Le decisioni della Corte Suprema degli Stati Uniti aumenteranno il tasso di mortalità

Le decisioni della Corte Suprema degli Stati Uniti aumenteranno il tasso di mortalità
Le decisioni della Corte Suprema degli Stati Uniti aumenteranno il tasso di mortalità

Riflettendo sugli ultimi otto anni di decisioni della Corte Suprema, emerge una cruda realtà: le sentenze della Corte hanno aperto la strada a un aumento significativo del tasso di mortalità negli Stati Uniti. Questa non è una dichiarazione di parte, ma una valutazione sobria delle conseguenze dei loro giudizi.

Cominciamo con lo sventramento dell’Affordable Care Act, o ACA. Le decisioni della Corte Suprema, come National Federation of Independent Business v. Sebelius (2012), hanno portato milioni di americani a perdere l’accesso all’assistenza sanitaria, un’ancora di salvezza cruciale per coloro che lottano con malattie croniche e condizioni potenzialmente letali. Senza assicurazione, molti rinunceranno alle cure mediche essenziali, portando a morti evitabili.

Consideriamo poi la posizione della Corte sul controllo delle armi. Abbattendo le norme basate sul buon senso, come visto nel caso District of Columbia v. Heller (2008), hanno consentito la proliferazione delle armi da fuoco, contribuendo allo sconcertante numero di morti legate alle armi nel nostro Paese. La facilità con cui le persone possono accedere alle armi ha trasformato le nostre strade in campi di battaglia, dove ogni giorno vengono perse vite innocenti.

Inoltre, le decisioni della Corte Suprema su questioni ambientali, come West Virginia v. L’EPA (2022), ha concesso alle aziende un pass gratuito per inquinare la nostra aria e acqua, esacerbando le malattie respiratorie e il cancro. L’abolizione delle normative ha consentito alle sostanze tossiche di penetrare nel nostro ambiente, mettendo a rischio le popolazioni vulnerabili.

Inoltre, la posizione della Corte sui diritti riproduttivi, come visto nel caso Dobbs v. Jackson (2022), ha limitato l’accesso all’aborto sicuro e legale, costringendo le donne a cercare alternative pericolose. Ciò porterà inevitabilmente ad un aumento dei tassi di mortalità materna, poiché le persone disperate si rivolgono a procedure non sicure e illegali.

Inoltre, le decisioni della Corte sull’immigrazione, come Trump v. Hawaii (2018), hanno portato alla separazione delle famiglie, causando danni irreparabili alla salute mentale e al benessere. Lo stress e i traumi inflitti alle comunità di migranti avranno conseguenze a lungo termine, tra cui un aumento dei tassi di suicidio e di malattie cardiovascolari.

Infine, la posizione della Corte Suprema sul denaro nero in politica, come visto nel caso Citizens United v. La FEC (2010) ha consentito agli interessi aziendali di influenzare la politica, dando priorità ai profitti rispetto alla vita delle persone. Ciò ha portato alla perpetuazione di industrie dannose, come quelle dei produttori di tabacco e oppioidi, che hanno causato innumerevoli morti e distrutto famiglie.

Le decisioni della Corte sulla pena di morte, come Jones v. Mississippi (2020), Bucklew v. Precythe (2019), Madison v. Alabama (2019) e Glossip c. Gross (2015), hanno anche contribuito ad un aumento dei tassi di mortalità, poiché più persone vengono condannate a morte e giustiziate.

In conclusione, le decisioni della Corte Suprema negli ultimi otto anni hanno creato una tempesta perfetta che inevitabilmente aumenterà il tasso di mortalità negli Stati Uniti. Smantellando l’assistenza sanitaria, consentendo la violenza armata, avvelenando il nostro ambiente, limitando i diritti riproduttivi, causando la separazione familiare e dando priorità agli interessi aziendali, la Corte ha messo a rischio la vita di milioni di persone. Dobbiamo ritenere responsabili i nostri funzionari eletti e chiedere una nuova era di giustizia che dia priorità alla vita umana rispetto all’ideologia politica. Il futuro della nostra nazione dipende da questo.

Steven Delco di Southport è presidente e amministratore delegato di Delco Advisors, LLC e presidente di Survive Cancer, Inc.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV ESR balza di più in termini record dopo l’offerta di acquisizione del consorzio
NEXT Uber acquisisce l’attività foodpanda di Taiwan di Delivery Hero con un accordo da 1,25 miliardi di dollari