Il San Martín de Tucumán affronta Almirante Brown con la missione di continuare ad avanzare nella Coppa Argentina – Tucumán

Il San Martín de Tucumán affronta Almirante Brown con la missione di continuare ad avanzare nella Coppa Argentina – Tucumán
Il San Martín de Tucumán affronta Almirante Brown con la missione di continuare ad avanzare nella Coppa Argentina – Tucumán

Questo mercoledì, San Martin de Tucuman avrà una partita difficile contro Ammiraglio Brownche sarà l’ultima della 32ª Finale della Coppa d’Argentina, che si giocherà sul campo di Colombo di Santa Fe dalle 17:15

Il Santo, per mano di Diego Florescercherà di lasciarsi alle spalle il rivale e raggiungere gli ottavi, tappa nella quale spera Boca Juniorsche aggiunge ulteriore motivazione per continuare nel torneo.

L’allenatore della squadra del Ciudadela avrebbe già definito la squadra che andrà allo stadio, il brigadiere Estanislao López, che avrebbe il ritorno di Matteo Acosta e con la presenza di Pablo Hernández dall’inizio.

Recensione del coppiere di San Martín

La Coppa d’Argentina è sempre stata un torneo difficile per il Santo de la Ciudadela, poiché il suo meglio, i 16esimi di finale, sono la tappa che storicamente riesce a raggiungere, ma mai ad avanzare.

Quello contro l’Almirante Brown sarà il quinto esordio consecutivo contro una rappresentativa della Primera Nacional. Dopo la vittoria ai rigori Agricoltura argentina Nel 2019 è caduto San Martino di San Juan nel 2020 e contro Quilmes nella decima stagione; La serie di vittorie consecutive si è interrotta nell’undicesima edizione, con una vittoria per 2-0 Deportivo Morón.

Per quanto riguarda il totale delle partite in Coppa, il Santo ha giocato 18 partite: otto vittorie, tre pareggi e sette sconfitte (29 gol fatti e 22 subiti), mentre ai calci di rigore ha registrato una vittoria e due sconfitte.

La sua migliore prestazione in Coppa d’Argentina è stata quando ha raggiunto la 16ª Finale nelle stagioni 2018 (persa contro il Boca), 2019 (eliminata ai rigori per mano dell’Argentinos Juniors) e nell’undicesima edizione (persa contro il Racing).

Un dato incoraggiante è che il loro capocannoniere nella storia della competizione è Gonzalo Rodríguez, con quattro gol (tre nell’edizione 2011-2012 e uno nella stagione 2014-2015).

Per quanto riguarda la partita di questo pomeriggio, la storia tra le due squadre mostra una notevole parità, visto che il Santo ha vinto otto partite, ha pareggiato lo stesso numero di occasioni e il Mirasol ha vinto le restanti sette.

PROBABILI FORMAZIONI

San Martín de Tucumán (4-4-2): Dario Sabbia; Gonzalo Bettini, Thiago Peñalba, Agustín Dattola, Nahuel Banegas; Leonardo Monje, Gustavo Abregú, Pablo Hernández, Iván Molinas; Gonzalo Rodríguez, Mateo Acosta.

Concentrati rimanenti: Nicolás Carrizo, Franco Herrera, Axel Bordón, Juan Orellana, Guillermo Ferracuti, Diego Mastrángelo, Matías García, Juan Cuevas, Nicolás Moreno, Lautaro Fedele, Gonzalo Klusener e Junior Arias.

Direttore tecnico: Diego Flores.

Ammiraglio Brown (4-4-2): Ramiro Martinez; Ulises Abreliano, Gonzalo Errecalde, Cristian Varela, Leandro Quiroz; Tomás Almada, Santiago Gauna, Leandro Iglesias, Leandro Guzmán; Santiago Vera, Pio Bonacci.

Concentrati rimanenti: Nazareno Ferreyra, Enzo Cardozo, Facundo Miño, Fernando Rodríguez, Bruno Cenci, Agustín Maidana, Tomás Díaz, José Luis Escurra, Facundo Stable, Leandro Vella, Brian Fernández e Germán Rivero.

Direttore tecnico: Daniel Bazan Vera.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Un piromane condannato è stato accusato di omicidio. I suoi ex vicini ricordano il loro terrore
NEXT I giudici federali lanciano una mappa del Congresso della Louisiana, portando nuova incertezza sul futuro di un seggio alla Camera