Allarme crollo del mercato azionario: 3 azioni fintech da acquistare quando i prezzi crollano

I crolli del mercato azionario offrono opportunità per gli investitori a lungo termine che possono gestire la volatilità e le perdite cartacee. Perdi denaro su un titolo solo quando lo vendi, e alcune aziende sono pronte a premiare gli investitori pazienti che rimangono forti durante i cali.

Il settore fintech vanta molti operatori solidi che hanno il potenziale per superare i rendimenti di mercato. Alcune di queste aziende hanno il potenziale per diventare aziende da trilioni di dollari, mentre altre possono generare guadagni eccezionali a lungo termine. Questi sono alcuni dei titoli fintech da monitorare nel caso in cui il mercato azionario subisca una brusca correzione.

SoFi (SOFI)

Fonte: Poetra.RH / Shutterstock.com

SoFi (NASDAQ:SOFI) è una banca digitale che offre molti dei servizi bancari che puoi trovare presso le banche tradizionali. Ha prestiti, carte di credito, conti bancari, polizze assicurative, conti di investimento e altre risorse.

SoFi ha compiuto diverse mosse per generare un maggiore appeal mainstream, come i diritti sul nome del SoFi Stadium e diventare il partner bancario ufficiale della NBA. Questi e altri sforzi hanno aiutato l’azienda ad aggiungere 585.000 nuovi membri nel quarto trimestre del 2023. Anche i risultati finanziari sono stati buoni. I ricavi sono cresciuti del 35% su base annua (YoY), mentre l’utile netto è stato di 48 milioni di dollari. Si tratta di un grande cambiamento rispetto alla perdita netta dell’azienda nello stesso periodo dell’anno scorso.

Questi realisti hanno portato il margine di profitto di SoFi vicino all’8%. Si tratta di un grande cambiamento per l’azienda che potrebbe tradursi in una valutazione più interessante. SoFi non presenta molti degli svantaggi comuni tra gli istituti finanziari, come le elevate tasse sulla proprietà di migliaia di filiali.

La leadership ha anche un piano pluriennale che suggerisce che l’EPS raggiungerà 0,55-0,80 dollari per azione nel 2026. Anche dopo aver raggiunto questi parametri di riferimento, SoFi prevede di generare una crescita dell’EPS su base annua dal 20% al 25% oltre il 2026. Raggiungere questi traguardi può rendere il titolo attraente per gli investitori a lungo termine.

Nu Holdings (NU)

Uomo d'affari di servizi bancari online che utilizza smartphone con carta di credito Fintech e concetto Blockchain

Fonte: Joyseulay/Shutterstock.com

Nu Holdings (NYSE:GNU) è una banca digitale brasiliana che serve principalmente l’ Latina. Le azioni hanno sovraperformato il mercato con un guadagno del 33% da inizio anno e un aumento del 112% rispetto allo scorso anno.

L’azienda fintech ha registrato una crescita costante e ha generato molto entusiasmo nei suoi dati del quarto trimestre del 2023. La banca ha ora 93,9 milioni di clienti e ha aumentato la propria base clienti del 26% su base annua nel quarto trimestre del 2023. La banca ha anche aumentato i suoi ricavi del 66% su base annua, mentre il suo utile netto è salito da 58,0 milioni di dollari nel quarto trimestre del 2022 a 360,9 milioni di dollari nel quarto trimestre del 2023. Il margine di profitto lordo è stato pari a circa il 48%.

L’elevata crescita generale nella promettente regione dell’America Latina suggerisce che il titolo può diventare una scelta interessante a lungo termine. Gli investitori dovrebbero monitorare attentamente questo titolo per eventuali cali. Le azioni vengono scambiate con un rapporto P/E di 56, ma il reddito netto emergente rende più semplice giustificare la valutazione. Il titolo viene scambiato con un rapporto P/E a termine di 25 più ragionevole.

Visto (V)

diverse carte di credito con marchio Visa

Fonte: Kikinunchi/Shutterstock.com

Visa (NYSE:V) è un titolo affidabile a lungo termine grazie alla sua vasta quota di mercato nel settore delle carte di credito e di debito. I consumatori continueranno a utilizzare le proprie carte di debito e credito ricompense, convenienza, costruzione del credito e altri fattori.

Visa ricava una piccola percentuale da ogni transazione e il modello di business ha funzionato a meraviglia. L’azienda fintech ha registrato una crescita dei ricavi del 10% su base annua e una crescita dell’utile netto del 12% su base annua nel secondo trimestre dell’anno fiscale 2024. Il volume transfrontaliero è stato un fattore chiave che è cresciuto del 16% su base annua. Il CEO Ryan McInerney ha affermato che la spesa dei consumatori è rimasta stabile nel trimestre.

Le azioni Visa hanno guadagnato circa il 70% negli ultimi cinque anni e gli analisti ritengono che il titolo possa continuare a salire. L’obiettivo di prezzo medio suggerisce un rialzo del 17% rispetto ai livelli attuali. L’obiettivo di prezzo più alto di 340 dollari per azione suggerisce un potenziale guadagno del 27%. Visa è attualmente valutata come Strong Buy da 23 analisti.

Alla data di pubblicazione Marc Guberti ricopre una posizione lunga in SOFI. Le opinioni espresse in questo articolo sono quelle di chi scrive, soggette a InvestorPlace.com Linee guida per la pubblicazione.

Marc Guberti è uno scrittore finanziario freelance presso InvestorPlace.com che ospita il podcast Breakthrough Success. Ha contribuito a diverse pubblicazioni, tra cui US News & World Report, Benzinga e Joy Wallet.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Un enorme incendio è scoppiato a Varsavia in Polonia, bruciando uno dei più grandi centri commerciali
NEXT Vigili del fuoco di Knoxville che ricordano alla comunità la sicurezza della grigliata | KNIA KRLS Radio