I prezzi dei REC hanno raggiunto il minimo storico di ₹ 185 a maggio

I prezzi dei certificati di energia rinnovabile (REC) hanno raggiunto ₹ 185 per certificato durante la sessione di negoziazione dell’8 maggio sull’Indian Energy Exchange (IEX), il più basso mai registrato. Sono stati scambiati circa 4 lakh REC, equivalenti a 400 milioni di unità (MU).

In precedenza, il mercato REC aveva registrato un prezzo minimo storico di 204 ₹ nella sessione di negoziazione del 24 aprile. Finora i prezzi sono diminuiti di oltre l’80% su base annua.

REC è uno strumento basato sul mercato per promuovere le energie rinnovabili e facilitare il rispetto degli obblighi di acquisto di fonti rinnovabili (RPO). Ha lo scopo di affrontare il divario tra la disponibilità delle risorse rinnovabili e l’obbligo delle entità obbligate di soddisfare l’RPO.

Un REC equivale a 1 MWh di energia generata da fonti rinnovabili. Oltre l’85% del commercio di REC avviene nelle borse elettriche.

Trend di mercato

Storicamente, le REC sono state commerciate in categorie solari e non solari, in base alla fonte rinnovabile. Sono stati fissati prezzi minimi e di tolleranza per la negoziazione sulle borse elettriche in cui i prezzi variavano di volta in volta. Nella maggior parte dei casi, i REC venivano scambiati al prezzo minimo, ovvero ₹ 1.000 per certificato a causa dell’eccedenza di inventario.

Tuttavia, la regolamentazione della Commissione centrale per la regolamentazione dell’elettricità, in vigore dal 5 dicembre 2023, ha eliminato il concetto di prezzo minimo e di tolleranza, consentendo la negoziazione di REC al prezzo determinato dal mercato. Successivamente si è verificato un calo significativo dei prezzi REC.

Ad esempio, 7,55 lakh REC, equivalenti a 755 MU, sono stati scambiati nelle sessioni IEX dell’8 e del 29 novembre 2023, a un prezzo di equilibrio di ₹ 375 per certificato. È salito a 10,52 lakh REC, equivalenti a 1.052 MU, nelle sessioni di negoziazione del 13 e 27 dicembre, a un prezzo di equilibrio rispettivamente di ₹ 370 e ₹ 360.

I numeri sono aumentati ulteriormente nel gennaio 2024, con un totale di 15,20 lakh REC equivalenti a 1.520 MU scambiati il ​​10 e il 31 gennaio, a un prezzo di equilibrio di ₹ 360 per certificato, che è anche il volume REC più alto nell’anno fiscale 24.

Gli scambi di REC sono diminuiti a febbraio. Un totale di 6,14 lakh REC, equivalenti a 614 MU, sono stati scambiati nelle sessioni tenutesi il 14 febbraio e il 28 febbraio, a un prezzo di equilibrio rispettivamente di ₹ 360 per certificato e ₹ 347.

Marzo ha nuovamente visto un volume più elevato di 11,14 lakh REC, equivalenti a 1.114 MU, nelle sessioni tenutesi il 13 e 27 marzo, a un prezzo di equilibrio rispettivamente di ₹ 300 e ₹ 270 per certificato.

I numeri più alti nei mesi di gennaio e marzo 2024 sono dovuti anche alle aziende che hanno intrapreso audit sulle emissioni di carbonio per l’anno fiscale 24. I volumi inferiori riflettono anche un eccesso di offerta nel mercato poiché i fornitori di REC sono aumentati a più di due dozzine, aiutati dalle politiche del governo per aumentare l’adozione delle energie rinnovabili.

Aprile ha visto numeri inferiori rispetto a marzo. Un totale di 6,18 lakh REC, equivalenti a 618 MU, sono stati scambiati nelle sessioni tenutesi il 10 e 24 aprile, a un prezzo di equilibrio rispettivamente di ₹ 240 per certificato e ₹ 204.

Enti obbligati

Fonti del settore hanno affermato che i prezzi dei REC sono diminuiti sostanzialmente dal dicembre dello scorso anno, incoraggiando le entità obbligate a sfruttare tariffe record per procurarsi REC.

Un funzionario governativo ha spiegato che i prezzi bassi incoraggeranno le entità obbligate a soddisfare i propri RPO e i clienti volontari a soddisfare le loro aspirazioni di sostenibilità.

Tuttavia, anche se i prezzi dei REC si sono indeboliti, alcune Discom non rispettano la conformità RPO, determinando un enorme accumulo di scorte. Ad esempio, l’inventario REC nel maggio 2024 è superiore a 3,5 milioni.

X

Questo è il tuo ultimo articolo gratuito.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Arsenal – Everton 2-1: il gol nel finale di Kai Havertz regala la vittoria ma i Gunners finiscono secondi dietro al Manchester City | Notizie di calcio
NEXT I giudici federali lanciano una mappa del Congresso della Louisiana, portando nuova incertezza sul futuro di un seggio alla Camera