La minaccia di incendi alle sabbie bituminose del Canada si attenua con l’avvicinarsi delle piogge

(Bloomberg) – La pioggia nel cuore della regione canadese delle sabbie bituminose sta riducendo la minaccia di un incendio che ha provocato un allarme di evacuazione venerdì, mentre una città vicino alla regione di produzione di gas della Columbia Britannica è rimasta in pericolo.

Le piogge previste lunedì potrebbero contribuire a contenere un incendio di 6.600 ettari (16.300 acri) vicino a Fort McMurray, in Alberta, secondo gli incendi provinciali riportati da Melissa Story. L’incendio ha provocato un allarme venerdì che ha avvisato i 70.000 residenti della città – la più grande vicino alle operazioni di sabbie bituminose del Canada – che sarebbero stati pronti a partire se necessario.

Nel frattempo, Fort Nelson, nella Columbia Britannica, era sotto ordine di evacuazione a causa di un incendio di 5.300 ettari a nord-ovest della città, ha detto Sharon Nickel, rappresentante dei vigili del fuoco della provincia. Si prevede un aumento dei venti che potrebbero far allargare l’incendio. La città settentrionale di circa 3.000 abitanti si trova ai margini della formazione Montney che produce gas naturale.

L’aumento delle temperature in tutto il Canada occidentale ha aumentato l’attività degli incendi negli ultimi giorni, contribuendo alla scarsa qualità dell’aria a Calgary durante il fine settimana. Alla fine di marzo, oltre il 65% del Canada si trovava in condizioni anomale o in condizioni di siccità, minacciando un’altra estate piena di fumo.

Il clima insolitamente caldo e secco ha contribuito alla peggiore stagione di incendi mai registrata in Canada lo scorso anno, oscurando i cieli di New York e spingendo le trivellatrici di petrolio e gas dell’Alberta a chiudere in alcuni punti l’equivalente di 300.000 barili di produzione di petrolio al giorno.

Mentre Fort McMurray è rimasto illeso l’anno scorso, gli incendi hanno bruciato ampie sezioni della città otto anni fa, costringendo migliaia di residenti a evacuare e bloccando temporaneamente la produzione di petrolio di oltre 1 milione di barili al giorno.

L’attuale incendio vicino a Fort McMurray non è vicino a nessuna delle principali miniere di sabbie bituminose, ma è nelle vicinanze del pozzo di Hangstone della Athabasca Oil Corp. La società non ha risposto immediatamente alle domande sullo stato della struttura.

Un incendio di 1.300 ettari vicino a Grande Prairie, Alberta, è stato contenuto per l’80% e non ha messo a rischio le infrastrutture, ha affermato Alberta Wildfire’s Story.

Altre storie come questa sono disponibili su Bloomberg.com

©2024 Bloomberg LP

Sblocca un mondo di vantaggi! Dalle newsletter approfondite al monitoraggio delle scorte in tempo reale, alle ultime notizie e al newsfeed personalizzato: è tutto qui, a portata di clic! Accedi ora!

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Il pianeta Vulcano non esiste: lo conferma la NASA
NEXT Il processo contro Donald Trump è entrato nella fase finale e si delinea il futuro di un caso senza precedenti per gli Stati Uniti