Prezzo dell’oro e dell’argento il 9 maggio: i prezzi dei metalli preziosi rimangono deboli nell’ultima sessione

Prezzo dell’oro e dell’argento il 9 maggio: i prezzi dei metalli preziosi rimangono deboli nell’ultima sessione
Prezzo dell’oro e dell’argento il 9 maggio: i prezzi dei metalli preziosi rimangono deboli nell’ultima sessione

Giovedì i prezzi dell’oro sull’MCX si sono attestati a Rs 71.050 per 10 grammi, toccando un minimo intraday di Rs 71.034. Nel mercato internazionale, i prezzi hanno mantenuto un andamento simile, attestandosi intorno ai 2.318,44 dollari l’oncia.

Ciò indica un certo livello di stabilità nel mercato dell’oro.

Nel frattempo, l’argento si è attestato a Rs 83.119 al kg e ha toccato un minimo intraday di Rs 83.100 sull’MCX. Nel mercato internazionale, il prezzo si aggirava intorno ai 27,58 dollari l’oncia.

Kaynat Chainwala, Senior Manager di Commodity Research presso Kotak Securities, ha dichiarato: “I prezzi dell’oro COMEX rimangono deboli ma si mantengono sopra i 2.300 dollari per oncia troy poiché gli investitori anticipano un taglio del tasso della Fed entro la fine dell’anno. La presidente della Fed Bank di Boston Susan Collins ha sottolineato la necessità di l’economia statunitense si raffredderà per raggiungere l’obiettivo di inflazione del 2% della banca centrale. Secondo il FedWatch Tool del CME, i mercati ora mostrano una probabilità del 66% di un taglio dei tassi a settembre.

Navneet Damani, vicepresidente senior della ricerca sulle materie prime presso Motilal Oswal Financial Services, ha dichiarato: “I lingotti hanno visto poco sostegno dal recente calo del dollaro, mentre il biglietto verde è rimbalzato all’inizio di questa settimana dopo che diversi funzionari della Fed hanno affermato che la banca centrale era più propensa a investire mantenere le tariffe invariate nel 2024.

“L’appello per l’oro come rifugio sicuro è aumentato questa settimana mentre il conflitto tra Israele e Hamas si è aggravato e i colloqui per il cessate il fuoco hanno prodotto pochi progressi. Le aspettative di un taglio dei tassi a settembre erano aumentate dopo i deboli dati sui salari della scorsa settimana. Ma Kashkari e i suoi colleghi hanno affermato che l’inflazione è ancora vischiosa è rimasto un punto chiave di contesa per la Fed, riducendo ancora una volta la probabilità di un taglio dei tassi”, ha detto Damani.

Secondo un rapporto mensile del WGC pubblicato ieri, gli ETF sull’oro globali hanno registrato il loro undicesimo deflusso mensile consecutivo (-2,2 miliardi di dollari) ad aprile. Per la giornata, la politica monetaria della BOE, le richieste settimanali di disoccupazione negli Stati Uniti e i discorsi dei funzionari della Fed saranno al centro dell’attenzione.

Jateen Trivedi, VP Research Analyst – Commodity and Valuta, LKP Securities, ha dichiarato: “I prezzi dell’oro hanno mostrato volatilità, registrando un leggero calo a 70900 nella sessione mattutina, mentre l’oro Comex si è indebolito a 2.303 dollari. Tuttavia, l’oro Comex ha trovato supporto a 2.305 dollari e si è ripreso. a 2315 dollari. Anche l’oro MCX ha recuperato sopra 71200. La settimana è rimasta caratterizzata da scambi all’interno di un intervallo a causa dell’assenza di dati importanti e di modelli di mercato laterali che probabilmente influenzeranno i prezzi nel prossimo futuro. 72000.”

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Un camion dei pompieri della contea di Foothills sta spegnendo gli incendi in Belize – OkotoksOnline.com
NEXT Coforge dichiara un dividendo di ₹ 19 per azione, l’utile netto del quarto trimestre aumenta del 94% a ₹ 229 crore