Come e quando vedere lo sciame meteorico delle Eta Aquaridi? Consigli della NASA, orari in Messico e negli Stati Uniti | USI

Come e quando vedere lo sciame meteorico delle Eta Aquaridi? Consigli della NASA, orari in Messico e negli Stati Uniti | USI
Come e quando vedere lo sciame meteorico delle Eta Aquaridi? Consigli della NASA, orari in Messico e negli Stati Uniti | USI

Tutto indica che il 2024 è un buon anno per apprezzare lo sciame meteorico delle Eta Aquaridi, grazie ad un’esplosione che non si ripeterà per 20 anni e alla Luna Nuova dell’8 maggio che garantisce l’oscurità notturna, quindi prendete le vostre previsioni e preparatevi per un spettacolo astronomico.

Cosa sono gli Eta Aquaridi?

Le Eta Aquaridi sono uno sciame meteorico, visibile ogni anno tra il 19 aprile e il 28 maggio. Allo stesso modo, sono frammenti della cometa 1/P Halley, che orbita attorno al Sole ogni 76 anni.

Quelli dei tropici hanno una posizione più favorevole per osservarne il passaggio, così come quelli dell’emisfero meridionale. In misura minore, anche coloro che si trovano nell’emisfero settentrionale potranno vedere le meteore.

Quando si possono vedere meglio le Eta Aquaridi?

Le Eta Aquaridi sono visibili tra aprile e maggio. “Il tempo di osservazione massimo tipico sarebbe normalmente dalla notte del 4 maggio alla mattina del 5 maggio. Tuttavia, a causa dell’esplosione (delle Aquaridi), dal 2 al 6 maggio potrebbero offrire eccellenti opportunità di osservazione del cielo“, afferma la NASA.

In questo periodo dell’anno, l’Acquario sorge dopo la mezzanotte, quindi Il tempo per osservare questa pioggia è poche ore prima dell’alba, ha spiegato l’agenzia spaziale americana. “Il momento migliore per vederlo è dalle 4 del mattino all’alba“, Aggiunge.

Perché un’esplosione si ripeterà solo tra 20 anni?

Bill Cooke, direttore del Meteoroid Environment Office presso il Marshall Space Flight Center della NASA a Huntsville, in Alabama, spiega che molte delle stelle cadenti che vediamo quest’anno sono in realtà causate da materiale proveniente dalla cometa di Halley di 3.000 anni. Quando la Terra colpisce quei detriti, possiamo vedere raggi di luce nel cielo. Quando il nostro pianeta si muove attraverso accumuli concentrati di materiale, possiamo sperimentare l’esplosione di un meteorite. La prossima volta che le Eta Aquaridi esploderanno sarà tra 20 anni.

Inoltre le Eta Aquaridi non sempre hanno la Luna a loro favore. A volte, come nel 2022, hanno dovuto competere con la Luna piena che ha illuminato il cielo notturno, diminuendo la visibilità delle meteore. “Per completare l’evento di quest’anno, la Luna nuova si allinea con le notti di punta, quindi non ci saranno interferenze luminose che oscureranno le meteore più deboli.“, afferma la NASA.

Consigli della NASA per vedere le Eta Aquaridi

Per vedere il maggior numero di meteore, la NASA consiglia di allontanarsi dalle luci della città e di prendersi qualche minuto affinché gli occhi si abituino all’oscurità.

La posizione migliore è sdraiarsi con i piedi rivolti più o meno verso est e con lo sguardo rivolto verso l’alto, indica l’agenzia spaziale.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Protezione collettiva: i Fuegini hanno tempo fino ad oggi per firmare l’alta tariffa del gas
NEXT Il deputato Simcha Rothman: l’IDF deve andare avanti finché Hamas non sventolerà bandiera bianca – Israel News