Risultato Black Ferns contro USA: Black Ferns ha messo a segno 57 punti nella vittoria contro gli USA

Risultato Black Ferns contro USA: Black Ferns ha messo a segno 57 punti nella vittoria contro gli USA
Risultato Black Ferns contro USA: Black Ferns ha messo a segno 57 punti nella vittoria contro gli USA

Amy du Plessis ha segnato la meta di apertura della vittoria dei Black Ferns sugli Stati Uniti. Foto/Fotosport

I Black Ferns sono volati fuori dai cancelli nella loro campagna 2024.

Nel loro primo test dell’anno contro gli Stati Uniti a Hamilton, i Black Ferns hanno segnato 36 punti in 27 minuti regalandosi una vittoria per 57-5, con il terzino Mererangi Paul che ha segnato una tripletta nei primi 20 minuti.

È stata una prestazione su cui la squadra di Allan Bunting può basarsi, con molte cose da apprezzare ma alcuni problemi da affrontare.

“[It was a] un inizio davvero piacevole per noi. Abbiamo lavorato su alcune cose e vedere alcuni di questi trasferimenti sul campo, sono stato davvero contento e davvero felice per le nostre ragazze. Per la loro prima partita, si sono davvero fatti avanti e hanno iniziato a fare alcune delle cose che vogliamo fare”, ha detto Bunting.

annuncioFai pubblicità con NZME.

“Ma abbiamo ancora alcune cose su cui lavorare. E lo faremo, ma per noi è un buon inizio”.

I Black Ferns hanno dominato al centro con gli attaccanti che hanno effettuato molti carry forti, che hanno aperto spazio ai difensori per mettersi al lavoro. Per gran parte del primo tempo, i padroni di casa sono stati in vantaggio con le loro reti, mentre gli americani hanno faticato a contenerli, in particolare a lato con i difensori esterni Katelyn Vahaakolo, Ruby Tui e Paul nel bel mezzo delle cose nei primi 40 minuti.

La storia è stata diversa nel secondo tempo, tuttavia, con gli ospiti che hanno dettato il gioco e hanno mostrato molta più lotta in difesa. I Black Ferns hanno avuto anche un paio di problemi nella mischia e nella rimessa laterale, mentre hanno anche concesso alcuni rigori che hanno contribuito ad alleviare qualsiasi pressione sugli americani mentre cercavano di uscire dal proprio territorio.

I Black Ferns hanno superato gli Stati Uniti per 21-5 nel secondo tempo, ma questo ha lusingato i padroni di casa che hanno segnato due mete negli ultimi otto minuti di gioco per spingere il punteggio.

annuncioFai pubblicità con NZME.

La partita ha visto tre nuove Black Ferns salire sulla scena internazionale, con il lock Maama Mo’onia Vaipulu, il mediano Maia Joseph e i primi cinque ottavi di riserva Hannah King, tutti sembrano sistemati nei loro primi minuti di prova mentre la squadra cerca di costruire la propria profondità .

Le cose sono iniziate alla grande per i Black Ferns, con Amy du Plessis che ha segnato dopo due minuti dopo un fallo sulla fascia sinistra di Vahaakolo. Un intelligente trasferimento dell’ala destra Tui ha messo in campo il terzino Paul un paio di minuti più tardi, prima che Vahaakolo segnasse con allarmante facilità mentre aggirava i difensori statunitensi da circa metà campo con poca resistenza.

Paul ha segnato la meta successiva, con un po’ di talento mentre ignorava completamente Tui – che non era marcato accanto a lei – a circa 22 metri dalla linea di meta per provare invece un chip e inseguire il terzino statunitense. Fortunatamente il rimbalzo è stato a suo favore e ha segnato una meta memorabile.

Il terzino ha realizzato una tripletta in 20 minuti, segnando la sua terza con un bel calcio trasversale dopo che la difesa statunitense si è intromessa.

Quando Vaipulu si è spinta oltre per il suo primo tentativo di prova in carriera portando il punteggio sul 36-0 dopo 27 minuti, sembrava che i Black Ferns fossero sulla buona strada per mettere a segno un punteggio record.

Ma fu proprio lì che ebbe inizio la reazione degli Stati Uniti.

Dopo l’intervallo, gli ospiti si sono messi al lavoro e hanno messo alla prova la difesa dei Black Ferns, prima che Tui aumentasse il vantaggio – questa volta Paul rinunciando ad assistere Tui nel gol.

Gli Stati Uniti alla fine sono stati premiati per un buon tempo grazie all’attaccante Freda Tafuna, ma due mete in ritardo dei Black Ferns con Layla Sae e Patricia Maliepo hanno visto i Black Ferns ottenere una vittoria di 52 punti.

Felci nere 57 (Mererangi Paul 3, Amy du Plessis, Katelyn Vahaakolo, Maama Mo’onia Vaipulu, Ruby Tui, Layla Sae, Patricia Maliepo ci prova; Ruahei Demant 3 contro, Hannah King 3 contro)

Stati Uniti 5 (Freda Tafuna ci prova)

annuncioFai pubblicità con NZME.

HT: 36-0

Christopher Reive è entrato a far parte della squadra sportiva dell’Herald nel 2017, apportando alla sua copertura la stessa versatilità che ha nelle sue abitudini di visione sportiva.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Il Denver Art Museum rileva il vicino museo di arte decorativa
NEXT La Premier League non sarà coinvolta nell’acquisizione dell’Everton, afferma l’amministratore delegato | Notizia