preparazione di un rapporto sulle sue condizioni.

Il caso tornerà in tribunale il 7 maggio.

Il detective Garda Ian Breen aveva precedentemente detto alla corte che John Murphy Snr viveva con i suoi figli, John, Brian e Shane, quando si verificò l’attacco nella loro casa bifamiliare il 26 marzo 2022.

La moglie del signor Murphy, Marie, è morta nel 2012 e suo figlio Brian non era a casa quando è avvenuto l’incidente.

Det Garda Breen ha detto che il padre stava guardando il golf in televisione alle 2:50 quando il suo maggiore, John Jnr, entrò nella sua camera da letto e gli disse di andare a casa di un vicino.

Il figlio non ha dato alcuna spiegazione alla richiesta, ma “per amore di pace” il pensionato ha cominciato a vestirsi.

Il detective ha detto che John Murphy Jnr ha poi iniziato a strangolare suo padre, che ha gridato aiuto a suo figlio, Shane, che è corso nella stanza.

“Weeshi [John Snr] “è scappato”, ha detto il Garda, aggiungendo che Shane Murphy ha poi urlato di essere stato accoltellato, chiedendo che fosse chiamata un’ambulanza.

Det Garda Breen ha detto che John Jnr è uscito in strada e ha pugnalato suo padre prima di tornare per continuare l’assalto a suo fratello.

Farò quello che vuoi.

I vicini hanno detto in dichiarazioni al Garda che intorno alle 2:50 hanno sentito Shane Murphy gridare: “Per favore, fermati, John. Farò quello che vuoi”. Hanno detto di aver sentito Shane ripetere quelle parole circa 10 volte.

Il det Garda Breen Shane ha detto di aver effettuato una chiamata al 999 alle 3:11. Durante la “registrazione grafica”, si è sentito Shane “terrorizzato e in ritirata” e “implorare John di fermarsi”.

Shane Murphy ha detto che aveva bisogno di un’ambulanza. Tuttavia, resta inteso che è morto durante la chiamata di emergenza.

Sul posto sono intervenuti per primi due agenti dell’Unità di Supporto Armato del Garda.

Il det Garda Breen ha detto di aver trovato Shane Murphy “che giaceva in una pozza di sangue”. Sono stati fatti tentativi per rianimarlo ma è stato formalmente dichiarato morto poco dopo le 5 del mattino.

Il dottor Garda Breen ha affermato che un esame post mortem sul defunto Shane Murphy effettuato dall’assistente patologo statale, la dottoressa Margaret Bolster, ha rivelato che aveva subito nove coltellate, inclusa una ferita da taglio mortale e una lesione potenzialmente fatale al polmone sinistro.

Shane Murphy è morto di emorragia e shock, si è appreso al processo.

“Impazzito”

John Murphy Snr era scappato lungo la strada, dove è stato assistito da un tassista di passaggio.

Il signor Murphy Snr ha detto al tassista che suo figlio John “era impazzito” in casa.

Dopo l’incidente, John Murphy Jnr è andato a casa di un amico a Carrigaline. L’accusato ha detto all’amico di essere intervenuto in una rissa tra suo padre e suo fratello, ed erano “entrambi morti”.

L’imputato ha chiesto al suo amico di portarlo al Passage West, ma è sceso dall’auto prima del loro arrivo, spingendo l’amico a chiamare Gardaí.

John Jnr è stato successivamente arrestato poco dopo le 8 del mattino del 26 marzo a Passage West ed è stato inviato al Cork University Hospital dove è stata effettuata una valutazione psichiatrica.

È stato ritenuto idoneo a essere intervistato ed è stato interrogato in tre occasioni, ha detto Det Garda Breen.

Durante l’intervista, ha accusato Gardaí di “manipolazione delle onde radio” e ha ammesso di aver aggredito suo padre e di aver pugnalato suo fratello “sei o sette volte”. Ha detto a Gardaí: “O io o Shane. Uno di noi doveva morire”.

Il det Garda Breen ha detto che John Murphy Jnr era “sobrio e coerente” mentre si recava dall’ospedale alla stazione di Garda, ma era chiaramente “turbato”.

Lo psichiatra della difesa Dr Stephen Monks ha detto che era convinto che al momento dell’incidente, il signor Murphy Jnr soffrisse di “una psicosi schizofrenica con disturbi dell’umore ipermaniacali”.

Il dottor Monks ha aggiunto che l’imputato ha incolpato le “manipolazioni delle onde radio” per le sue azioni, aggiungendo: “Mi ha detto che la manipolazione delle onde radio gli aveva distrutto la vita. Ha fornito un resoconto molto dettagliato della manipolazione delle onde radio. ‘Manipolazione delle onde radio’ era il termine che usava per descrivere sentire voci e pensieri.”

Il dottor Monks ha detto che John Murphy Jnr gli ha detto che questa “manipolazione delle onde radio” “mi ha fatto fare delle cose”, aggiungendo: “Mi ha fatto uccidere mio fratello”.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Il Senato dello Stato di New York approverà il pacchetto di leggi sulla sicurezza antincendio dell’ebike
NEXT Disinformazione e collasso dell’ecosistema sono i titoli principali della nuova valutazione dei rischi di sconvolgimento del Canada