Incendio di Fort Nelson: condizioni “estremamente difficili” per gli equipaggi

Incendio di Fort Nelson: condizioni “estremamente difficili” per gli equipaggi
Incendio di Fort Nelson: condizioni “estremamente difficili” per gli equipaggi

Un incendio che brucia pericolosamente vicino a Fort Nelson, BC, è cresciuto fino a superare i 50 chilometri quadrati e le autorità avvertono che si prevede che il comportamento dell’incendio diventerà più volatile nelle prossime 48 ore.

Il ministro per la preparazione alle emergenze Bowinn Ma ha fornito un aggiornamento sull’incendio del lago Parker lunedì mattina affermando che le previsioni richiedono “condizioni estremamente difficili” per gli equipaggi nella parte nord-orientale della provincia.

“Sappiamo che le condizioni di siccità persistono”, ha detto. “Ciò ha reso le colline della zona estremamente secche, senza precipitazioni, senza previsioni di precipitazioni importanti. E con venti che possono alzarsi in qualsiasi momento – diciamo solo che siamo estremamente preoccupati.”

Cliff Chapman, del BC Wildfire Service, ha affermato che lunedì pomeriggio dovrebbero iniziare venti da ovest con raffiche fino a 30 km/h.

“Quei venti rimarranno qui per le prossime 48 ore. E il punto è quando si presenteranno e quanto dureranno”, ha detto.

Venerdì a Fort Nelson e alla First Nation di Fort Nelson è stato ordinato di evacuare, costringendo alla fuga circa 4.700 persone. L’incendio sta bruciando a circa 2,5 chilometri fuori dalla comunità.

“Non è senza precedenti, ma è piuttosto raro”, ha detto Ma, quando gli è stato chiesto se questo sia il primo ordine di evacuazione correlato a un incendio nella provincia.

“Dirò tuttavia che è estremamente raro per noi avere così tante persone con un ordine di evacuazione in questo momento.”

Ma ha anche detto che tutti coloro che se ne sono andati sono stati messi in contatto con l’alloggio e i servizi di cui avevano bisogno.

Tuttavia, mentre la “grande maggioranza” se n’è andata, alcune persone sono rimaste indietro e Ma le ha esortate a seguire l’ordine dato che si prevede che il vento si alzerà nelle prossime ore e nei prossimi giorni.

“Voglio davvero sottolineare che so che non è facile andarsene. Ma allo stesso tempo, abbiamo bisogno che le persone siano al sicuro”, ha detto.

Due “incendi residui” stanno bruciando anche relativamente vicino a Fort Nelson, innescando ordini di evacuazione per altre 80 proprietà.

Alla domanda sull’entità del danno arrecato, se qualche struttura sia andata perduta e quale sarà l’impatto complessivo previsto, Ma ha rifiutato di rispondere.

“Questa è una situazione molto attiva in questo momento e l’attenzione è rivolta alla lotta contro l’incendio, alla sicurezza degli sfollati e al sostegno degli sfollati durante quello che probabilmente sarà uno dei momenti più difficili della loro vita”, ha detto.

“Riconosco che le persone avranno domande sui danni, sia sui danni che si sono già verificati durante il fine settimana, sia sulle proiezioni dei danni per il futuro. Ora non è il momento di parlarne”.

Chapman ha affermato che la priorità resta la protezione della comunità e che le squadre provinciali sono supportate dai vigili del fuoco locali. Non è ancora necessario chiedere rinforzi da altre province o giurisdizioni.

“Assicuro a tutti che abbiamo la capacità di fare appello a quelle risorse quando ne avremo bisogno e saremo in grado di ottenerle rapidamente”, ha detto.

Ci sono 69 vigili del fuoco BCWS assegnati al Parker Lake Fire, supportati da 19 elicotteri, 17 mezzi pesanti e decine di persone assegnate specificamente alla protezione della struttura.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Sioux Centre Fire spegne l’incendio del veicolo | Notizie dal centro Sioux
NEXT I giudici federali lanciano una mappa del Congresso della Louisiana, portando nuova incertezza sul futuro di un seggio alla Camera