? West Brom e Southampton condividono un pareggio a reti inviolate, pareggia anche il Leeds

? West Brom e Southampton condividono un pareggio a reti inviolate, pareggia anche il Leeds
? West Brom e Southampton condividono un pareggio a reti inviolate, pareggia anche il Leeds

La corsa per un posto in Premier League è iniziata questo pomeriggio con l’inizio delle semifinali degli spareggi di campionato.

Ecco come si è svolto il tutto.



Southampton e West Brom condividono un pareggio divertente

Il Southampton si è recato agli Hawthorns sperando in un vantaggio da riportare al St Mary’s per la gara di ritorno, ma è stato costretto ad accontentarsi di un pareggio.

È stata la squadra di casa a partire in vantaggio, forzando un paio di calci d’angolo e pizzicando la palla in alto a causare problemi ai Saints.

Tuttavia non sono riusciti a trovare un’apertura e il Southampton ha iniziato a crescere fino al pareggio, con Kyle Walker-Peters che ha visto un tiro basso deviato in angolo.

Flynn Downes ha poi visto il suo tiro ben fermato da Alex Palmer prima che Adam Armstrong colpisse la rete laterale dal rimbalzo.

Alla mezz’ora è stato il momento di brillare di Alex McCarthy, poiché lo stopper dei Saints ha tenuto a bada un colpo di testa di Grady Diangana da distanza ravvicinata per mantenere la sua squadra alla pari verso l’intervallo.

Il Southampton ha iniziato il secondo tempo più forte mentre cercava un’apertura, ma le possibilità hanno continuato ad arrivare per il West Brom quando Daniel Furlong ha sparato a lato quando era ben posizionato.

Alex Mowat ha sparato alto con un calcio di punizione ben piazzato dopo una brutta sfida di Harwood-Bellis, mentre Diangana ha costretto un’altra buona parata di McCarthy prima che Palmer arrivasse ancora una volta in soccorso del West Brom con un’eccellente parata su tiro deviato, con la partita che sembrava sempre più improbabile che si concluda con una situazione di stallo.

Ma nonostante le possibilità, il risultato è andato a buon fine, riducendo il tutto ai 90 minuti al St Mary’s di venerdì.

Il Leeds blocca il Norwich sul pareggio a reti inviolate

Dopo aver perso la promozione automatica grazie a un periodo di forma orribile, la squadra del Leeds di Daniel Farke dovrà vincere a Elland Road per passare a Wembley dopo aver pareggiato a reti inviolate contro il Norwich City.

Gli ospiti hanno dominato la palla nelle prime fasi e hanno ritenuto che avrebbero dovuto ricevere un rigore quando Wilfried Gnonto è stato abbattuto, solo che l’arbitro Josh Smith ha respinto le proteste del Leeds.

Ma il Norwich è cresciuto nel gioco e Josh Sargent penserà che avrebbe dovuto fare meglio quando è andato a lato su cross di Jack Stacey. Hanno iniziato a spingere per il primo gol, costringendo una raffica di calci piazzati mentre Illan Meslier in particolare sembrava nervoso per la porta del Leeds.

Ma il Leeds lo ha circondato e 10 minuti dopo ha pensato di aver preso il vantaggio, solo per Geronimo Rutter che è stato dichiarato in fuorigioco, mentre la squadra di Daniel Farke ha iniziato a mettere il piede sulla palla e a rallentare il gioco avvicinandosi all’intervallo.

Il secondo tempo ha visto le occasioni cominciare a fallire per entrambe le parti; Il Norwich ha visto Gabriel Sara sparare a lato prima che Crysencio Summerville mettesse alla prova Angus Gunn da posizione angolata.

Ma poiché nessuna delle due squadre è desiderosa di allungare eccessivamente in vista del ritorno, le possibilità sono rimaste elevate con il passare del tempo. Le Canarie hanno subito un duro colpo nel finale quando Sargent è stato costretto ad abbandonare per infortunio.

Significa che le cose rimangono tutte a posto tornando a Elland Road, il che lascerà il Leeds il più fiducioso dei due quando si tratterà di prenotare il suo posto a Wembley e un potenziale ritorno immediato nella massima serie.

Condividi questo articolo

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Quote del campionato PGA 2024, campo: sorprendenti scelte PGA dal modello di golf avanzato che ha chiamato 11 major
NEXT Dritta! I Beats Studio Buds sono addirittura inferiori al prezzo del Black Friday