I texani orientali evacuano dopo l’alluvione, sono previste ulteriori piogge

I texani orientali evacuano dopo l’alluvione, sono previste ulteriori piogge
I texani orientali evacuano dopo l’alluvione, sono previste ulteriori piogge

Iscriviti a The Y’all, un dispaccio settimanale sulle persone, i luoghi e le politiche che definiscono il Texas, prodotto dai giornalisti del Texas Tribune che vivono nelle comunità di tutto lo stato.


LUFKIN – I texani orientali si stanno preparando affinché un ordine di evacuazione nella contea di Polk rimanga in vigore per diversi giorni dopo che le forti piogge hanno portato il fiume Trinity a straripare, costringendo gli operatori di una diga vicina a rilasciare le chiuse.

Si prevede che le piogge nella regione della contea di Polk e in altre parti dello stato prolungheranno l’ordine di evacuazione, hanno detto i funzionari.

Nei due giorni precedenti la dichiarazione di lunedì, l’estremità nord della contea di Polk – Groveton – ha visto 10,92 pollici di pioggia, secondo il National Weather Service. Più a nord, nella contea di Trinity, il totale è salito a 11,8 pollici di pioggia.

Si tratta di un totale insolito per la regione, che in genere vede meno di un pollice di pioggia al giorno. Ma le tempeste si sono formate e riformate sopra la contea di Polk e quelle a nord di essa, lasciando la contea in un diluvio durante il fine settimana.

Sempre martedì, il giudice della contea di Harris Lina Hidalgo ha chiesto un’evacuazione volontaria della regione nord-orientale della contea, compresi i quartieri di Idlewild e Idle Glen. Ha citato le preoccupazioni per una biforcazione del fiume San Jacinto che stava cominciando a vedere l’impatto delle forti piogge nelle contee settentrionali della contea di Harris domenica. Martedì anche la contea di Montgomery ha emesso un ordine di evacuazione volontaria per la stessa area.

L’alluvione della contea di Polk è l’ultima di una serie di tempeste che hanno prosciugato parti di Piney Woods.

Molte contee del Texas orientale erano già sotto dichiarazione di disastro dopo che le tempeste per gran parte di aprile hanno causato inondazioni. Governatore Greg Abbott ha richiesto una dichiarazione di disastro per la contea di Jasper e quelle circostanti a seguito delle tempeste che hanno danneggiato proprietà personali iniziate l’8 aprile. Le contee di Polk e Jasper sono separate dalla contea di Tyler e sono tutte a nord-est di Houston.

Tim Cady, un meteorologo dell’ufficio National Weather Service di Houston/Galveston, ha affermato che la prossima potenziale minaccia colpirà le comunità a monte della contea di Polk, sul fiume Trinity, mercoledì notte fino alle prime ore di giovedì. Anche se la stessa contea di Polk potrebbe non registrare forti piogge, il fiume Trinity probabilmente assorbirà più acqua, ha detto Cady.

“Se piove molto qui e piove molto a Dallas, allora l’entità dell’inondazione sarà molto peggiore”, ha detto il giudice della contea di Polk Sydney Murphy.

La contea di Polk ospita circa 54.186 residenti. La maggior parte della contea è rurale e i residenti vivono principalmente nelle aree prive di personalità giuridica. Lunedì è stato chiesto a più di 800 famiglie di evacuare.

Murphy, che funge anche da coordinatore della gestione delle emergenze della contea, ha chiesto un’evacuazione volontaria che precede l’ordine di evacuazione obbligatoria di lunedì. Questo nella speranza che i residenti lasciassero la zona prima che diventasse troppo pericolosa, ha detto.

“Non possiamo rischiare di mandare dentro le persone [to help those who are stranded] quando nemmeno le condizioni sono sicure”, ha detto Murphy. “Quindi avevamo bisogno che le persone uscissero mentre le condizioni erano ancora gestibili”.

Murphy ha aperto la palestra di Dunbar come rifugio per coloro che non avevano un posto dove andare e ha incoraggiato i residenti a tenere le loro famiglie e i loro animali domestici fuori pericolo. Anche se i residenti non si sono opposti all’ordine di evacuazione, non crede nemmeno che lo stiano rispettando. Si preoccupa per quei residenti che scelgono di non lasciare le loro case.

Se qualcuno subisce un grave evento sanitario in questo momento e non è stato evacuato, potrebbe essere quasi impossibile che le risposte di emergenza lo aiutino, ha detto Murphy.

Le strade allagate presentano un rischio maggiore per i viaggiatori. Sei pollici d’acqua possono spazzare via qualcuno che sta camminando. Un metro d’acqua può spazzare via un’auto. Murphy ha detto che alcune strade sono coperte da due o tre piedi d’acqua, il che significa che gli automobilisti non hanno idea di cosa aspettarsi.

Un elenco gestito dall’ufficio dello sceriffo della contea di Polk indicava che quasi una dozzina di strade non erano percorribili o erano completamente spazzate via al 30 aprile.

Murphy, che ha visto la sua giusta dose di eventi meteorologici storici nel suo mandato come giudice di contea, si aspetta che l’ordine di evacuazione durerà ancora per molti giorni.

“Questa non è la prima volta che vediamo inondazioni. E non sarà nemmeno l’ultima volta che vedremo inondazioni”, ha detto.

Gli scienziati del clima prevedono che questi tipi di tempeste diventeranno ancora più comuni nel Texas orientale nei prossimi anni. Lo hanno già fatto dal 20° secolo, ha affermato John Nielsen-Gammon, climatologo della Texas A&M University.

In un rapporto pubblicato con Texas 2036, un think tank focalizzato sulla crescita del Texas, prevede che mentre gran parte del Texas dovrà affrontare una grave siccità in futuro, il Texas orientale vedrà invece un aumento delle precipitazioni.

“La contea di Polk ha registrato un forte aumento delle precipitazioni estreme rispetto al secolo scorso”, ha affermato Nielsen-Gammon. “E una parte del cambiamento climatico è l’aumento dell’intensità del tempo, o le piogge molto abbondanti negli Stati Uniti meridionali”.

Ciò è causato da temperature più elevate che hanno portato ad una maggiore evaporazione e a precipitazioni più intense. Nel 2023, gli scienziati del clima hanno affermato che i texani hanno vissuto la seconda estate più calda mai registrata. È probabile che questa tendenza continui.

Divulgazione: Texas 2036 e Texas A&M University sono stati sostenitori finanziari di The Texas Tribune, un’organizzazione giornalistica senza scopo di lucro e apartitica finanziata in parte da donazioni di membri, fondazioni e sponsor aziendali. I sostenitori finanziari non hanno alcun ruolo nel giornalismo del Tribune. Trovatene un elenco completo qui.


Abbiamo grandi cose in serbo per te al Texas Tribune Festival, che si terrà a settembre. 5–7 nel centro di Austin. Unisciti a noi per tre giorni di conversazioni approfondite e audaci su politica, politiche pubbliche e notizie del giorno.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Il Barcellona annuncia ufficialmente Hansi Flick come nuovo allenatore
NEXT Un morto confermato dopo l’esplosione in un edificio in Ohio