L’ultima accusa penale afferma che Myon Burrell aveva droghe illecite nel suo SUV e 60.000 dollari in contanti a casa sua

L’ultima accusa penale afferma che Myon Burrell aveva droghe illecite nel suo SUV e 60.000 dollari in contanti a casa sua
L’ultima accusa penale afferma che Myon Burrell aveva droghe illecite nel suo SUV e 60.000 dollari in contanti a casa sua

Myon Burrell, che è stato condannato all’ergastolo da adolescente e rilasciato 18 anni dopo dopo che un rapporto indipendente ha rivelato difetti nel caso di omicidio che lo ha messo dietro le sbarre, è stato accusato venerdì di possesso criminale di droga un giorno dopo che la polizia ha trovato droghe illecite nel suo veicolo. e decine di migliaia di dollari nella sua casa di cristallo.

Burrell, 38 anni, è stato accusato presso il tribunale distrettuale della contea di Hennepin di possesso di droga di quinto grado in relazione a una task force di criminali violenti della contea concentrata sul traffico di droga, sul possesso di armi e sulle indagini sull’attività delle bande.

È rimasto in carcere a Minneapolis dietro cauzione di 75.000 dollari, con la comparizione in tribunale prevista per lunedì. Venerdì sono stati lasciati messaggi al suo avvocato per un commento.

Questa è la seconda volta in meno di nove mesi che Burrell viene arrestato e accusato di reati di droga.

Secondo la denuncia penale di venerdì:

Agli agenti della task force è stato detto che Burrell è stato visto in un SUV con una pistola e mentre vendeva fentanil ed ecstasy. Sulla base di tali informazioni e di un’analoga accusa di droga pendente, gli agenti lo hanno fermato giovedì.

Burrell si è rifiutato di abbassare il finestrino quando gli agenti si sono avvicinati al veicolo e “hanno impiegato un lungo periodo di tempo” per aprire la portiera.

Gli agenti hanno perquisito il Suv e nella tasca della portiera del conducente hanno trovato una pillola risultata positiva alla metanfetamina. Sul pavimento del lato del passeggero sono stati trovati “piccoli pezzi di una sostanza sospettata di controllo”.

Una perquisizione a casa di Burrell ha portato alla luce una valigia con 60.000 dollari in contanti e un biglietto da visita con il suo nome.

Paul Applebaum, l’avvocato di Burrell, ha detto: “A rischio di essere irriverente, i fatti esposti nella denuncia penale non superano il test della risatina. Chi è la fonte per l’affermazione secondo cui il signor Burrell era coinvolto in attività criminali? E il il denaro sequestrato a casa del signor Burrell è il ricavato ben documentato della sua pagina Go-Fund-Me. Infine, la cauzione di 100.000 dollari per un piccolo caso di narcotici di quinto grado non ha precedenti nella mia esperienza.

Burrell aveva 16 anni quando fu arrestato e accusato della sparatoria mortale Tyesha Edwards, 11 anni, nel 2002 a Minneapolis. Stava facendo i compiti al tavolo della cucina della sua famiglia quando un proiettile vagante sparato dall’altra parte della strada l’ha colpita e uccisa.

Dopo due processi, Burrell fu giudicato colpevole e condannato all’ergastolo. Ha trascorso quasi due decenni in prigione prima che un rapporto dell’Associated Press rivelasse difetti nelle indagini della polizia e nel caso della procura contro di lui. Nel 2020, la condanna di Burrell è stata spostata a 20 anni ed è stato rilasciato per trascorrere i restanti due anni in libertà vigilata.

L’anno scorso è stato arrestato e accusato di possesso di droga di quinto grado e possesso illegale di armi dopo un blocco del traffico a Robbinsdale. Un giudice distrettuale della contea di Hennepin ha stabilito la scorsa settimana che il fermo e la perquisizione da parte della polizia di un veicolo che Burrell stava guidando era valido.

I suoi avvocati avevano sostenuto che non c’erano motivi probabili per fermare Burrell o perquisire il suo veicolo, “sulla base di nient’altro che un’immaginaria nuvola di fumo che presumibilmente proveniva dall’interno del veicolo”. Hanno citato una sentenza della Corte Suprema del Minnesota secondo cui l’odore della marijuana da solo non giustifica una perquisizione.

Il giudice Peter Cahill ha scritto in un’ordinanza che la perquisizione era valida. Ho citato violazioni commoventi visibili nei filmati delle auto della polizia e “detriti verdi in bella vista” di un agente di polizia come validi motivi per perquisire il veicolo a causa di un potenziale reato di guida in stato di ebbrezza.

Entrambi i casi di droga di Burrell sono perseguiti dall’ufficio del procuratore della contea di Dakota a causa di un potenziale conflitto di interessi derivante dal ruolo di Burrell come membro retribuito dello staff della campagna di Mary Moriarty nel 2022, quando si candidò con successo per l’avvocato della contea di Hennepin.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Informazioni PPV, live streaming, canale TV e copertura talkSPORT per uno scontro titolo indiscusso
NEXT Gli ex studenti degli Emirati Arabi Uniti condividono storie di successo al Gulf News Edufair 2024