Il cancro rivendica il campione dell’Iditarod Rick Mackey. Anche suo padre e suo fratello hanno vinto la famosa gara dell’Alaska

Il cancro rivendica il campione dell’Iditarod Rick Mackey. Anche suo padre e suo fratello hanno vinto la famosa gara dell’Alaska
Il cancro rivendica il campione dell’Iditarod Rick Mackey. Anche suo padre e suo fratello hanno vinto la famosa gara dell’Alaska

ANCHORAGE, Alaska (AP) – Rick Mackey, il vincitore della Iditarod Trail Sled Dog Race del 1983, è morto di cancro ai polmoni, ha detto sua figlia all’Associated Press mercoledì. Mackey, morto lunedì, aveva 71 anni.

Il nome Mackey è strettamente legato alla storia dell’Iditarod, la corsa estenuante che porta i musher e le loro squadre di cani per 1.000 miglia (1.609 chilometri) attraverso le terre selvagge dell’Alaska fino al traguardo sulla costa del Mare di Bering. Il padre di Rick, Dick, vinse la gara nel 1978, e il suo defunto fratello Lance vinse quattro campionati consecutivi senza precedenti dal 2007 al 2010.

A Rick Mackey è stato diagnosticato un cancro ai polmoni due settimane dopo la morte di suo fratello nel settembre 2022, secondo la figlia di Rick Mackey, Brenda Mackey.

Tutti e tre i Mackey hanno vinto il loro primo Iditarod al sesto tentativo e tutti indossavano il pettorale n. 13.

“È stato davvero profondo, onestamente, che mio padre sia morto il 13 maggio”, ha detto Brenda Mackey. “Sai, sembrava piuttosto appropriato.”

Rick Mackey è nato a Concord, nel New Hampshire, il 1 maggio 1953 e si è trasferito con la famiglia in Alaska nel 1959.

Prima del primo Iditarod nel 1973, Brenda disse che suo padre aveva chiesto a Dick Mackey un cane. “Mio nonno gli ha preso un cane, e poi ha preso altri due cani”, ha detto. Ben presto passarono i fine settimana alle corse di cani da slitta: Rick correva il sabato negli eventi junior e Dick Mackey nelle gare per adulti la domenica.

Rick incontrò la sua futura moglie, Patti, a una riunione comunitaria del 1973 per preparare Dick Mackey a correre nel primo Iditarod.

Il loro amore e l’inizio di quella che oggi è la corsa di cani da slitta più famosa al mondo sono stati intrecciati fin dall’inizio. Lei e Rick si sono occupati dei cani all’inizio dell’Iditarod del 1974. Ha corso la sua prima gara un anno dopo.

“Eravamo entrambi molto bravi con i cani, quindi è stata una bella partita”, ha detto Patti Mackey.

Si sposarono nel 1977. Brenda nacque un anno dopo e il figlio Roland nel 1996.

Quando non correvano, Rick e Patti Mackey gestivano il proprio allevamento e allevavano cani. Non solo considera suo marito il miglior musher, ma è stato anche un allenatore “incredibile”, ha detto.

“Quest’uomo poteva addestrare una squadra di cani, semplicemente aveva un vero rapporto con quei cani”, ha detto Patti Mackey. Suo marito ha vinto due volte il Premio Umanitario Iditarod per l’eccezionale cura dei cani.

“Nel corso della nostra vita, siamo stati abbastanza fortunati da poter avere questo tipo di stile di vita e far crescere i nostri figli in un ambiente che non molte persone hanno il privilegio” di sperimentare, ha detto.

Rick Mackey ha partecipato a 22 Iditarod tra il 1975 e il 2004, ottenendo 13 piazzamenti nella top 10, incluso il secondo posto nel 1994 dietro al quattro volte campione Martin Buser.

Mackey è uno dei sei musher che hanno vinto entrambe le gare di cani da slitta di 1.000 miglia (1.609 chilometri) in Nord America, l’Iditarod e l’ormai defunta Yukon Quest International Sled Race tra Alaska e Canada. Anche Lance Mackey è tra questi sei.

Nell’Iditarod del 1999, l’attrice Susan Lucci di “All My Children” vinse un’asta per diventare una Iditarider, ovvero la persona che cavalcava su una slitta da musher durante la cerimonia di partenza ad Anchorage, e cavalcava sulla slitta di Rick Mackey per le 11 miglia (17,7 -chilometro) piacevole gita per le strade della città più grande dell’Alaska.

Il più grande risultato di Rick Mackey è stata la sua famiglia, ha detto sua moglie.

“Amava i cani, amava le corse, ma in fondo, nient’altro contava più di me e dei suoi figli”, ha detto. “Era semplicemente molto gentile.”

La sua carriera agonistica rallentò con l’avanzare dell’età e lui e Patti accettarono lavori nel distretto scolastico di Nenana, una comunità a circa 60 miglia (100 chilometri) a sud-ovest di Fairbanks. Ha guidato la manutenzione e i custodi per 17 anni prima di andare in pensione.

La famiglia sta provvisoriamente pianificando i servizi per il fine settimana del Memorial Day.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV La raffineria di petrolio di Bukhara interromperà la produzione di benzina AI-80
NEXT Molti ricordano l’economia solida sotto Trump, ma il suo passato anche pieno di clamore sui tagli fiscali, debito e malattie