Agenti uccisi mentre il detenuto noto come “La Mosca” fugge dal furgone dirottato

Agenti uccisi mentre il detenuto noto come “La Mosca” fugge dal furgone dirottato
Agenti uccisi mentre il detenuto noto come “La Mosca” fugge dal furgone dirottato

Il ministro della giustizia francese Eric Dupond-Moretti ha appena confermato che due agenti sono morti e altri tre sono gravemente feriti, due dei quali in condizioni critiche. In precedenza la polizia locale aveva detto che tre agenti erano morti.

“Il nostro Paese è in lutto”, ha detto il ministro.

“Questa mattina, durante un’estrazione giudiziaria tra il tribunale di Evreux e il carcere di Rouen, un uomo è fuggito e, per portare a termine la sua fuga, i suoi complici non hanno esitato a sparare con armi pesanti contro la scorta della polizia.

“Due uomini sono morti, uno di loro ha lasciato la moglie e due figli che avrebbero dovuto festeggiare il loro 21esimo compleanno tra due giorni”, ha detto.

“L’altro lascia la moglie incinta di cinque mesi, parenti e, ovviamente, amici”, ha aggiunto. “Il mio primo pensiero è per loro”.

“Ho nei pensieri anche i tre feriti, i tre gravemente feriti che si trovano attualmente in ospedale”, ha proseguito. “La prognosi per due di loro è attualmente pericolosa per la vita.”

Dupond-Moretti, apparso sotto shock, ha aggiunto: “Gli ultimi decessi nel servizio carcerario risalgono al 1992”. Annunciò che si sarebbe recato a Caen, nel nord della Francia, dove avevano sede gli ufficiali uccisi, per incontrare i loro colleghi.

“Queste sono persone per le quali la vita non significa nulla”, ha detto il ministro riguardo al comando criminale. “Saranno arrestati, saranno processati e saranno puniti in modo proporzionato al crimine che hanno commesso.”

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV I vigili del fuoco di Drumright informano il pubblico delle imminenti modifiche alle chiamate ai servizi di emergenza nella contea di Creek senza personalità giuridica | Notizia
NEXT Chi è Mohammad Mokhber, presidente ad interim dell’Iran?