Risultati L&T Q4: l’utile netto vede un balzo del 10,2%, l’azienda dichiara un dividendo a Rs 28 per azione

Risultati L&T Q4: l’utile netto vede un balzo del 10,2%, l’azienda dichiara un dividendo a Rs 28 per azione
Risultati L&T Q4: l’utile netto vede un balzo del 10,2%, l’azienda dichiara un dividendo a Rs 28 per azione

La società di ingegneria e costruzioni Larsen & Toubro (L&T) ha riportato un balzo del 10,2% nell’utile netto consolidato a Rs 4.396,12 crore nel trimestre di marzo sulla scia di un reddito più elevato.

Il Consiglio ha raccomandato un dividendo finale di Rs 28 per azione, per l’approvazione degli azionisti.

Il reddito consolidato della società è salito a Rs 68.120,42 crore nell’ultimo quarto trimestre da Rs 59.076,06 crore registrati un anno fa, ha dichiarato L&T in un documento depositato in borsa.

La società aveva registrato un utile netto consolidato di Rs 3.986,78 crore nello stesso periodo di un anno fa.

“L’anno si è concluso con una nota molto forte per noi. Abbiamo assicurato afflussi di ordini di oltre Rs 3 lakh crore e il portafoglio ordini è di circa Rs 4,75 lakh crore, riflettendo la continua fiducia riposta in noi da tutti i nostri stimati clienti.

“Durante l’anno, abbiamo completato con successo il primo riacquisto di azioni proprie, in linea con il nostro obiettivo di migliorare il valore per gli azionisti. Inoltre, oltre alla divisione speciale di Rs 6 per azione pagata ai nostri azionisti azionari durante l’anno, raccomandiamo un dividendo finale di Rs 28 per azione per l’anno finanziario 2023-24”, ha affermato il presidente e amministratore delegato della società SN Subrahmanyan.

In una dichiarazione, la società ha affermato che per il trimestre terminato a marzo 2024, l’utile al netto delle imposte (PAT) è stato pari a Rs 4.396 crore, mostrando una crescita del 10% su base annua. Il consiglio di amministrazione della società ha raccomandato all’approvazione degli azionisti un dividendo finale di Rs 28 per azione.

L&T ha ricevuto ordini per un valore di Rs 3,02,812 crore a livello di gruppo durante l’anno terminato il 31 marzo 2024, registrando una crescita del 31%.

Nel corso dell’anno, gli ordini sono stati ricevuti in molteplici segmenti, quali quelli verticali onshore e offshore negli idrocarburi, metropolitane, sistemi di trasporto urbano, aeroporti, strade e ponti, residenziale, energie rinnovabili, trasmissione e distribuzione e nei settori dell’ingegneria di precisione.

Gli ordini internazionali ammontano a Rs 1.63.112 crore durante l’anno e hanno costituito il 54% del totale degli ordini in entrata, con un maggiore slancio degli ordini da parte dei paesi del Consiglio di Cooperazione del Golfo (GCC). Il segmento dei progetti infrastrutturali ha assicurato un afflusso di ordini di Rs 1,42,589 crore, durante l’anno terminato il 31 marzo 2024, registrando una crescita del 22% su base annua.

Il segmento dei progetti energetici si è assicurato ordini per un valore di Rs 73.788 crore durante l’anno terminato il 31 marzo 2024, registrando una crescita di oltre il 100%.

Per quanto riguarda le prospettive, la società ha affermato che è probabile che lo slancio di crescita dell’India continui nel medio termine, sostenuto dalla forza sostenuta della domanda interna, dall’allentamento delle pressioni inflazionistiche, dalla spesa fiscale mirata da parte del governo e da una forte ripresa della produzione attraverso nuovi investimenti greenfield e espansione delle aree dismesse in tutti i settori.

Dichiarazione di non responsabilità: Business Today fornisce notizie sul mercato azionario solo a scopo informativo e non deve essere interpretato come un consiglio di investimento. I lettori sono incoraggiati a consultare un consulente finanziario qualificato prima di prendere qualsiasi decisione di investimento.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV La polizia del Maryland intensifica i controlli del traffico vicino al Bay Bridge prima dell’ondata del Memorial Day
NEXT L’aborto non sarà la grazia salvifica di Biden contro Trump in Florida e Arizona: sondaggio