Il Governo ha rinviato gli aumenti di energia elettrica, gas e carburanti

Il Governo ha rinviato gli aumenti di energia elettrica, gas e carburanti
Il Governo ha rinviato gli aumenti di energia elettrica, gas e carburanti

Dopo la cataratta di aumenti e tariffe, il governo nazionale ha deciso di prendere un provvedimento a favore della popolazione: i nuovi aumenti sulle bollette di luce e gas previsti per maggio, così come sui carburanti, non verranno applicati.

Stasera il Governo ha confermato che pubblicherà un decreto in Gazzetta Ufficiale, mediante il quale verrà fissata la data in cui verrà aggiornato l’aggiornamento “corrispondente al quarto trimestre del 2023 delle imposte sui carburanti e sull’anidride carbonica per la benzina senza piombo, la benzina vergine e il gasolio, come del 1 giugno 2024.”

Il fatto è che da domani dovrebbe cominciare a regolamentarsi anche la formula di aggiornamento mensile delle tariffe del gas e dell’elettricità, pensata dal Governo affinché gli aumenti stabiliti non siano troppo indietro rispetto all’inflazione.

Tuttavia, gli enti regolatori di entrambi i servizi, rispettivamente Enargas ed ENRE, non hanno pubblicato le nuove tabelle tariffarie in attesa di una definizione da parte dell’Economia. In ogni caso le società avevano concordato che gli aumenti sarebbero stati: 10,69% per i distributori di energia elettrica, 12,5% per i distributori di gas e 12% per i trasportatori di gas.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV La Camera del Minnesota voterà un emendamento sulla parità di diritti che include la tutela dell’identità di genere e dell’aborto
NEXT La NASA offre un nuovo sguardo ai detriti orbitali e alle sue possibili soluzioni