Gli obiettivi dei veicoli elettrici aumentano i prezzi delle auto con motore a combustione nel Regno Unito, afferma il rivenditore

Gli obiettivi dei veicoli elettrici aumentano i prezzi delle auto con motore a combustione nel Regno Unito, afferma il rivenditore
Gli obiettivi dei veicoli elettrici aumentano i prezzi delle auto con motore a combustione nel Regno Unito, afferma il rivenditore

(Bloomberg) — Secondo il capo di uno dei più grandi concessionari di automobili del Regno Unito, i prezzi delle auto nuove e usate con motore a combustione potrebbero aumentare a causa degli obiettivi del Regno Unito per l’introduzione graduale dei veicoli elettrici.

Robert Forrester, amministratore delegato di Vertu Motors Plc, ha affermato che le case automobilistiche potrebbero essere costrette a limitare la fornitura di veicoli a benzina per soddisfare il nuovo mandato del governo secondo cui una parte delle auto vendute dalle case automobilistiche deve essere completamente elettrica. Ciò farà salire i prezzi delle auto a benzina e diesel, ha previsto.

“I prezzi dei nuovi veicoli con motore a combustione interna aumenterebbero, e probabilmente si otterrebbe un aumento del prezzo delle auto a benzina e diesel di seconda mano che seguirebbero, perché la gente si divertirebbe a vederle”, ha detto Forrester in un’intervista telefonica. “Se il mercato delle auto nuove crollasse e ci fosse meno offerta di auto usate, i prezzi aumenterebbero, proprio come è successo dopo il Covid”.

La settimana scorsa, il capo europeo della Ford Motor Co. ha dichiarato che potrebbe limitare la fornitura di auto a benzina per raggiungere gli obiettivi.

Mentre alcuni altri paesi hanno optato per incentivi per stimolare l’adozione di veicoli elettrici, il Regno Unito penalizzerà le case automobilistiche per non aver raggiunto gli obiettivi con obiettivi fino a £ 15.000 ($ 18.900) per veicolo. Tuttavia, le aziende possono evitare le sanzioni grazie a un sistema commerciale che consente loro di compensare tempestivamente il rallentamento delle vendite di veicoli elettrici vendendone di più negli anni futuri.

Per saperne di più: Il Regno Unito offre ai produttori di automobili la flessibilità necessaria per raggiungere l’obiettivo dei veicoli elettrici di Sunak

Il Regno Unito ha finalizzato il suo mandato sui veicoli a emissioni zero a settembre, pochi giorni dopo che il primo ministro Rishi Sunak aveva dichiarato che il suo governo avrebbe facilitato la transizione ai veicoli elettrici consentendo alle persone di continuare ad acquistare nuove auto a benzina e diesel fino al 2035, cinque anni dopo rispetto a quanto inizialmente previsto. Il mandato prevede che il 22% delle vendite di ciascun produttore quest’anno siano a emissioni zero. Il requisito azionario aumenterà ogni anno fino all’80% nel 2030.

L’amministratore delegato di Vertu, proprietaria della Bristol Street Motors, ha avvertito che il mandato potrebbe danneggiare l’intera industria automobilistica britannica. “Ci sono implicazioni in questi obiettivi e uno di questi potrebbe essere un livello di produzione automobilistica potenzialmente più basso nel Regno Unito, che potrebbe minare l’intero settore automobilistico del Regno Unito”, ha affermato.

©2024 Bloomberg LP

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV EURONEWS OGGI | Le novità di giovedì 13 giugno
NEXT “La Isla” saluta per l’ultima volta María Renee Núñez con questo triste messaggio: “rimarrai nella memoria di tutti”