Ex membro del consiglio comunale di Bothell accusato dell’omicidio di una donna, 20 anni

Ex membro del consiglio comunale di Bothell accusato dell’omicidio di una donna, 20 anni
Ex membro del consiglio comunale di Bothell accusato dell’omicidio di una donna, 20 anni

I pubblici ministeri della contea di King venerdì hanno accusato un uomo di Bothell di omicidio di secondo grado e violenza domestica, accusandolo di aver ucciso una donna di 20 anni con cui usciva nella sua casa di Seattle.

Liliya Guyvoronsky è morta per apparente strangolamento, ma la causa ufficiale della sua morte è ancora sconosciuta, secondo le accuse presentate contro James McNeal, 58 anni. Non è chiaro quando sia stata uccisa, ma le accuse dicono che era “morta da qualche tempo” quando la polizia di Seattle Martedì sono stati chiamati a casa sua.

I pubblici ministeri chiedono che McNeal, ex membro del consiglio comunale di Bothell, sia tenuto in prigione al posto di una cauzione di 3 milioni di dollari. Il rooting è previsto per il 14 maggio.

Guyvoronsky lavorava come spogliarellista quando ha incontrato McNeal, ma ha lasciato diversi mesi fa e McNeal la sosteneva finanziariamente, dandole circa 10.000 dollari al mese, ha scritto il vice procuratore senior Gretchen Holmgren nei documenti di accusa.

All’interno della residenza di Guyvoronsky nell’isolato 4600 di South Orchard Street, gli investigatori hanno trovato “appunti scritti a mano che le ricordavano di non avere contatti con l’imputato, descrivendolo come mentalmente ed emotivamente violento e registrando dettagli su come la faceva sentire in modo che non lo dimenticasse”. ”, ha scritto Holmgren.

Jan Olson, un avvocato difensore penale di Seattle ingaggiato da McNeal, ha chiamato i servizi di emergenza sanitaria per denunciare un “probabile omicidio” avvenuto fuori dalla residenza di Guyvoronsky poco prima delle 16:00 di martedì, dicono le accuse.

Olson ha identificato McNeal come suo cliente per l’operatore del 911 e ha detto all’operatore che lo scopo della chiamata era “di coinvolgere… le forze dell’ordine”, secondo le accuse.

Quando la polizia è arrivata sulla scena, l’avvocato ha chiamato McNeal, che è uscito dalla casa, con i vestiti coperti di sangue, ed è stato arrestato, accusando i documenti, ha detto.

Gli agenti hanno trovato il corpo di Guyvoronsky nella sua camera da letto, pronunciando le accuse. Nessun altro era dentro. McNeal è stato arrestato e portato all’Harborview Medical Center per essere curato per lesioni coerenti con tagli autoinflitti ai polsi, dicono le accuse.

Olson non ha risposto immediatamente ai messaggi telefonici venerdì in cerca di commenti.

La polizia ha appreso dai genitori di Guyvoronsky che la relazione di Guyvoronsky con McNeal era “costantemente altalenante”, che lui le comprava vestiti e scarpe e che uscivano insieme e partecipavano a feste insieme, dicono le accuse.

Sua madre ha detto alla polizia che la coppia ha avuto un grande litigio per le spese il 27 aprile e si è lasciata; ha detto che Guyvoronsky ha descritto McNeal come avente “un fastidioso capriccio” e che tentava di controllarla e punirla, secondo le accuse.

In un messaggio di testo alla sua famiglia, Guyvoronsky descrisse il loro schema tipico: McNeal si arrabbiava, lei gli riservava il trattamento del silenzio e poi lui le faceva saltare in aria il telefono con un “love bombing”, nel disperato tentativo di riaverla indietro, e comprarla a caro prezzo. regali, dicono le accuse.

“Lo affrontiamo, tipo una volta al mese”, avrebbe scritto Guyvoronsky, secondo le accuse.

McNeal è stato eletto al consiglio comunale di Bothell nel novembre 2015 e ha trascorso due mandati nel seggio della posizione 4.

Nel 2023, ha deciso di candidarsi per il seggio in Posizione 2 contro l’attuale Mason Thompson “per garantire che la voce della nostra comunità venga ascoltata”, scrisse all’epoca in un’e-mail. Ha perso con il 39% dei voti.

McNeal è stato un membro fondatore di OneBothell, un gruppo di cittadini formato per impedire lo sviluppo dell’ex campo da golf Wayne, che avrebbe dovuto costruire un quartiere di 50 case ma invece è stato venduto a un gruppo ambientalista nel 2015.

In questa storia sono incluse informazioni dagli archivi del Seattle Times.

Aiuto per le sopravvissute alla violenza domestica

Se sei in pericolo immediato, chiama il 911.

Se hai subito abusi da parte di un partner intimo, puoi chiamare la hotline nazionale per la violenza domestica attiva 24 ore su 24 al numero 800-799-7233 o 800-787-3224 (TTY). Una varietà di agenzie nella zona offrono assistenza, inclusi rifugi riservati, consulenza, terapia infantile e assistenza legale. Per un elenco delle risorse, visitare il sito web della Coalizione dello Stato di Washington contro la violenza domestica.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Giudice Samuel Alito: i democratici criticano la giustizia della Corte Suprema dopo che è stata scattata una foto della bandiera americana capovolta
NEXT Bitcoin mostra i guadagni giornalieri più alti degli ultimi 2 mesi, Jack Dorsey afferma che il prezzo supererà il milione di dollari