I punti salienti della serie di Miami vincono i Detroit Tigers

I Miami Marlins hanno vinto la seconda serie della stagione, sconfiggendo i Detroit Tigers nelle partite due e tre.

Ecco cosa devi sapere dalla serie:

I piani di rotazione di Miami per entrare in questa serie – Ryan Weathers, Sixto Sanchez e Trevor Rogers – non hanno ispirato molta fiducia. Tutti e tre i lanciatori avevano faticato in questa stagione, con Rogers che rischiava di perdere il suo posto nella rotazione dopo aver rinunciato a tredici punti (dodici guadagnati) in soli 5,2 inning nelle sue ultime due partenze.

Beh, ecco perché giochi.

Il trio titolare di Miami non ha consentito un solo punto guadagnato nelle tre uscite, combinando per 17,2 inning. Non è stato un baseball senza reti, con tre punti non guadagnati durante l’inizio di Sixto, ma comunque impressionante.

Secondo il dipartimento delle comunicazioni della squadra, questa è stata la prima volta dal 2016 che tre titolari di Marlins si sono combinati per consentire zero corse guadagnate in una serie di tre partite e la prima volta che ciò è stato fatto in trasferta dal 2011.

Andando oltre, entrambe le partite due e tre sono state vittorie per Miami, la prima volta che il club ha avuto shutout consecutivi dal 2020 (e la prima volta che entrambi gli shutout sono stati nove o più inning dal 2019).

Miami ha ottenuto venti valide nelle tre partite, ma solo otto punti (di cui tre segnati da Bryan De La Cruz). Dopo il crollo del bullpen nella prima partita, i punti sono stati scarsi nelle due partite successive, ma Miami ha messo la palla in gioco quando ne aveva più bisogno: Jesús Sánchez ha avuto un groundout RBI nel 10° inning della vittoria di gara due e Bryan De La Cruz ha preso approfitta del singolo di apertura di Jazz Chisholm nella terza partita per lanciare il suo nono homer della stagione.

Il primo baseman di Miami, lavorando su un’opzione giocatore per il 2024, è arrivato nel mese di maggio battendo solo .181. Ora è arrivato a .212 dopo questa serie, dove è andato 4-12 con un punto segnato e un RBI. Il prima base non ha ancora aggiustato la sua produzione di energia, dato che è al passo solo per 19 homer in questa stagione, ma con il potenziale eccesso di prima base sia alla scadenza del contratto che nel mercato dei free agent, sta iniziando a dare una svolta alla sua stagione .

Miami dà il via a un altro homestand domani sera, accogliendo in città i rivali di divisione New York Mets per un set di tre partite immediatamente seguito da altre tre contro i Milwaukee Brewers, leader della NL Central. Miami ha annunciato la rotazione come LHP Jesús Luzardo venerdì (contro Christian Scott), LHP Braxton Garrett sabato (contro Luis Severino) e Sixto Sánchez domenica (contro TBD). La prima partita di venerdì è prevista per le 19:10 ET su Bally Sports Florida.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Roberta Marrero, artista totale e icona trans, muore a 52 anni: “Vi amo tutti”
NEXT Tremore in Cile: terremoto di magnitudo 4.2