Operaio muore in un incidente nel progetto Chancay Megaport in Perù

LIMA, 11 maggio (Reuters) – Cosco Shipping Ports, con sede a Hong Kong, ha dichiarato sabato che un lavoratore è morto in un incidente mattutino in un megaporto che sta costruendo sulla costa del Pacifico del Perù.

L’operaio stava eseguendo lavori di levigatura e verniciatura presso il terminal portuale di Chancay in acque profonde quando si è verificato l’incidente, ha affermato la società in una nota.

La società ha affermato che sta indagando sulle circostanze dell’incidente e si sta coordinando con le autorità.

Cosco, che ha iniziato a sviluppare il porto di Chancay nel 2019 come hub nel Pacifico sudamericano, è al centro di una disputa sui termini delle sue operazioni.

Nel 2021, l’Autorità Portuale Nazionale del Perù (APN) ha concesso a Cosco il diritto esclusivo di gestire Chancay, ma a marzo ha affermato di non aver mai avuto l’autorità legale per concederlo. Ha accusato un “errore amministrativo” e ha chiesto al giudice di annullare i termini.

La compagnia ha detto che si aspetta che il porto inizi ad operare a novembre in concomitanza con l’incontro dei leader dell’Asia-Pacifico del forum di cooperazione economica dell’Asia-Pacifico.

(Segnalazione di Marco Aquino; Scrittura di Brendan O’Boyle, Montaggio di Franklin Paul)

(c) Copyright Thomson Reuters 2024.

Operaio-muore-in-un-incidente-nel-progetOperaio-muore-in-un-incidente-nel-proget

Sblocca approfondimenti esclusivi oggi!

Unisciti al gCaptain Club per contenuti curati, opinioni privilegiate e vivaci discussioni nella community.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Uomo accusato di omicidio per aver sparato alla morte del detective della polizia di New York. Jonathan Diller – NBC New York
NEXT I BRICS continuano ad accumulare oro in quantità enormi