Una nuova frustrazione per il PSG in

Una nuova frustrazione per il PSG in
Una nuova frustrazione per il PSG in Champions League

Un anno in più. Il Paris Saint-Germain è stato eliminato dalla UEFA a causa di Il Borussia Dortmund è in semifinale e passerà almeno un altro anno senza riuscire a realizzare la sua più grande ossessione.

Ampio dominatore della Ligue 1, dove da anni accumula titoli quasi ininterrottamentela Champions League è per il PSG come l’unico giocattolo che il ragazzo ricco non può possedere.

Anno dopo anno, con il potere del denaro, costruisce grandi squadre. Scegli tecnici rinomati. Fa di tutto per assicurarsi che le sue stelle non scompaiano. Tutto, ma proprio tutto, con l’Orejona come unico vero obiettivo.

Ma non può.

Ci è andato vicino nell’edizione 2019/2020, quando arrivò secondo in una curiosa Champions League -A causa della pandemia, quarti di finale e semifinali si sono disputati in un’unica partita- dopo aver perso la finale per 1-0 contro il Bayern .

Non è tornato a una definizione.

Ecco una rassegna delle sue ultime frustrazioni

Champions League 2017-2018: eliminata agli ottavi

Con Neymar e Mbappé come nuove figure, la squadra parigina faceva paura. Hanno vinto il girone, superando il Bayern Monaco, ma la delusione è arrivata presto.

È stata la volta del Real Madrid agli ottavi di finale, che ha finito per perdere la serie con un risultato complessivo di 5-2, dopo una sconfitta per 3-1 all’andata e una sconfitta per 2-1 in casa al ritorno.

Champions League 2018-2019: ancora fuori agli ottavi

Con le stelle già stabilite, tutto era speranza. Ancora una volta partono a tutto vapore e conquistano il proprio girone, sopra il Liverpool. Il pareggio questa volta è stato benevolo, dato che negli ottavi di finale si è trattato di un Manchester United svalutato.

Vinsero 2-0 all’Old Trafford e tutto sembrava andare per il verso giusto, ma la rivincita, in Francia, fu un incubo. Persero 3-1 e furono esclusi perché avevano meno gol in trasferta, cosa che contava ancora in quel momento.

Champions League 2019-2020: l’anno più vicino

Come accennato in precedenza, in una Champions League atipica e con Neymar come grande bandiera, hanno perso 1-0 in finale contro il Bayern Monaco.

Champions League 2020-2021: eliminata dal City in semifinale

Con sete di vendetta, il PSG ha iniziato una nuova avventura. Si avanza come leader della propria zona e poi elimina il Barcellona agli ottavi e ai quarti niente meno che il suo carnefice dell’edizione precedente: il Bayern Monaco.

Ma arriva la semifinale e davanti c’è un che accumula frustrazioni anche in Champions League. Tra i giganti che avevano bisogno di questo titolo, gli inglesi hanno avuto la meglio, vincendo l’andata 2-0 e il ritorno 2-1.

Champions League 2021-2022: casa agli ottavi

Forse il più doloroso di tutti, perché per questa edizione a Neymar e Mbappé si era aggiunto Lionel Messi. Anche per il modo in cui sono stati esclusi.

Sono arrivati ​​secondi nel girone ed è stata la volta del Real Madrid nel primo turno dei playoff.

Il PSG ha vinto l’andata, a Parigi, 1-0. E all’intervallo della gara di ritorno, vincevano 1-0 al Santiago Bernabeu (il punteggio complessivo in quel momento era 2-0).

Ma un brillante Benzema sembrava segnare una tripletta e dare una svolta al gioco e alla serie.

Champions League 2022-2023: fuori ancora agli ottavi nonostante il ‘Dream Team’

Sempre con Neymar, Mbappé e Messi in squadra, il Bayern Monaco è stato ancora una volta il suo carnefice. Questa volta, agli ottavi di finale e con un risultato complessivo di 3-0, dopo aver battuto 1-0 in Francia e 2-0 in Germania

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Notizie di calcio IN DIRETTA: Il Manchester City sfiora il titolo, l’Aston Villa in Champions League mentre gli Spurs mancano
NEXT Il legislatore vuole consentire ai funzionari statali di fissare un tetto ai prezzi della marijuana medica • New Jersey Monitor