Professione dell’ostetrica celebrata nella Giornata internazionale dell’ostetrica

Gli operatori sanitari e assistenziali di tutto il Regno Unito si sono riuniti oggi per celebrare la Giornata internazionale dell’ostetrica 2024, incentrata sul ruolo dell’ostetrica nell’affrontare la crisi climatica.

L’evento annuale, che si tiene ogni anno dal 1992 il 5 maggio, offre al personale sanitario l’opportunità di riflettere sulla dedizione e sulla competenza del personale ostetrico del Regno Unito.

“Secondo me fare l’ostetrica è uno dei lavori più divertenti che si possano fare al mondo”

Florbela Vaz

Il tema della Giornata internazionale dell’ostetrica di quest’anno è “Le ostetriche: una soluzione vitale per il clima”.

La Confederazione Internazionale delle Ostetriche (ICM), che ospita la giornata, ha avvertito che il cambiamento climatico è “la più grande sfida sanitaria del nostro tempo”.

L’ICM ha osservato che le ostetriche rappresentano una “soluzione vitale” nell’adattare i sistemi sanitari ai cambiamenti climatici e spesso sono state le prime ad intervenire in caso di disastri climatici.

Per celebrare la Giornata internazionale dell’ostetrica, l’ICM e Human Rights Watch hanno lanciato un sondaggio che spera di ottenere informazioni su come le ostetriche di tutto il mondo stanno vivendo l’impatto della crisi climatica sulle comunità in cui prestano servizio.

Cerca anche di comprendere il modo in cui le ostetriche si stanno già adattando e subiscono l’impatto del cambiamento climatico.

In una dichiarazione, l’ICM ha affermato: “Come ostetriche potremmo non vederci immediatamente come parte della soluzione climatica.

“Allo stesso tempo, è ovvio che il modello di assistenza ostetrica è rispettoso dell’ambiente”.

L’ICM ha evidenziato che la continuità dell’assistenza ostetrica non solo ha portato a una buona assistenza al paziente ma anche all’utilizzo di meno risorse, con conseguente riduzione dei rifiuti sanitari e di una ridotta impronta ecologica.

Nel frattempo, la continuità delle cure potrebbe anche consentire alle madri di raggiungere gli obiettivi di allattamento al seno più a lungo, senza creare sprechi e con un’impronta idrica trascurabile.

L’ICM ha aggiunto: “Le ostetriche sono davvero una soluzione climatica vitale.

“Mentre celebriamo la Giornata internazionale dell’ostetrica, chiediamo investimenti, risorse, autonomia e un posto in ogni tavolo decisionale per includere la continuità dell’assistenza ostetrica come pietra angolare della pianificazione del sistema sanitario per la resilienza climatica.

“Incoraggiamo tutte le ostetriche a unirsi a noi in questa celebrazione e a sostenere l’azione verso un pianeta e comunità più sane”.

Le ostetriche e i loro colleghi di tutto il Regno Unito si sono riuniti questa settimana per celebrare l’enorme contributo che le ostetriche danno ai servizi sanitari e assistenziali in tutto il Regno Unito.

Natalie Wilkes, fila in alto, e Amy Doherty, fila in basso

Due ostetriche Walsall hanno deciso di intraprendere una mezza maratona per celebrare l’occasione.

Amy Doherty e Natalie Wilkes si sono iscritte alla mezza maratona di Birmingham, che è di 13 miglia (21 chilometri), per raccogliere fondi per l’organizzazione benefica di Walsall Healthcare NHS Trust, Well Wishers.

La signora Doherty ha dichiarato: “Non vedo l’ora di correre con la mia collega poiché lo stesso giorno è anche la Giornata internazionale dell’ostetrica, quindi quale modo migliore per festeggiare?”.

Nel frattempo, la signora Wilkes ha dichiarato: “Mi sono iscritta all’evento della mezza maratona di Birmingham come una nuova sfida e un’opportunità per correre con la mia collega nella Giornata internazionale dell’ostetrica.

“Non vediamo l’ora di raccogliere fondi per l’organizzazione benefica Well Wishers.”

Altri infermieri festeggiano il giorno speciale continuando il loro importante lavoro in reparto.

