Playoff NBA: serie Heat-Even vs. Celtics con record di franchigia in 3 punti, Thunder dominano Pelicans

Playoff NBA: serie Heat-Even vs. Celtics con record di franchigia in 3 punti, Thunder dominano Pelicans
Playoff NBA: serie Heat-Even vs. Celtics con record di franchigia in 3 punti, Thunder dominano Pelicans

Forti di un record di franchigia nei playoff di 23 triple, i Miami Heat hanno pareggiato la serie del primo turno della Eastern Conference con i Boston Celtics con una vittoria per 111-101 mercoledì sera.

Dopo un primo tempo serrato, gli Heat nel terzo quarto hanno superato i Celtics 27-18 riprendendo il comando. Era un vantaggio a cui non si sarebbero arresi nemmeno nella serie sull’1-1.

I pellicani di New Orleans non furono così fortunati. Dopo aver perso di poco in un thriller in Gara 1, sono stati travolti dagli Oklahoma City Thunder in una sconfitta per 124-92 e sono rimasti sotto 2-0. I Thunder erano in doppia cifra alla fine del primo quarto e non hanno mai vacillato.

Entrambe le serie vedranno Gara 3 sabato sera, con i Thunder che cercheranno di ottenere un vantaggio ancora maggiore alle 3:30 ET a New Orleans e i Celtics che cercheranno di riprendere il controllo alle 18:00 ET a Miami.

L’allenatore degli Heat Erik Spoelstra ha detto mercoledì scorso che avrebbero fatto uno sforzo concertato per ridurre i tentativi da 3 punti dei Celtics e i loro aumenti per Gara 2. L’approccio ha funzionato a favore di Miami.

I Celtics hanno sfruttato la tripla a proprio vantaggio in Gara 1, andando 22 su 49 dalla distanza. Gara 2 è stata una storia diversa dato che sono andati 12 su 32. Miami, nel frattempo, ha tirato via, andando 23 su 43 da dietro la linea dei 3 punti.

Le 23 triple di Miami erano due in meno rispetto al record dei playoff NBA e hanno superato il precedente record di franchigia di 20, stabilito durante i playoff del 2021 contro i Milwaukee Bucks.

Tyler Herro ha tirato 6 su 11 dalla distanza, mentre Caleb Martin ha segnato cinque triple in sei tentativi.

Herro, che domenica era rimasto a 11 punti in 34 minuti, ha ottenuto risultati migliori in Gara 2 perdendo 24 punti. È stato sostenuto da 21 punti ciascuno da Martin e Bam Adebayo. Nikola Jovic ha avuto un impatto su entrambe le estremità del campo con 11 punti, 9 rimbalzi e 6 assist.

Herro ha anche guidato tutti i giocatori con 14 assist durante la serata.

Jaylen Brown (33 punti, 8 rimbalzi) e Jayson Tatum (28 punti, 8 rimbalzi) hanno fatto quello che potevano, ma l’attacco di Miami era molto più equilibrato. La panchina dei Celtics non è riuscita a influenzare abbastanza la partita poiché è stata superata dalle squadre degli Heat per 20-12.

Già senza Jimmy Butler (MCL) e Terry Rozier (collo), gli Heat tornano a casa con la serie annodata a uno e venendo da una partita in cui le loro fortune al tiro sono cambiate.

Le cose si sono complicate troppo per i Thunder nella vittoria per 94-92 in Gara 1. Hanno evitato una ripetizione e poi alcune in Gara 2.

Tutti e cinque i titolari dell’OKC hanno segnato in doppia cifra, guidati da Shai Gilgeous-Alexander con 33 punti su 13 su 19 con cinque assist e tre rimbalzi. Chet Holmgren (26 punti al tiro 9 su 13) in particolare si è distinto con una serie di tiri iniziali e poi con alcune giocate autorevoli quando la partita è sfuggita di mano.

I Pelicans hanno giocato partite molto significative nelle ultime settimane, lottando per un posto nei playoff alla fine della stagione regolare, giocando entrambe le partite di play-in e poi volando in Oklahoma per affrontare la testa di serie occidentale. Se sono stanchi, mercoledì sicuramente sembrava così.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV La Cina continentale mette in guardia contro gli sforzi di “indipendenza di Taiwan” presso l’OMS
NEXT Michael Cohen testimonierà nel processo segreto di Donald Trump