Durán, eroe dell’Aston Villa: doppietta nel pareggio contro il Liverpool

Durán, eroe dell’Aston Villa: doppietta nel pareggio contro il Liverpool
Durán, eroe dell’Aston Villa: doppietta nel pareggio contro il Liverpool

La 37a giornata di Premier League si è conclusa con una vera e propria grande partita tra Aston Villa e Liverpool, due squadre in testa alla classifica. E dopo poco più di 90 minuti, L’eroe -e salvatore- è stato Jhon Jader Durán, che ha segnato una doppietta per evitare la sconfitta dei Villains sulla fine della partita. Quelli guidati da Unai Emery hanno perso 1-3 all’84’, ma i due gol del colombiano hanno suggellato il definitivo 3-3.

Senza possibilità matematiche di vincere la Premier (per diverse date dipese da un miracolo), Il Liverpool ha rispettato il programma e ha iniziato a dire addio all’era di Jürgen Kloppvisto che si trattava della penultima partita con l’allenatore tedesco in panchina. Luis Díaz è partito titolare e ha giocato 75 minuti.

Il Liverpool approfitta dell’errore di disegno

Emiliano ‘El Dibu’ Martínez ha fallito e ha permesso all’ospite di passare in vantaggio sul tabellone non appena la partita è iniziata. Il portiere argentino non è riuscito a controllare un cross di Elliot e ha finito per mandare la palla in rete. Insolito gol contro per lo 0-1 di Villa Park.

Nonostante il colpo causato dall’errore del loro portiere, uno dei migliori al mondo, L’Aston Villa si riprende velocemente e pochi minuti dopo pareggia la partita. Tielemans segna l’1-1 parziale dopo una bella azione individuale di Watkins sulla sinistra.

A volte, il Liverpool ha avuto difficoltà a imporre il proprio gioco in casa di Villa. Ma al 22′ tornano in vantaggio. El Dibu si sforza di deviare un tiro di Gómez, ma la palla viene servita a Gakpo, che deve solo spingere la palla. È stata una bella commedia collettiva che prevedeva la partecipazione di Lucho Díaz. La squadra locale ha avuto un’occasione molto chiara per pareggiare, ma Diego Carlos ha fallito senza il portiere praticamente sotto la porta.

Il VAR è protagonista e Quansah aumenta il vantaggio

Come accaduto nel primo tempo, anche il Liverpool ha festeggiato nei primi minuti del complemento. Punizione di Elliot e colpo di testa di Quansah sul secondo palo per allargare le distanze.

E come fosse la fotocopia dei 45′ iniziali, la reazione dell’Aston Villa non tarda ad arrivare, ma anche in questa occasione il VAR salva l’ospite. Watkins aveva tuttavia segnato lo sconto, dopo la revisione, L’arbitro ha invalidato il precedente gol in fuorigioco di Bailey.

Successivamente accadde qualcosa di simile nell’arco opposto. Tra Salah ed Elliot girarono la stanza, ma il guardalinee ha subito alzato la bandierina per il fuorigioco di Díaz, https://twitter.com/SC_ESPN/status/1790115686477427140. Il VAR ha rivisto, ma ha confermato la decisione dell’arbitro.

Durán raddoppia e sigilla il pareggio a Villa Park

Klopp espelle Luis Díaz al 75′ ed Emery manda in campo Durán proprio lì. E proprio l’attaccante colombiano ha finito per essere la figura dell’Aston Villa. Raddoppia in meno di 5 minuti per evitare la sconfitta, salvare un punto e avanzare alla qualificazione alla Champions League.

Quando tutto sembrava perduto, Durán approfitta di un errore in avvio di Mac Allister e https://twitter.com/SC_ESPN/status/1790122046023737784 Quel punteggio ha ravvivato l’entusiasmo dei tifosi, che ora vedevano possibile un pareggio straziante. Poco dopo, lo stesso attaccante ha trasformato la speranza in realtà: con un ginocchio segna il 3-3 e provoca l’esplosione al Villa Park.

Con questo pareggio l’Aston Villa raggiunge quota 68 punti e nonostante il Tottenham abbia una partita in meno (contro il Manchester City), La squadra di Emery giocherà l’ultimo appuntamento, a suo carico, per qualificarsi alla Champions League della prossima stagione. Il Liverpool, qualunque cosa accada, ha già il terzo posto assicurato.

Segui il canale Diario AS su WhatsApp, dove troverai tutto lo sport in un unico spazio: le notizie del giorno, l’agenda con le ultime notizie sugli eventi sportivi più importanti, le immagini più belle, il parere dei migliori AS aziende, rapporti, video e un po’ di umorismo di tanto in tanto.

I cambiamenti

Nicolò Zaniolo (64′, Youri Tielemans), Darwin Nunez (74′, Cody Gakpo), RyanGranberg (74′, Harvey Elliott), Dominik Szoboszlai (75′, Wataru Endo), Curtis Jones (75′, Luis Diaz), Giovanni Duran (78′, Nicolò Zaniolo), Camere di Calum (79′, Douglas Luiz)

Obiettivi

0-1, 1′: Emiliano Martinez1-1, 11′: Tielemans1-2, 22′: Gakpo1-3, 47′: Jarell Quansah2-3, 84′: Giovanni Duran3-3, 87′: Giovanni Duran

Carte

Arbitro: Simon Hooper
Arbitro VAR: Chris Kavanagh, Mark Scholes
Harvey Elliott (37′, Giallo), McGinn (69′, Giallo), Smeriglio (84′, Giallo)

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV I commercianti denunciano che il gas è aumentato fino al 1600 per cento | Nella Terra del Fuoco
NEXT Devolver Digital conferma la data del suo prossimo Direct