Il bilancio delle vittime delle inondazioni raggiunge 289 mentre 100 scuole rimangono chiuse » Capital News

Il bilancio delle vittime delle inondazioni raggiunge 289 mentre 100 scuole rimangono chiuse » Capital News
Il bilancio delle vittime delle inondazioni raggiunge 289 mentre 100 scuole rimangono chiuse » Capital News

NAIROBI, Kenya, 14 maggio – Il bilancio delle vittime del maltempo nella nazione è salito a 289 vittime, come rivelato martedì dal Ministero degli Interni e dal Ministero.

Anche 188 persone hanno subito feriti, con 75 persone ancora disperse.

Secondo il Ministero, le condizioni avverse hanno portato allo sfollamento di 57.120 famiglie, colpendo circa 285.600 persone.

Inoltre, altre 412.336 persone sono state colpite dalle forti piogge in corso in specifiche regioni del Paese.

Il Ministero ha inoltre rivelato che 100 scuole non sono riuscite a riaprire per l’inizio del secondo semestre a causa degli ingenti danni causati dalle inondazioni.

Tra queste, 73 sono scuole primarie, mentre 27 sono scuole secondarie.

“Alcune delle scuole che sono state colpite negativamente dalle forti piogge e
“L’apertura delle inondazioni verrà ritardata poiché i team multiagenzia nazionali e provinciali assicurano che vengano effettuate le riparazioni per creare un ambiente sicuro in cui gli studenti possano riprendere l’apprendimento”, ha affermato il Ministero.

A seguito di una direttiva presidenziale del presidente William Ruto, le scuole hanno ripreso le lezioni lunedì.

La riapertura è stata inizialmente ritardata due volte a causa dell’intensificazione delle precipitazioni che hanno causato inondazioni diffuse in tutta la nazione.

Annuncio. Scorri per continuare a leggere.

Il presidente Ruto, nell’annunciare la direttiva per la riapertura, ha rivelato che il Dipartimento meteorologico del Kenya aveva previsto condizioni meteorologiche favorevoli.

Il Ministero dell’Interno ha tuttavia sottolineato l’urgenza per i residenti che vivono sulle zone ripariali di evacuare immediatamente per evitare un disastro imprevisto.

“Tutte le persone che risiedono entro il corridoio ripariale di 30 metri di fiumi e altro
è stato ordinato di sgomberare immediatamente i corsi d’acqua in tutto il paese
la loro sicurezza”, ha affermato il Ministero.

Le forti piogge hanno colpito diversi settori tra cui i trasporti, l’edilizia abitativa, l’istruzione, la sanità e l’agricoltura.

Circa l’autore

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV L’attore Johnny Wactor, del “General Hospital”, viene assassinato mentre cercava di respingere una rapina negli Stati Uniti | TV e spettacolo
NEXT Enargas ha autorizzato lo smantellamento del Gasdotto Nord – Notizie | Vaca Muerta Notizie