Il sindaco della zona di Fort Nelson è “estasiato” mentre la pioggia cade sugli incendi vicini

Il sindaco della zona di Fort Nelson è “estasiato” mentre la pioggia cade sugli incendi vicini
Il sindaco della zona di Fort Nelson è “estasiato” mentre la pioggia cade sugli incendi vicini

Connessione Internet scarsa? Accedi a una versione accessibile a larghezza di banda ridotta di questa storia su CBC Lite.


Il sindaco della regione intorno a Fort Nelson dice di essere “estatico” dopo che la pioggia ha cominciato a cadere sulla città nord-orientale della Columbia Britannica che è stata minacciata da incendi per quasi una settimana.

Il sindaco della municipalità regionale delle Montagne Rocciose del Nord (NRRM), Rob Fraser, afferma che gli incendi, compreso l’incendio del lago Parker che ha costretto migliaia di residenti a evacuare le loro case, ora vengono controllati meglio.

“Ha piovuto per diverse ore qui, quindi siamo estremamente entusiasti”, ha detto Fraser a CBC News dal sud della città intorno alle 6:30 di mattina MT di giovedì. Ho paragonato l’effetto della pioggia a quello di un “irrigatore con un tubo da giardino” sulla regione.

Residenti, funzionari e squadre antincendio hanno tenuto gli occhi puntati sul tempo per tutta la settimana mentre l’incendio del lago Parker si è esteso a circa due chilometri dal confine occidentale di Fort Nelson.

L’incendio, misurato l’ultima volta in una dimensione di 127 chilometri quadrati e ancora classificato come fuori controllo dal BC Wildfire Service (BCWS), ha danneggiato strutture in diverse proprietà rurali, ha confermato Fraser giovedì.

Le fiamme hanno costretto l’evacuazione di oltre 4.500 persone da Fort Nelson e dalla Fort Nelson First Nation venerdì scorso, poche ore dopo che erano state innescate da forti venti che avevano spinto un albero su una linea elettrica.

Fraser ha detto che gli equipaggi che combattono l’incendio “sono passati dalla difensiva e ora sono all’offensiva”.

“Quindi l’hanno rinchiuso e, con questo tempo, spero che possano ucciderlo”, ha detto.

GUARDA | La pioggia aiuta a contenere gli incendi nel nord-est della Columbia Britannica, afferma il sindaco:

Il sindaco afferma che le precipitazioni rappresentano un gradito stimolo alla lotta contro gli incendi che minacciano Fort Nelson

Il sindaco della municipalità regionale delle Montagne Rocciose del Nord, Rob Fraser, afferma di essere estasiato dopo che la pioggia è caduta per diverse ore sul nord-est della Columbia Britannica giovedì mattina per aiutare a calmare gli incendi nella zona. Ma ha detto che non esiste una tempistica su quando migliaia di residenti evacuati potranno tornare, poiché la situazione è ancora imprevedibile.

Tuttavia, l’enorme e rapido incendio di Patry Creek, a nord della città, continua a preoccupare Fraser, sebbene non sia ancora considerato una minaccia.

“È organizzato, ha un grande fronte di fiamme e si è spostato entro 25 chilometri dalla comunità a nord”, ha detto Fraser.

Lunedì quell’incendio ha provocato ordini di evacuazione per la Doig First Nation e circa 80 proprietà a nord di Fort Nelson e della Fort Nelson First Nation. Secondo BCWS, ora ha una superficie di quasi 720 chilometri quadrati.

“I vigili del fuoco dicono che non è una minaccia per noi in questo momento. Sta bruciando contro una palude abbastanza grande, che in un certo senso lo trattiene, e poi anche il fiume lo trattiene”, ha detto.

“[But] è una preoccupazione. Guardiamo sempre alle nostre spalle sinistra per vedere cosa sta succedendo laggiù.”

Nessuna tempistica per il rientro dei residenti

CBC News ha contattato BCWS per ulteriori informazioni sugli incendi vicino a Fort Nelson.

Fraser afferma che non esiste una tempistica su quando le migliaia di residenti a cui è stato ordinato di evacuare quasi una settimana fa potranno tornare, a causa dell’imprevedibilità di entrambi gli incendi.

“Non ha molto senso riportare indietro le persone solo per un paio di giorni e poi chiedere loro di andarsene di nuovo”, ha detto.

  • Sei stato colpito da incendi? Cosa hai imparato dall’esperienza? Raccontacelo via email a [email protected].

Fraser afferma che una volta che BCWS dirà che è sicuro, la città adotterà un approccio “passo dopo passo” per garantire che i servizi essenziali come l’ospedale, le ambulanze, la polizia, i negozi di alimentari e le stazioni di servizio funzionino prima di annullare l’ordine di evacuazione e consentire ai residenti di farlo. ritorno.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV L’aneddoto di Cher con Elvis Presley che non dimenticherà mai: “Sono timida con gli uomini” – Musica
NEXT La risposta di Angy Fernández a Iker Jiménez per il suo commento inappropriato su Nemo: “Ti ammiravo prima…”