Il Real Madrid vince il 36esimo titolo record della Liga

Il Real Madrid vince il 36esimo titolo record della Liga
Il Real Madrid vince il 36esimo titolo record della Liga

cnn

Sabato il Real Madrid ha conquistato il 36esimo titolo della Liga, un record che estende il record, dopo che il rivale Barcellona ha subito un crollo nel secondo tempo contro il Girona, soccombendo a una sconfitta per 4-2 che ha assicurato che I bianchi non può essere superato in testa alla classifica.

Il Real si era assicurato una vittoria per 3-0 sul Cadice all’inizio della giornata, lasciando il Barcellona con uno scontro imperdibile per mantenere matematicamente viva la corsa al titolo con quattro partite della stagione rimanenti.

E inizialmente sembrava che il Barcellona potesse evitare la quasi inevitabile vittoria del titolo del Real Madrid per un’altra settimana, con i gol di Andreas Christiansen e Robert Lewandowski che hanno dato il via Blaugrana un vantaggio di 2-1 all’intervallo con solo uno spettacolare portiere di Paulo Gazzaniga a impedire un vantaggio maggiore.

Ma il Barça spreca diverse occasioni nella ripresa e il Girona pareggia al 65′ con Cristian Portu, prima che il tiro di Miguel Gutiérrez dia il gol Blanquivermells passa in vantaggio appena un minuto dopo e il secondo gol di Portu – uno splendido tiro al volo dal limite dell’area – sancisce il risultato.

Il dominio del Real Madrid in campionato è stato tale in questa stagione che il 36esimo titolo sembrava quasi assicurato ormai da un po’. Ha subito una sola sconfitta in tutta la stagione – a settembre contro l’Atlético Madrid – mentre il rivale di lunga data del Barcellona ha faticato a ritrovare la forma.

Il Girona, un club che gioca solo alla sua quarta stagione nella Liga, è emerso in precedenza come il contendente al titolo più vicino al Real I bianchi eliminato con esso dopo una sconfitta per 4-0 a febbraio.

I gol di Brahim Díaz, Joselu e, naturalmente, Jude Bellingham hanno portato il Real Madrid alla vittoria decisiva contro il Cadice sabato.

Bellingham, che è diventato il quinto inglese a vincere la Liga, è stato il fulcro dei successi del Real Madrid in questa stagione, segnando 18 gol in campionato, compresi quelli vincenti nei minuti di recupero, in entrambe le vittorie del Clásico contro il Barcellona.

Sebbene sia il primo titolo di Bellingham al Real Madrid, si tratta di un notevole 25esimo trofeo per Nacho e Luka Modrić che si sono uniti a Marcelo e Karim Benzema come i giocatori più decorati del club.

“Ti mentirei se ti dicessi che quando ero piccolo non sognavo di vincere una Liga da capitano”, ha detto il capitano del Real Madrid Nacho al sito web del suo club, dopo aver vinto il suo quarto scudetto.

“È una sensazione che non vedevo l’ora di provare quest’anno. È un sogno diventato realtà. Vincere uno scudetto al Real Madrid è magnifico, ma farlo da capitano è ancora meglio”.

Ma c’è poco tempo per festeggiare con la semifinale di ritorno di Champions League contro il Bayern Monaco che incombe mercoledì. Per un club che ha vinto tanti trofei quanto il Real Madrid, vincere il campionato rappresenta solo un lavoro a metà: ciò che conta davvero è vincere in Europa.

“Sabato festeggeremo il titolo insieme (con i tifosi)”, ha detto poi l’allenatore Carlo Ancelotti, secondo il sito del club. “Ora è importante festeggiare in modo sobrio perché l’obiettivo di mercoledì è molto importante”.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Come guardare, cosa aspettarsi e chi è in campo per il 150esimo Kentucky Derby
NEXT NASA: equipaggio volontario simulerà la spedizione su Marte per 45 giorni | TECNOLOGIA