I Rays tornano a .500, viaggio aperto con una vittoria sui Red Sox

I Rays tornano a .500, viaggio aperto con una vittoria sui Red Sox
I Rays tornano a .500, viaggio aperto con una vittoria sui Red Sox

BOSTON – Mentre i Rays balbettavano per gran parte del primo quarto della stagione, gran parte dei loro problemi sono stati autoinflitti, con tratti di attacco anemico, lancio inefficace e difesa sciatta. Ma ci sono stati anche momenti in cui le rotture e i rimbalzi non sono andati per il verso giusto.

Negli ultimi 10 giorni hanno migliorato notevolmente il loro livello di gioco.

E forse anche la loro fortuna, come dimostrano alcune giocate chiave nella vittoria per 5-3 di lunedì sui Red Sox.

C’è stato un segnale promettente di ciò nel primo inning, quando sono andati in vantaggio con due eliminati, e Amed Rosario ha intrecciato una palla che il centrocampista di Boston Ceddanne Rafaela ha steso per effettuare una presa in tuffo. La palla invece colpì la punta del suo guanto e si allontanò per una tripla che segnò due gol e diede il via a un’altra corsa per un vantaggio di 3-0.

E ancora nel quarto, quando Jose Caballero sbagliò una palla dietro la prima base che atterrò giusto, e si lanciò per un raddoppio, poi tornò a segnare, riportando i Rays avanti 4-3.

Il centrocampista dei Red Sox Ceddanne Rafaela si tuffa ma non riesce a giocare su una tripla di due RBI di Amed Rosario dei Rays durante il primo inning. [ CHARLES KRUPA | AP ]

“Questa partita è così incostante ogni volta che andiamo là fuori, e sembrava che per la maggior parte della stagione, le nostre palle non fossero cadute, ma (per) noi come lanciatori, fossero cadute”, ha detto il titolare. Zach Eflin ha detto: “Quindi la situazione sta iniziando a chiarirsi un po’.

“Ragazzi, ve lo dico sempre, sono 162 partite, vedrete delle cose pazze, pazze. Quindi è bello che le cose cadano a nostro favore e poter ottenere una vittoria”.

Quella vittoria è stata la settima nelle ultime 10 partite, poiché i Rays hanno esteso lo slancio del loro 6-3 in casa almeno fino all’apertura della trasferta di sette partite contro i nemici dell’American League East Boston e Toronto.

Per fare ciò, hanno dovuto battere Kutter Crawford e il resto di quello che è stato il miglior staff di lanciatori delle major.

Lo hanno fatto con alcune pause, ma anche con buone battute e corse di base aggressive.

Yandy Diaz ha giocato un ruolo importante, continuando la sua rinascita con tre successi, la sua sesta partita multi-hit nelle ultime 10.

“Grazie a Dio con tutto il lavoro che ho fatto e la routine che ho fatto, le cose stanno andando come volevo”, ha detto Diaz, tramite l’interprete della squadra Manny Navarro. “E penso che stia riportando la fiducia.”

L’esterno dei Red Sox Jarren Duran non riesce a giocare su un doppio RBI di Amed Rosario dei Rays durante l’ottavo inning. [ CHARLES KRUPA | AP ]

Così è stato Rosario, che si sta riscaldando di nuovo dopo una sbandata 3 su 27 che ha seguito la sua partenza a caldo. Rosario ha triplicato nei due run del primo, poi ha raddoppiato in un contrasto chiave nell’ottavo dopo che Josh Lowe aveva aperto con un double.

Rimani aggiornato sulla scena sportiva di Tampa Bay

Iscriviti alla nostra newsletter gratuita di Sports Today

Ti invieremo ogni giorno notizie e analisi sui Bucs, Lightning, Rays e sulle squadre di football universitarie della Florida.

Siete tutti iscritti!

Vuoi ricevere altre newsletter settimanali gratuite nella tua casella di posta? Iniziamo.

Esplora tutte le tue opzioni

“Grandi battute per lui che guida nelle corse”, ha detto il manager Kevin Cash. “Buon per noi che abbiamo avuto ragazzi davanti a lui. Ma è riuscito a farcela alla grande all’inizio della partita, e sicuramente alla fine della partita. Kutter Crawford ha lanciato la palla meglio di chiunque altro nell’American League in partenza.

E anche Caballero, che ha fatto tanto con la sua mazza quanto con quella che Cash ora chiama abitualmente velocità “che cambia il gioco” e la volontà di usarla. Lo ha dimostrato in ogni parte della sequenza di punti nel quarto: dando il massimo per ottenere un secondo sull’errore, ottenendo un grande break per rubare il terzo e tornando a taggare e segnare sulla linea di Jose Siri a sinistra.

“Come dico sempre, sto cercando di avanzare quante più basi possibile”, ha detto Caballero. “Sapevo che dovevo segnare da lì, sfruttare la mia velocità e segnare un punto e dare alla squadra un vantaggio.”

È vero che Eflin ha avuto una notte difficile e ha accreditato il ricevitore Austin Jackson che lo ha guidato attraverso cinque inning e lo ha fatto pensare positivo. (Jackson, tuttavia, ha eliminato altre tre volte per arrivare a 13 su 17 battute dalla sua convocazione.)

“Per la maggior parte, mi sentivo abbastanza a posto con tutto”, ha detto Eflin. “Basato sulla posizione, in realtà non otteneva molti tiri. Davvero una di quelle uscite in cui dovevi solo scavare in profondità e trovare un modo.

Kevin Kelly ha fornito due forti inning di sollievo, e Garrett Cleavinger e Jason Adam hanno concluso mentre i Rays sono tornati a .500 sul 21-21.

La corsa 7-3 e il modo in cui ci sono arrivati, comprese le belle pause, li hanno fatti sentire molto meglio con se stessi da quando sono tornati dal triste viaggio 1-5.

“In poche parole”, ha detto Diaz, “penso che ora sia il nostro turno”.

• • •

Iscriviti alla newsletter Sports Today per ricevere aggiornamenti quotidiani su Bucs, Rays, Lightning e football universitario in tutta la Florida.

Non perderti mai le ultime novità delle tue squadre sportive preferite di Tampa Bay. Segui la nostra copertura su Instagram, X e Facebook.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Nelle ultime 6 partecipazioni, la ‘U’ non è riuscita ad avanzare al turno della Libertadores
NEXT Sabato sarà attivato il Piano Calore dell’Estremadura fino a ottobre