Il tasso di mortalità materna sta migliorando. Allora perché le disparità persistono?

Il tasso di mortalità materna sta migliorando. Allora perché le disparità persistono?
Il tasso di mortalità materna sta migliorando. Allora perché le disparità persistono?
il-tasso-di-mortalita-materna-sta-miglio

Affrontare la crisi della mortalità materna e infantile

Secondo nuovi rapporti, madri e bambini stanno morendo. Ma la loro morte avrebbe potuto essere evitata.

Volpe – 26 Houston

Nuovi dati mostrano che il numero di donne morte durante il parto o entro poche settimane dal parto è diminuito drasticamente nel 2022, dopo gli incredibili aumenti registrati durante i primi due anni della pandemia di Covid-19.

Giovedì, i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie hanno stimato che 817 donne sono morte per cause materne negli Stati Uniti nel 2022, segnando un calo rispetto a 1.205 decessi nel 2021 e 861 nel 2020.

Nel 2022, il tasso di mortalità materna negli Stati Uniti è sceso a 22,3 ogni 100.000 nati, rispetto a 32,9 decessi ogni 100.000 nati nel 2021. I dati provvisori suggeriscono che il tasso di mortalità è sceso nuovamente nel 2023 a 19 decessi ogni 100.000 nati, tuttavia tali cifre devono essere confermate con certificati di morte e altri dati, ha affermato Donna Hoyert, che tiene traccia della mortalità materna per la Divisione di statistica vitale del CDC.

Le madri nere hanno quasi tre volte più probabilità di morire durante o dopo il parto

Una cosa è rimasta costante: le donne nere hanno molte più probabilità di morire durante o subito dopo il parto rispetto alle donne bianche. Il rapporto evidenzia disparità persistenti nelle morti materne, una tendenza preoccupante per gli esperti di sanità pubblica che ha spinto l’ex chirurgo generale Jerome Adams nel 2020 a dichiarare un invito all’azione per migliorare la materna.

Le morti materne tra le donne nere sono diminuite nel 2022, ma il numero di persone decedute è rimasto significativamente più alto rispetto alle madri non nere, mostra il rapporto del CDC. Per le madri nere, il tasso di mortalità materna è stato di 49,5 morti ogni 100.000 nascite rispetto a 19 morti ogni 100.000 per le donne bianche, 16,9 per le donne ispaniche e 13,2 per le donne asiatiche.

“La tragedia è che la maggior parte dei decessi legati alla gravidanza sono prevenibili”, ha affermato Teresa Janevic, professoressa associata di epidemiologia presso la School of Public Health della Columbia University. “E questo significa che anche questa disparità è prevenibile.”

L’Organizzazione Mondiale della Sanità definisce la mortalità materna come la morte di una donna durante la gravidanza o entro 42 giorni dal parto o dall’interruzione della gravidanza. La causa deve essere correlata alla gravidanza, come gravi emorragie, infezioni, coaguli di sangue o salute mentale.

Hoyert del CDC ha affermato che i decessi direttamente correlati al COVID-19 sono diminuiti notevolmente. Nel 2021, le infezioni da COVID-19 sono state elencate come causa o fattore determinante in 429 decessi; in altre parole, più di 1 morte materna su 3 era correlata al COVID. Nel 2022, le infezioni da COVID-19 sono state collegate a 88 decessi materni, ha affermato Hoyert.

Al di là di queste morti dirette, i danni della pandemia sono emersi in molti altri modi. Le madri hanno perso il lavoro, l’assicurazione sanitaria e l’accesso alle cure di routine. Complicanze legate alla gravidanza come il diabete gestazionale e la preeclampsia – pressione alta persistente durante la gravidanza o dopo il parto – sono diventate più comuni durante la pandemia, ha affermato Linda Goler Blount, presidente dell’organizzazione no-profit Black Women’s Health Imperative.

“Le donne nere, le donne a basso reddito, non ricevono lo standard di assistenza anche nelle migliori circostanze”, ha detto Blount. “Quindi si è verificata questa sfortunata fusione di eventi di assistenza sociale, medica e sanitaria che hanno aumentato la mortalità materna per tutte le donne e in particolare per le donne nere e le donne a basso reddito”.

Le complicazioni della gravidanza di Serena Williams rivelano rischi

Alcuni fattori possono essere attribuiti alle disuguaglianze sociali ed economiche. Circa 1 gravidanza su 2 a livello nazionale è coperta da Medicaid, il programma di assicurazione sanitaria governativa per le persone a basso reddito e disabili. E in 10 stati, per lo più del sud, che non hanno ampliato Medicaid ai sensi dell’Affordable Care Act, le morti materne sono peggiori, ha detto Blount.

Casi di alto profilo di donne nere che hanno avuto complicazioni durante la gravidanza o sono morte mostrano che le disparità non affliggono solo i poveri e gli emarginati, ha detto Blount.

In un saggio in prima persona sulla rivista Elle nel 2022, la leggenda del tennis Serena Williams ha descritto la sua esperienza pericolosa per la vita dopo aver dato alla luce sua figlia Olympia nel 2017. Aveva bisogno di un taglio cesareo e di molteplici interventi chirurgici con complicazioni che l’hanno portata pericolosamente vicina alla morte .

Il Cedars-Sinai Medical Center, l’ospedale di Los Angeles dove Kim Kardashian, Beyoncé e altre celebrità hanno dato alla luce i loro bambini, è sotto indagine federale sui diritti civili per come l’ospedale si prende cura delle pazienti materne nere, ha riferito il Los Angeles Times. L’indagine ha fatto seguito alla morte nel 2016 di una madre, Kira Dixon Johnson, presso la struttura per complicazioni di un cesareo programmato dopo aver partorito suo figlio. Suo marito, Charles Johnson IV, testimoniò davanti al Congresso del dolore derivante dalla perdita della moglie poche ore dopo aver dato alla luce il loro figlio.

“Queste figure di alto profilo hanno messo la questione al centro dell’attenzione, e sta ottenendo l’attenzione che ha sempre meritato”, ha detto Blount.

Oltre alle disparità razziali, anche l’età è un fattore di rischio. Le donne di età inferiore ai 25 anni hanno registrato il tasso di mortalità più basso nel 2022, con 14,4 decessi ogni 100.000 nascite. Le donne di età pari o superiore a 40 anni avevano il tasso di mortalità materna più alto con 87,1 morti ogni 100.000 nascite.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Nemeth eguaglia il record di vittorie in una sola stagione nell’apertura del fine settimana al Rutgers
NEXT I giudici federali lanciano una mappa del Congresso della Louisiana, portando nuova incertezza sul futuro di un seggio alla Camera