Amy Farrow, un’ostetrica continuativa che dovrebbe essere di turno oggi al Diana, Princess of Wales Hospital di Grimsby, ha affermato che prendersi cura dei genitori e dei loro neonati è un “puro privilegio”.

“Lavorando nel team di continuità, riesco a costruire un rapporto con loro, fissandoli al primo appuntamento, durante la gravidanza e poi come famiglia una volta nati i bambini”, ha detto.

Nel frattempo, Nikola Donner, un’ostetrica del reparto travaglio dell’Hull Women and Children’s Hospital, ha detto che avrebbe brindato per se stessa e per tutti i suoi colleghi.

“Se svolgo un ruolo nel sostenere e riunire le famiglie in un momento così importante, allora posso tornare a casa con la sensazione di aver fatto un buon lavoro quel giorno”, ha detto.

“È una tale gioia essere una piccola parte delle storie delle famiglie.”

La signora Donner, ostetrica da quasi 10 anni, afferma che “ogni giorno è diverso”.

“Un giorno posso essere in teatro, il giorno dopo facilitare un parto in acqua e un altro sostenere una famiglia che affronta una perdita”, ha detto.

Nikola Donner

“Qualunque sia il giorno, sono orgoglioso di far parte di un team dedicato di ostetriche, assistenti ostetriche, medici, governanti e addetti alle pulizie dei nostri team di specialisti.”

Nel sud-ovest dell’Inghilterra partecipano ai festeggiamenti anche le ostetriche.

Riflettendo sulla carriera dell’ostetrica, Florbela Vaz, ostetrica del Southmead Hospital di Bristol, ha notato che ogni giorno “impara qualcosa di nuovo”.

“Penso che facciamo un’enorme differenza nella vita delle persone, e questo ci sta facendo crescere professionalmente come persone e costruire un nuovo mondo, soprattutto per quelle famiglie”, ha detto.

“Secondo me, essere un’ostetrica è uno dei lavori più divertenti che si possano svolgere al mondo.”

Oltre confine, nell’Irlanda del Nord, il South Eastern Trust ha celebrato la Giornata internazionale dell’ostetrica mettendo in luce il suo unico collega ostetrico maschio.

Vince Rosales, l’unico ostetrico maschio del fondo, è stato attratto dalla professione dopo essere stato profondamente commosso dall’esperienza che lui e sua moglie hanno vissuto quando hanno avuto figli.

Il signor Rosales ha guadagnato popolarità tra i genitori, tanto che due bambini hanno preso il suo nome.

Immagine di Vince Rosales. Vince sorride e tiene in braccio due bambini. Indossa un'uniforme blu da ostetrica.

Vincenzo Rosales

Ha detto: “Questo è un onore e un riconoscimento davvero speciale da parte dei genitori per essere così grati per come mi sono preso cura di loro – questo è così speciale per me”.

Il signor Rosales ha detto che spera che un giorno ci siano più ostetriche uomini in Irlanda del Nord.

Ha aggiunto: “Per chiunque stia pensando di diventare un’ostetrica, provaci e basta.

“Questa è una carriera fantastica e gratificante.”

Sempre in Irlanda del Nord, il Titanic Belfast sarà illuminato di viola oggi per celebrare la Giornata internazionale dell’ostetrica.

La mossa, che è stata fatta per onorare il contributo delle ostetriche e del personale ostetrico ai servizi sanitari in Irlanda del Nord, è stata accolta con favore dal Royal College of Midwives (RCM).

La direttrice dell’RCM per l’Irlanda del Nord, Karen Murray, ha dichiarato: “È fantastico vedere un pezzo di storia così iconico risplendere luminosamente per riconoscere il contributo delle ostetriche nella Giornata internazionale dell’ostetrica.

“Tutto il giorno, ogni giorno, le ostetriche e gli operatori di supporto alla maternità in tutta l’Irlanda del Nord lavorano instancabilmente per fornire assistenza alle donne e ai loro bambini e il 5 maggio è un giorno per celebrare tutto ciò che fanno”.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV I talebani trascurano i siti storici: crollano sezioni della storica fortezza di Ghazni
NEXT “Non cambierà la realtà del terreno”: l’EAM sul Nepal, comprese le aree indiane, nella nuova valuta