Jadon Sancho riappare con il Borussia Dortmund dopo il calvario al Manchester United

Jadon Sancho riappare con il Borussia Dortmund dopo il calvario al Manchester United
Jadon Sancho riappare con il Borussia Dortmund dopo il calvario al Manchester United

Jadon Sancho con la sua prestazione eccezionale nelle semifinali di Champions League tra Borussia Dortmund e PSG ha dimostrato che il calcio vendica e proprio a lui questa volta il lavoro e soprattutto il calcio hanno reso giustizia nella vittoria dei Gialloneri contro i parigini.

I conflitti e i problemi che il 24enne ha avuto al Manchester United con Erik Ten Hag sembrano essere stati lasciati alle spalle. al comando e ora sembra rinato per dimostrare il talento e la qualità con cui gioca a pallone.

Un esempio di ciò è stata la partita quasi perfetta che Sancho ha disputato in questi primi 90 minuti di semifinale contro il PSG. Il campo e il pallone del Signal Iduna Park sono diventati i migliori alleati di Jadon Sancho in questa partita in cui il Dortmund è stato un muro completo contro il PSG.

Con più di 11 dribbling e uno contro uno generati nella partita, Jadon Sancho ha ottenuto più risultati in questa partita che durante la sua intera permanenza al Manchester Uniteddove non è riuscito a consolidarsi e ha finito per andarsene dopo un conflitto con Erik Ten Hag e ora si sta godendo di nuovo il calcio, lasciandosi alle spalle tutti quei conflitti e questioni personali che lo hanno portato a un crollo calcistico e personale.

Potrebbe interessarti – Il Dortmund prosciuga Mbappé e PSG

Lo rivelano le statistiche di Opta Sancho è stato il calciatore con il maggior numero di duelli vinti (13), il maggior numero di vittorie heads-up contro rivali (12), il maggior numero di tocchi nell’area rivale (11) e il maggior numero di opportunità create (3).

Sancho eguaglia il record di Messi nelle semifinali di Champions League

La brillante prestazione del giovane calciatore del Dortmund lo ha reso il giocatore inglese a realizzare 11 o più uno contro uno corretti in una partita nella storia della Champions League. Inoltre, ha eguagliato un traguardo che risale a 16 anni fa.

Ebbene, da quando Messi ha effettuato 12 dribbling effettivi nella semifinale contro il Manchester United nel 2008, nessun giocatore aveva avuto questo numero anche quello che ha fatto Jadon Sancho stasera contro il PSG.

Jadon Sancho non pensa al suo futuro

Al termine della partita e dopo l’ottima prestazione in questa semifinale di Champions League al Signal Iduna Park, Jadon Sancho ha rilasciato un’intervista a CBS Sports Golazo, dove Jamie Carragher e Peter Schemichel lo hanno interrogato sul suo futuro.

Recentemente è stato detto che il Dortmund farà tutto il possibile per trattenerlo con questo prestito e acquistare la sua lettera, tuttavia, Alla fine a dire il vero sarà il Manchester United e molto dipenderà dalla continuità o meno di Erik Ten Hag.

“Non so davvero se resterò al Borussia Dortmund. “In questo momento sono concentrato sul presente” ha spiegato il giocatore inglese che ha lasciato intendere di sentirsi a suo agio e di godersi questa tappa con la squadra tedesca.

Segui il canale Diario AS su WhatsApp, dove troverai tutto lo sport in un unico spazio: le notizie del giorno, l’agenda con le ultime notizie sugli eventi sportivi più importanti, le immagini più belle, il parere dei migliori AS aziende, rapporti, video e un po’ di umorismo di tanto in tanto.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV I prezzi dell’oro aumentano a causa dell’indebolimento del dollaro e dei rendimenti dei titoli del Tesoro – ARAB TIMES – KUWAIT NEWS
NEXT Madonna si prepara a superare i Rolling Stones e a battere tutti i record sabato sera a Copacabana