Ragazza californiana di 14 anni arrestata per l’omicidio della figlia dell’amministratore delegato di un’organizzazione no-profit, Kendra Reana McIntyre

Ragazza californiana di 14 anni arrestata per l’omicidio della figlia dell’amministratore delegato di un’organizzazione no-profit, Kendra Reana McIntyre
Ragazza californiana di 14 anni arrestata per l’omicidio della figlia dell’amministratore delegato di un’organizzazione no-profit, Kendra Reana McIntyre

Notizie dagli Stati Uniti

Di Nicholas McEntyre

Pubblicato
8 maggio 2024, 1:34 ET

Una ragazza di 14 anni è stata arrestata e accusata dell’omicidio di marzo di una donna californiana, figlia di un attivista che difendeva le vittime della tratta di esseri umani.

L’adolescente non identificato è stato nominato sospettato della morte di Kendra Reana McIntyre, 20 anni, uccisa il 21 marzo, uccisa mentre camminava in una zona del sud di Los Angeles nota per il lavoro sessuale e il traffico di esseri umani, ha riferito KFSN.

Gli investigatori hanno affermato che la stessa McIntyre è stata vittima della tratta di esseri umani, secondo il punto vendita.

McIntyre è stato colpito da colpi di arma da fuoco mentre camminava vicino all’angolo sud-est tra la 70esima Strada e Figueroa Street il 21 marzo intorno alle 4:20, ha detto martedì la polizia di Los Angeles in un comunicato stampa.

Una ragazza di 14 anni è stata arrestata e accusata dell’omicidio di Kendra McIntyre, uccisa a colpi di arma da fuoco il 21 marzo 2024. Facebook

La McIntyre è stata trasportata in un ospedale locale dove è stata dichiarata morta.

La madre della ventenne, Debra Rush, è co-fondatrice e CEO di Breaking the Chains, un’organizzazione no-profit con sede a Fresno che gestisce una casa sicura volta a “spezzare le catene della tratta di esseri umani” per i sopravvissuti.

L’organizzazione collabora con le forze dell’ordine statali e federali locali per “fornire speranza, guarigione e ripristino alle vite colpite dalla tratta di esseri umani”, secondo il suo sito web.

Rush ha detto che sua figlia ha avuto un “trauma infantile” e soffriva di “gravi problemi di salute mentale”.

La madre della ventenne, Debra Rush, è co-fondatrice e CEO di Breaking the Chains, un’organizzazione no-profit con sede a Fresno che gestisce una casa sicura volta a “spezzare le catene della tratta di esseri umani” per i sopravvissuti. Facebook
Rush ha detto che sua figlia ha avuto un “trauma infantile” e soffriva di “gravi problemi di salute mentale”. Facebook

“Mia figlia non ha mai avuto la possibilità di aprire il suo caveau”, ha scritto Rush in una dichiarazione ottenuta da ABC 30. “Anche se stavamo fuori, bussando alla porta, piangendo e implorandola di aprirla.”

Secondo KCAL, l’ufficio del medico legale di Los Angeles ha scoperto che McIntyre è stato colpito alla testa e al collo.

La Divisione Omicidi del South Bureau che indagava sull’omicidio identificò l’adolescente come sospettato, due mesi dopo la sparatoria.

L’ufficio del medico legale di Los Angeles ha scoperto che McIntyre è stato colpito alla testa e al collo. Facebook

La polizia di Los Angeles non ha rivelato come l’adolescente sia stato nominato principale sospettato.

Lunedì è stata arrestata senza incidenti.

Martedì l’ufficio del procuratore distrettuale di Los Angeles ha presentato un’accusa di omicidio contro il minore.

https://nypost.com/2024/05/08/us-news/california-14-year-old-girl-arrested-for-murder-of-nonprofit-ceos-daughter-kendra-reana-mcintyre/?utm_source =url_sitebuttons&utm_medium=site%20buttons&utm_campaign=site%20buttons

Copia l’URL da condividere

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Pechino sanziona Boeing per aver venduto armi a Taiwan – El Financiero
NEXT Edwards riporta i Wolves da un deficit di 20 punti per la vittoria per 98-90 sui Nuggets, campioni NBA in carica