Il vice FM esprime solidarietà ai VU colpiti dall’incendio del centro commerciale di Varsavia

In seguito al devastante incendio che ha devastato il centro commerciale Marywilska 44 a Varsavia, in Polonia, il 12 maggio, il viceministro degli Affari esteri Le Thi Thu Hang, che ricopre anche la carica di presidente del Comitato statale per i vietnamiti d’oltremare, ha prorogato la sua sentite condoglianze ai cittadini vietnamiti colpiti dall’incendio.

L’incendio scoppia in un centro commerciale a Varsavia, in Polonia, alle 3:30 del mattino del 12 maggio. (Foto: Wawa Hot News 24/VNA)

Hanoi (VNA) – In seguito al devastante incendio che ha devastato il centro commerciale Marywilska 44 a Varsavia, in Polonia, il 12 maggio, il viceministro degli Affari esteri Le Thi Thu Hang, che ricopre anche la carica di presidente del Comitato statale per i vietnamiti d’oltremare, ha esteso la sua sincera solidarietà ai cittadini vietnamiti colpiti dall’incendio.

Attraverso una lettera inviata il 13 maggio, Hang ha espresso la sua più profonda vicinanza alle famiglie colpite.

Ha espresso la sua convinzione che durante questo periodo difficile, i vietnamiti d’oltremare, le imprese e le organizzazioni in Polonia e in tutto il mondo si uniranno in uno spirito di solidarietà e compassione. Questo fronte unito sarà fondamentale per aiutare le famiglie colpite a superare le loro difficoltà e a trovare soluzioni per ricostruire le loro vite e le loro attività.

Il Ministero degli Affari Esteri ha incaricato l’Ambasciata vietnamita in Polonia di collaborare tempestivamente con le autorità ospitanti per garantire la tutela dei diritti e degli interessi legittimi delle persone colpite dall’incendio. L’ambasciata darà priorità all’accelerazione dell’assistenza con i documenti essenziali, consentendo alle famiglie colpite di ritrovare la normalità il più rapidamente possibile.

Il centro commerciale Marywilska 44 ospitava circa 400 piccoli commercianti vietnamiti con quasi 600 bancarelle. Inoltre, centinaia di lavoratori vietnamiti hanno trovato lavoro nelle bancarelle, nei saloni di bellezza e nei ristoranti all’interno del complesso.

L’ambasciatore vietnamita in Polonia Ha Hoang Hai ha annunciato che l’ambasciata adotterà ulteriori misure per sostenere la comunità colpita. Ciò include l’apertura di una sessione di accoglienza aggiuntiva ogni settimana specificamente dedicata alla ricezione e all’elaborazione dei documenti consolari per i cittadini vietnamiti che hanno perso i propri documenti nell’incendio. L’ambasciata organizzerà inoltre incontri con i leader di Varsavia per discutere potenziali misure di sostegno, tra cui l’emissione di documenti, aiuti finanziari, collocamento lavorativo e un’indagine approfondita sulle cause dell’incendio.

L’Ambasciata vietnamita in Polonia può essere raggiunta tramite le seguenti hotline: 48 782 257 359 e 48 601 925 288./.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV 5° T20I: Radha e Richa organizzano la vittoria di 21 punti delle donne indiane, 5-0 nella serie sul Bangladesh | Notizie sul cricket
NEXT Il Deportivo Pereira non avrebbe Faber Gil in finale