La pallavolo maschile di Mira Costa accede alla finale della CIF-SS Division 1 vincendo sulla Corona del Mar

La pallavolo maschile di Mira Costa accede alla finale della CIF-SS Division 1 vincendo sulla Corona del Mar
La pallavolo maschile di Mira Costa accede alla finale della CIF-SS Division 1 vincendo sulla Corona del Mar

Il palleggiatore junior di Mira Costa Andrew Chapin ha contribuito a guidare i Mustang alla vittoria in quattro set di sabato su Corona del Mar per avanzare alla finale CIF-SS Division 1 della prossima settimana (Foto di Damian Calhoun, Daily Breeze/SCNG)

MANHATTAN BEACH La pallavolo maschile di Mira Costa aveva un ultimo ostacolo da superare per tornare alla finale della CIF-Southern Sezione Divisione 1.

Dopo aver vinto le prime due partite di biliardo, i Mustangs, seconda testa di serie, hanno dovuto affrontare sabato la visita a Corona del Mar, una squadra che li aveva sconfitti all’inizio di questa stagione.

Dopo aver vinto i primi due set, Mira Costa ha trovato un ostacolo nel potenziale successo, ma ha raddrizzato la nave in tempo nel quarto set per completare la vittoria per 25-12, 25-21, 19-25, 25-22.

“Nel terzo set, siamo usciti piatti e abbiamo iniziato a giocare in modo teso”, ha detto il palleggiatore junior Andrew Chapin. “Quando siamo arrivati ​​al quarto set, eravamo giù a metà e poi abbiamo trovato un senso di energia al servizio e ho pensato che abbiamo fatto un buon lavoro riprendendola (l’energia) e abbiamo finito il lavoro.”

I Mustang (36-3) erano sotto di tre all’inizio del quarto set e sul 18-16. Da lì, Mira Costa ha segnato quattro punti consecutivi portandosi in vantaggio per 20-18 e gli occhi erano puntati sulla finale.

Con un vantaggio di 20-19, Mira Costa ha aggiunto tre punti consecutivi, due su blocchi combinati di Stone Seligson e Alex Heins.

“Abbiamo avuto due brutte sconfitte”, ha detto Chapin. “Due sconfitte che non pensiamo dovremmo subire, una contro loro CdM, all’inizio della stagione, stasera è stata una grande vittoria, una bella vittoria in rimonta.”

Il tono della serata avrebbe potuto essere diverso per i Mustang. Dopo aver controllato il gioco nel primo set, Mira Costa è rimasta sotto 5-0 nel secondo e non ha preso il suo primo vantaggio contro Mateo Fuerbringer che ha ucciso per portarsi sul 14-13. È stato allora che è iniziato il botta e risposta, con Corona del Mar che ha ripreso il comando sul 19-18.

I Mustang arriverebbero al set point con un’uccisione di Cooper Keane e Victor Loiola concludono il secondo set con un asso per un vantaggio di 2-0.

“Sapevamo che sarebbe arrivata una risposta”, ha detto l’allenatore di Mira Costa Greg Snyder. “Penso ancora che fossimo una squadra migliore di loro e in effetti dal modo in cui giocavamo, pensavo che li avremmo davvero superati.

“Dopo aver vinto i primi due set, ho pensato che fossero un po’ demoralizzati. Sapevo che avrebbero manifestato. Sarebbe andata in un modo o nell’altro, o avremmo avuto il loro miglior pugno oppure loro avrebbero piegato la spugna e sapevo che non avrebbero piegato la spugna. “Pensavo che la nostra risposta nel secondo set avrebbe potuto darci il vantaggio di cui avevamo bisogno emotivamente per superare il terzo set, ma come previsto è stata sicuramente una lotta in quel terzo set.”

I Mustang avranno un’altra possibilità di vendicare le loro altre sconfitte quando incontreranno la testa di serie Loyola nelle finali sabato al Cerritos College. Le squadre si sono incontrate a marzo con Loyola che ha vinto in quattro set.

“A loro non piace perdere”, ha detto Snyder della sua squadra. “Penso che il fattore più importante sia stata la tentazione di arrivare in finale. Non lo sono stati. Solo Victor (Loiola) era nella squadra che ce l’ha fatta (nel 2021), è l’unico che ha assaggiato la finale, quindi avevano davvero fame di arrivarci di nuovo.

In Division 2, Redondo è arrivato alla finale vincendo per 25-21, 26-28, 25-19, 25-19 su Beckman. I Sea Hawks affronteranno in finale Santa Margarita.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV L’assassinio di Sherlock Holmes: mini-ANALISI
NEXT Il film The Apprentice ha scatenato l’ira di Donald Trump per la scena dello stupro di Ivana