La paninoteca Polpetti Italian rileva lo spazio Capitol Waffle su Harrison

Il Capitol Waffle Shop ha chiuso in Harrison Street alla fine del mese scorso. (foto Mike Platania)

Uno spazio ristorante nell’area VCU scambia waffle con cotolette di pollo.

Polpetti Italian ha firmato per aprire al 515 N. Harrison St. in uno spazio che fino a poco tempo fa ospitava Capitol Waffle Shop.

Dietro Polpetti c’è la coppia di coniugi Georgia e Peter Riccobono. Anni fa, la Georgia disse che quando andavano a trovare la famiglia di Peter a Brooklyn, portavano con sé dei frigoriferi vuoti in modo da poter riportare i prodotti della gastronomia da New York. Alla fine decisero di offrire cibo italiano in stile newyorkese a tutti gli abitanti di Richmond.

Pietro e Georgia Riccobono

“Un giorno ci siamo detti: ‘Sai, nessuno fa davvero questo stile di cibo a Richmond. Proviamoci’”, ha detto Riccobono.

I Riccobono hanno lanciato Polpetti sei anni fa, vendendo pasta fatta in casa, salse e panini ai mercati contadini. Hanno lanciato l’attività con il comproprietario di New York Deli Demetrios Tsiptsis come partner e sono diventati fisici nel 2021 con mercato sul pratouno spazio condiviso che hanno aperto con altri clienti abituali del mercato agricolo, Auntie Ning’s e Column 15.

Riccobono ha detto che l’opportunità di occupare lo spazio in Harrison Street è caduta loro in grembo e non hanno potuto dire di no.

“Ci stiamo lavorando da anni e anni. È stato un inizio lento in questo edificio (a Meadow), e la voce ha davvero iniziato a diffondersi”, ha detto. “Continuiamo a crescere. Ma questa potrebbe davvero essere la cosa che ci porterà al top. Penso che con questo la gente inizierà davvero a notarci”.

Il Capitol Waffle Shop ha chiuso a fine aprile dopo Cinque anni ad Harrison Street. Anche la catena locale della colazione ha sedi nel Midlothian e in East Main Street in centro, così come a Harrisonburg e Norfolk. Il proprietario del Capitol Waffle Brad Barzoloski non era disponibile per un commento al momento della stampa.

Insieme alla pasta fresca e alle salse, l’attività di Polpetti si basava sui suoi panini, che includevano variazioni dei classici macinini italiani con capicola, soppressata e provolone piccante.

Polpetti offre anche panini con cotoletta di pollo, preparati con pollo sottile, impanato e fritto condito con mozzarella, rucola e peperoni rossi arrostiti.

cotolette di polpetti

Tra le proposte di Polpetti ci sono i panini con la cotoletta di pollo. (Per gentile concessione di Polpetti)

I panini con le cotolette sono comuni a New York ma non così facilmente reperibili nella zona di Richmond, e i Riccobono si sforzano di renderli il più autentici possibile.

“Peter batte il pollo ogni giorno e lo impana. Sono sicuramente quanto di più autentico si possa trovare da queste parti”, ha detto Riccobono.

“Le persone sono molto scettiche se vengono dal Nord. È divertente quando tornano da noi e dicono, ‘OK, OK, sai cosa stai facendo’”, ha detto ridendo.

Il desiderio dei Riccobono di offrire un prodotto in stile newyorkese è così forte che ogni mese faranno più viaggi nel nord per procurarsi il pane dalle panetterie di New York per i panini di Polpetti.

“Nel mondo di oggi, dove tutto è così costoso e la qualità sta diminuendo, la nostra filosofia è piuttosto: ‘Che senso ha farlo se poi non lo fai bene?'”, ha detto Riccobono.

Ha detto che anche Polpetti sta progettando di servire il caffè nel locale di Harrison Street.

Riccobono ha detto che i proprietari sperano di aprire a luglio e che Polpetti continuerà a vendere sia ai mercati contadini che al Mercato sul Prato.

Un altro nuovo punto di sandwich è in lavorazione vicino alla posizione in centro di Capitol Waffle. L’ex inquilino della sala ristorazione Fat Kid Sandwiches lo è preparandosi ad aprire nello spazio di Sub Central alle 1110 E. Main St.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV La moglie di Paul Auster deplora la notizia della morte dello scrittore americano
NEXT I giudici federali lanciano una mappa del Congresso della Louisiana, portando nuova incertezza sul futuro di un seggio alla Camera