Il professore verrà processato per la morte di un manifestante filo-israeliano

Il professore verrà processato per la morte di un manifestante filo-israeliano
Il professore verrà processato per la morte di un manifestante filo-israeliano

Il professore anti-israeliano accusato della morte di un padre ebreo in uno scontro durante una protesta contro la guerra tra Israele e Hamas l’anno scorso dovrà essere processato, ha deciso mercoledì un giudice.

Dopo un’udienza preliminare durata due giorni, il giudice della Corte Superiore Ryan Wright ha ritenuto che ci fossero prove sufficienti per processare Loay Abdelfattah Alnaji, secondo l’ufficio del procuratore distrettuale della contea di Ventura.

Alnaji, 51 anni, è accusato di aver colpito Paul Kessler con un megafono durante una manifestazione anti-israeliana a Thousand Oaks, un sobborgo di Los Angeles, il 5 novembre, dopo che i due avevano avuto un acceso scontro.

Loay Abdelfattah Alnaji è accusato di omicidio colposo per la morte di Paul Kessler (sopra) durante una protesta di novembre. AP

Kessler, un padre ebreo di 69 anni che stava contro-protestando, è caduto all’indietro e ha battuto la testa sul marciapiede. Morì il giorno successivo in ospedale.

Alnaji, professore di informatica al Moorpark College, è stato accusato di due reati: omicidio colposo e percosse che hanno causato gravi lesioni personali, con accuse speciali di aver inflitto personalmente gravi lesioni personali per ogni imputazione, ha detto l’ufficio del procuratore distrettuale.

Alnaji ha pagato una cauzione di 50.000 dollari, che era stata dimezzata a novembre dopo che le autorità avevano annunciato che avrebbe potuto ancora affrontare accuse di crimini d’odio per l’incidente.

Il professore aveva sposato opinioni filo-palestinesi sui suoi account Facebook e altri social media, che furono tutti rimossi giorni dopo la morte di Kessler.

Loay Abdelfattah Alnaji, professore di informatica e sostenitore filo-palestinese, è stato accusato di due reati.

L’ufficio del procuratore distrettuale ha affermato che sta continuando a indagare sulle pagine dei social media di Alnaji, così come su altri documenti a lui appartenenti.

“Questa valutazione è continua e completa, ma ad oggi non ha rivelato prove a sostegno di un crimine d’odio”, ha detto l’ufficio del procuratore distrettuale.

“Sebbene si sia sentito un discorso di odio antisemita durante la manifestazione del 5 novembre 2023, non ci sono prove che quelle parole siano state pronunciate da Alnaji”.

Alnaji dovrà essere processato dopo la morte di Kessler. JUAN CARLO/THE STAR/USA TODAY NETWORK

Gli avvocati di Alnaji, che possiede sia passaporto giordano che statunitense, hanno precedentemente affermato che lui e Kessler erano a diversi metri di distanza l’uno dall’altro quando è caduto sul marciapiede.

“Anche se potrebbe essere stato spinto o colpito da un megafono, non è questo che ha causato la sua caduta”, ha detto di Kessler l’avvocato di Alnaji, Ron Bamieh, a novembre. “Quando è caduto, il mio cliente era a 6-8 piedi di distanza da lui, e questa sarà la prova che presenteremo quando finalmente porteremo questa cosa davanti a un giudice e una giuria.”

Tieniti aggiornato sulle notizie più importanti di oggi

Rimani aggiornato sulle ultime novità con Evening Update.

Grazie per esserti iscritto!

Se Alnaji venisse ritenuto colpevole di tutte le accuse, potrebbe ricevere più di quattro anni di prigione.

I due reati conterebbero come due colpi contro Alnaji ai sensi della legge dei tre colpi della California.

Se una persona viene condannata per “tre colpi” ai sensi della legge statale, viene condannata a una pena minima obbligatoria di 25 anni fino all’ergastolo.

Con fili postali

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Azioni Multibagger: il prezzo delle azioni Adani Power tocca il massimo storico. Gli esperti vedono un rialzo del 25% in più
NEXT Le azioni salgono, il dollaro diminuisce in vista del rapporto sull’inflazione statunitense