Le azioni di Wood Group salgono dopo che il colosso dell’ingegneria ha rifiutato un’offerta di acquisizione da parte del rivale con sede a Dubai

Le azioni di Wood Group salgono dopo che il colosso dell’ingegneria ha rifiutato un’offerta di acquisizione da parte del rivale con sede a Dubai
Le azioni di Wood Group salgono dopo che il colosso dell’ingegneria ha rifiutato un’offerta di acquisizione da parte del rivale con sede a Dubai

Mercoledì 08 maggio 2024 16:00

L’azienda impiega attualmente circa 6.500 dipendenti nel Regno Unito, la maggior parte dei quali ad Aberdeen.

Mercoledì le azioni del John Wood Group sono salite ai livelli più alti dell’anno, dopo che la società di servizi di ingegneria ha rifiutato un’offerta di acquisizione da parte della rivale Sidara con sede a Dubai.

La società FTSE 250 ha dichiarato in un documento depositato in borsa di aver ricevuto martedì scorso la proposta di tutte le azioni di Sidara, valutando l’azienda scozzese a più di 1,4 miliardi di sterline, o 205 centesimi per azione. La proposta rappresentava un premio di oltre il 35,5% rispetto al prezzo delle azioni Wood al momento dell’offerta.

Ha detto che il consiglio ha concluso che l’offerta “ha fondamentalmente sottovalutato Wood e le sue prospettive future” e l’ha respinta stamattina.

Un precedente rapporto sull’offerta di Sidara da parte di Bloomberg News mercoledì ha fatto salire le azioni di Wood fino al 26%. Ora vengono scambiati in rialzo del 16%.

Secondo le regole del Panel on Takeovers and Mergers, Sidara ha ora tempo fino alle 17:00 del 5 giugno per annunciare la ferma intenzione di presentare o meno un’altra offerta.

Prima della notizia di oggi, le azioni di Wood erano scese di circa il 25% negli ultimi 12 mesi, spingendo Sparta Capital Management a consigliarle di valutare una quotazione o una vendita negli Stati Uniti. Si ritiene che l’hedge fund con sede a Londra sia uno dei primi dieci azionisti di Wood.

L’anno scorso, Wood ha riflettuto su cinque offerte di acquisizione consecutive da parte di Apollo, con il colosso statunitense del private equity che alla fine si è ritirato dopo un’offerta finale di 1,68 miliardi di sterline, o 240 centesimi per azione, lo scorso aprile.

La notizia arriva mentre una serie di aziende straniere si avventa sulle deboli valutazioni di molti nomi quotati a Londra rispetto alle loro controparti statunitensi, con il valore totale delle uscite dalla Borsa di Londra che quest’anno supera i 60 miliardi di sterline mentre altri scelgono di delistare o fuggire. ai mercati azionari esteri.

Wood fornisce servizi di consulenza, gestione e ingegneria per il settore petrolifero e minerario, con operazioni in più di 60 paesi. L’azienda impiega attualmente circa 6.500 persone nel Regno Unito, la maggior parte delle quali ha sede ad Aberdeen.

Negli ultimi tempi l’azienda si è concentrata maggiormente sul proprio business sostenibile, che aiuta le aziende nella decarbonizzazione e nella transizione energetica.

Contenuti contrassegnati in modo simile:

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Luka Doncic schiaccia i Clippers e regala due game point ai Mavericks
NEXT Vuoi vedere “31 Minutes” al Franz Mayer? Queste le date, gli orari e i prezzi della mostra