Chiavi di misurazione e impatto sugli utenti

Chiavi di misurazione e impatto sugli utenti
Chiavi di misurazione e impatto sugli utenti

Il Governo ha sospeso la aumenti delle tariffe di energia elettrica e gas naturale per rete prevista per maggio.

La decisione è motivata dall’intenzione del Ministro dell’Economia, Luis Caputoper consolidare il l’inflazione scende mensilmente a una sola cifra -ad aprile sarebbe già tornato tra l’8% e il 9%- e “non gravare la classe media con maggiori spese“finché persiste il margine fiscale generato dall’aggiustamento del primo trimestre.

L’impatto di questa misura, sebbene abbia effetto immediato, non si farà sentire pienamente nelle tasche degli utenti almeno fino a luglio. Ecco perché, Clarion preparato alcune chiavi per capire quale sia l’impatto:

  • 1) Qual è stata la decisione del governo sulle tariffe: Economía ha sospeso il trasferimento alle tariffe dei prezzi all’ingrosso dell’elettricità e del gas, che hanno anch’essi un aumento “stagionale” (iniziano ad essere più cari a maggio a causa delle condizioni del mercato invernale rispetto a quello estivo). Questo sarà coperto con altro sussidi.
  • Anche ha fermato l’aumento delle tariffe di trasporto e distribuzione di energia elettrica e gasquali sono gli altri componenti delle fatture; Questi servizi pubblici regolamentati hanno cominciato ad essere indicizzati mensilmente questo mese all’evoluzione dei salari, dell’inflazione e dei costi di costruzione nei mesi precedenti.
  • 2) Qual è l’impatto sugli utenti?: la misurazione ha effetti futuri e non è retroattivo. Cioè, quanto previsto dal primo maggio in poi è stato sospeso, possibilmente fino al 31 maggio compreso.
  • Tuttavia, non si può tornare indietro. Biglietti per servizi forniti da aziende come Edenor, Edesur, Metrogas e Camuzzitra gli altri, hanno il fatturazione dei periodi precedenti. L’accusa è per consumi già effettuati e ciò che è stato sospeso è l’aumento delle tariffe sulla futura domanda di energia.
  • A differenza del caso del prepagato, Non ci sarà effetto retroattivo né saranno previsti rimborsi dalle imprese agli utenti a causa degli aumenti tariffari applicati da febbraio nel caso dell’energia elettrica e da aprile, nel caso del gas.
  • 3) Quando si noterà la differenza?: COME Le aziende energetiche fatturano bimestralmente i consumi precedenti (non in anticipo) già completato -ad esempio, dal 1 marzo al 30 aprile-, La misura verrà annotata quando verranno effettuate le letture dei contatori per il consumo energetico di maggio..
  • Le tariffe rimarranno invariate, inalterato. Sulla scheda elettorale non appariranno specifiche.
  • L’impatto complessivo della sospensione degli aumenti dipende da ciascun periodo di fatturazione del cliente e dalla data di superamento del lettore del contatore. Ad esempio, se la bolletta riguarda i consumi dal 1 aprile al 31 maggio (bimestrale), l’utente pagherà prima la mensilità di aprile nel mese di giugno, mentre a luglio pagherà la stessa tariffa per quanto consumato nel mese di maggio.

Il 70% dei clienti della rete gas Naturgia Pagheranno circa 13.500 dollari questo mese, corrispondente ad un valore senza sussidi.

Nessun aumento importante prezzi regolamentaticon il dollaro stiratura in crescita del 2% al mese rispetto al peso, con il salari controllato e forte recessione, non vi sono ragioni economiche importanti che possano far sì che l’inflazione salga oltre il 5%. Questo numero è ciò a cui è arrivato l’economista Alberto Cavallofiglio dell’ex ministro dell’Economia Domingo Cavallo e capo della Statistiche sui prezzi.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV 1. FSV Magonza 05 – Borussia Dortmund, in diretta
NEXT Joan Antoni Moreno e Diego Dominguez ottengono il loro biglietto per Parigi per C2 500