La raffineria di Dangote acquisterà 24 milioni di barili di petrolio greggio dagli Stati Uniti in mezzo ai problemi del furto di petrolio nigeriano

La raffineria di Dangote acquisterà 24 milioni di barili di petrolio greggio dagli Stati Uniti in mezzo ai problemi del furto di petrolio nigeriano
La raffineria di Dangote acquisterà 24 milioni di barili di petrolio greggio dagli Stati Uniti in mezzo ai problemi del furto di petrolio nigeriano

La raffineria di petrolio Dangote, costruita dall’uomo più ricco dell’Africa, ha espresso interesse ad acquistare 2 milioni di barili al mese di greggio West Texas Intermediate Midland per 12 mesi a partire da luglio dagli Stati Uniti d’America.

La gara d’appalto per il petrolio d’oltremare, proveniente da una raffineria situata nella più grande nazione produttrice dell’Africa, mostra l’influenza che l’impianto eserciterà nel commercio globale di greggio e carburante, ha riferito Bloomberg.

La gara si chiude alle 15:00 del 21 maggio. La gara mostra come il greggio nigeriano stia lottando per competere con l’offerta americana, ha detto un commerciante di barili dell’Africa occidentale.

Per decenni, la Nigeria è stata afflitta da furti di petrolio e atti di vandalismo negli oleodotti, che hanno ostacolato la capacità del paese di soddisfare la quota di fornitura giornaliera di lavorazione della raffineria di Dangote, la sua prima raffineria indigena privata.

Inoltre, nonostante sia uno dei principali produttori di petrolio greggio dell’Africa, la Nigeria deve affrontare sfide per soddisfare la quota dell’Organizzazione dei paesi esportatori di petrolio (OPEC) e le richieste di approvvigionamento interno. Secondo quanto riferito, la Nigeria perde circa 400.000 barili al giorno a causa del furto di petrolio.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Jorge Luna è accusato da una donna di avergli inviato commenti inappropriati: “Ho pensato che fosse un po’ disgustoso”
NEXT Il centro di soccorso di Wirral ha lanciato un appello urgente dopo l’avviso di sfratto