Notizie sull’indice del dollaro USA (DXY): il biglietto verde mostra resilienza in un contesto di tassi stabili della Fed

Notizie sull’indice del dollaro USA (DXY): il biglietto verde mostra resilienza in un contesto di tassi stabili della Fed
Notizie sull’indice del dollaro USA (DXY): il biglietto verde mostra resilienza in un contesto di tassi stabili della Fed

L’influenza della Federal Reserve

Durante la riunione della Federal Reserve di questa settimana, i tassi di interesse sono rimasti invariati, una decisione influenzata dalla necessità di affrontare l’inflazione persistente nonostante le pressioni economiche. Powell ha sottolineato la disponibilità della banca centrale ad adeguare rapidamente le politiche se necessario, anche se ha suggerito che i rialzi dei tassi potrebbero non essere imminenti a causa dell’attuale contesto economico. Questa posizione sembra riflettere un approccio più misurato alla stretta monetaria, che inizialmente ha collocato il dollaro in una posizione più debole.

Tesorerie e costo del

Dopo gli annunci della Fed, i rendimenti dei titoli del Tesoro USA hanno registrato un modesto aumento. Il rendimento dei titoli del Tesoro a 10 anni è aumentato di oltre 5 punti base al 4,649%, mentre il rendimento a 2 anni è salito leggermente al 4,95%. Nel frattempo, il Dipartimento del Lavoro ha riportato un aumento del 4,7% dei costi unitari del lavoro per il primo trimestre, superando le aspettative e suggerendo una forza economica di fondo.

Prospettive di restrizione quantitativa e inflazione

Inoltre, la Fed ha annunciato un rallentamento della stretta quantitativa, prevedendo di ridurre il ritmo con cui consentirà ai proventi dei titoli del Tesoro in scadenza di uscire dal suo bilancio a partire da giugno. Questa mossa mira ad aggiustare il processo di stretta monetaria in modo più sottile. Powell ha inoltre ribadito che l’inflazione rimane fastidiosamente elevata e che il percorso per ridurla all’obiettivo del 2% della Fed è pieno di incertezze.

Previsioni di mercato

Guardando al futuro, gli operatori tengono d’occhio il rapporto sull’occupazione di aprile, con le aspettative fissate per una solida aggiunta di 240.000 posti di lavoro non agricoli. Considerati gli attuali indicatori economici e il posizionamento strategico della Fed, il DXY potrebbe sperimentare uno slancio rialzista nel breve termine, supportato da solidi dati sul mercato del lavoro e da un graduale inasprimento della politica monetaria. Tuttavia, le prospettive prevalenti rimangono cautamente ottimistiche poiché l’inflazione e le risposte politiche continuano a rappresentare rischi per la stabilità valutaria.

Analisi tecnica

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Sevilla FC – Cádiz CF 0-1: Cadice sogna dopo una partita incresciosa con il Siviglia | Gli sport
NEXT Il Rosco completo con cui Óscar Díaz vince il jackpot di Pasapalabra