Attivista russo condannato a 15 anni per aver tentato di dare fuoco ad un ufficio di leva militare

Attivista russo condannato a 15 anni per aver tentato di dare fuoco ad un ufficio di leva militare
Attivista russo condannato a 15 anni per aver tentato di dare fuoco ad un ufficio di leva militare

Un attivista russo è stato condannato a 15 anni di carcere per aver tentato di appiccare il fuoco a un ufficio di leva militare per protestare contro l’azione russa in Ucraina

MOSCA – Un attivista russo è stato condannato a 15 anni di carcere per aver tentato di appiccare il fuoco a un ufficio di leva militare in segno di protesta contro l’azione russa in Ucraina, hanno detto venerdì funzionari.

Un tribunale militare di Khabarovsk, nell’estremo oriente della Russia, ha dichiarato che Angel Nikolayev è stato condannato con l’accusa di terrorismo per aver collocato due bottiglie contenenti una sostanza infiammabile nelle finestre di un ufficio distrettuale di coscrizione della città e averle date alle fiamme.

Nikolayev, 39 anni, è stato anche condannato per aver danneggiato le bandiere russe poste sulle tombe dei soldati uccisi in azione in Ucraina in un cimitero locale. Inoltre, è stato giudicato colpevole di aver rimosso i simboli dell’azione militare russa in Ucraina da una fermata dell’autobus e da diversi veicoli a Khabarovsk.

Solidarity Zone, un canale di messaggistica russo che segue le proteste degli oppositori dell’azione di Mosca in Ucraina, ha affermato che Nikolayev si è dichiarato colpevole delle accuse ma non ha espresso rammarico.

La repressione del Cremlino contro attivisti dell’opposizione, giornalisti indipendenti e critici del governo si è intensificata da quando la Russia ha inviato le sue truppe in Ucraina nel febbraio 2022. Centinaia di persone hanno dovuto affrontare accuse penali per proteste e commenti che condannavano la guerra in Ucraina, e migliaia sono state multate o incarcerate per un breve periodo.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Delta è pronta per la partita con voli per gli incontri più importanti del football universitario questo autunno
NEXT Omaggio a Luis Alberto Spinetta al Teatro Colón: David Lebón, Abel Pintos e altri artisti hanno rivisto le loro canzoni eterne